SoSi

Cani e Cioccolato: Attenzione!

Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio 2024

cane circondato da tavolette di cioccolato fondente, cioccolato bianco, cioccolato al latte e cacao

Cani e cioccolato, bisogna fare molta attenzione.

Il cioccolato è tossico per i cani a causa di due sostanze, la teobromina e la caffeina, questi alcaloidi vengono metabolizzati lentamente e bastano 90 mg per kg di peso corporeo di teobromina e circa 120 mg per kg di caffeina per creare gravi problemi al sistema digerente, al cuore, al sistema nervoso e ai reni del cane.

Sono 23 i Cibi più Tossici per il Cane. Questi alimenti sono molto comuni nella nostra dieta e alcuni sono veramente impensabili! Il Cioccolato fa parte di questi cibi, ma quali saranno gli altri?

Sai quanta teobromina c’è in una tavoletta di cioccolato?

Iniziamo:

Capitoli

Perchè i Cani NON possono mangiare Cioccolato

I cani non possono mangiare cioccolato, ne tutti i cibi derivanti da esso.

Il cioccolato è tossico per i cani principalmente a causa del contenuto di teobromina e caffeina.

La teobromina, un composto trovato nel cacao, è il principale responsabile degli effetti tossici.

I cani metabolizzano la teobromina molto più lentamente degli umani, rendendo difficile per loro eliminarla dal corpo​​.

La caffeina, un’altra sostanza tossica presente nel cioccolato, aggrava ulteriormente il problema.

Anche piccole quantità di cioccolato possono portare a sintomi come aumento della frequenza cardiaca, irrequietezza, vomito, convulsioni e, nei casi gravi, persino la morte​​.

Dosi tossiche di cioccolato per i cani

Secondo il Veterinary Information Network (VIN), la dose tossica media di teobromina per i cani è di 90 mg per kg di peso corporeo.

Mentre la dose tossica di Caffeina è di circa 120 mg per kg​​.

I sintomi dell’avvelenamento da cioccolato possono variare a seconda del tipo e della quantità di cioccolato ingerito, oltre che dalla taglia del cane.

Ne parliamo meglio nel prossimo paragrafo.

Ma prima:

Quanta Teobromina e quanta Caffeina c’è in una tavoletta di cioccolato?

Per una tavoletta di cioccolato fondente standard (che può variare da 50 a 100 grammi), c’è una quantità complessiva di teobromina che va da circa 240 mg a 800 mg circa.

E una quantità di caffeina che va da circa 35 mg a 170 mg circa, a seconda della percentuale di cacao e del peso specifico della tavoletta.

Attenzione!

Come puoi vedere basta veramente poco per far star male il tuo cucciolo, i cani non possono mangiare cioccolata per nessun motivo.

Parliamo ora dei sintomi di avvelenamento da cioccolata nei cani:

Identificazione e Sintomi dell'Avvelenamento da Cioccolato nel Cane

L’avvelenamento da cacao nei cani può portare ad una vasta gamma di sintomi.

I più comuni includono:

  • Aumento della temperatura corporea
  • Respirazione rapida e affannata
  • Vomito
  • Minzione frequente
  • Diarrea
  • Bassa pressione sanguigna
  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Convulsioni
 

Sintomi Gravi: Nei casi più gravi, quando si supera la soglia di tossicità, si possono osservare tremori forti, convulsioni, temperatura corporea elevata e problemi cardiaci come un battito cardiaco troppo veloce o fuori ritmo.

Altri sintomi possono includere insufficienza cardiaca e, in casi estremi, la morte.

Diagnosi e trattamento veterinario

Diagnosi: La diagnosi di avvelenamento da cioccolato nei cani si basa solitamente sulla scoperta dell’ingestione di cioccolato e sui sintomi presentati.

La primissima cosa da fare è chiamare il veterinario e prendere nota delle quantità ingerite.

Se il veterinario non risponde andate al pronto soccorso canino, cosi siete sicuri.

Trattamento Veterinario: Il veterinario esaminerà il tuo cane per valutare i segni di avvelenamento da cioccolato.

Il trattamento mira generalmente a rimuovere più cioccolato possibile dal corpo del cane.

A seconda del momento dell’ingestione, il veterinario potrebbe indurre il vomito e somministrare carbone attivo, che aiuta ad assorbire le tossine dal tratto gastrointestinale.

In casi più gravi, potrebbe essere necessario ospedalizzare l’animale per fornire cure di supporto continuo, che spesso includono la somministrazione di fluidi per via endovenosa, ossigeno e il trattamento di eventuali convulsioni.

Alcuni casi potrebbero richiedere farmaci per controllare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna​.

Cosa Fare se il Tuo Cane Ha mangiato Cioccolato

Se sospetti che il tuo cane abbia mangiato cioccolata, è fondamentale contattare immediatamente il veterinario.

È utile avere a disposizione informazioni come la quantità e il tipo di cioccolato ingerito e il peso del tuo animale domestico​.

Nel paragrafo precedente ti ho spiegato cosa farebbe il veterinario, ora ti spiego cosa non devi fare tu.

Non è consigliabile tentare di indurre il vomito nel cane senza specifiche istruzioni del veterinario, poiché ciò può essere pericoloso.

Ad esempio, alcune razze sono inclini alla polmonite da aspirazione (un’infezione grave causata dall’inalazione di vomito nei polmoni) o se un cane presenta segni neurologici, il vomito può essere pericoloso.

È sempre consigliabile contattare la clinica veterinaria prima di effettuare qualsiasi trattamento a casa​.

La prevenzione è sempre il miglior approccio.

Informa tutti in casa e gli ospiti sui pericoli dell’alimentazione con cioccolato ai cani e conserva tutti i prodotti al cioccolato in un luogo sicuro e fuori dalla portata.

Cosa succede se il Cane mangia Cioccolato al Latte, Bianco o Fondente

Se un cane mangia cioccolato, che sia al latte, bianco o fondente, l’impatto sulla sua salute dipende dalla quantità ingerita e dal tipo di cioccolato.

Oltre che dal peso dell’animale.

Ogni tipo di cioccolato contiene diverse quantità di teobromina e caffeina, che sono tossiche per i cani, bisogna tenere in considerazioni anche gli Zuccheri, che saranno più alti nel cioccolato bianco e al latte.

Ecco cosa succede per ciascun tipo:

Cioccolato Fondente al cane

Contiene i livelli più elevati di teobromina, rendendolo il più pericoloso per i cani.

Anche una piccola quantità può essere altamente tossica​​​​:

Contiene circa 130-450 mg di teobromina per 30 grammi di cioccolato.

Per un cane di 10 kg, anche solo 20 grammi di cioccolato fondente potrebbero essere pericolosi.

Cioccolato al Latte al cane

Mentre contiene meno teobromina rispetto al cioccolato fondente, può ancora essere dannoso per i cani, specialmente se consumato in grandi quantità o da razze più piccole​​​​.

Contiene circa 44-60 mg di teobromina per 30 grammi di prodotto.

Un cane di 10 kg potrebbe iniziare a manifestare sintomi tossici dopo aver ingerito circa 200 grammi di cioccolato al latte.

Cioccolato Bianco al cane

Ha i livelli più bassi di teobromina e generalmente è considerato meno tossico per i cani rispetto al cioccolato fondente e al latte.

Tuttavia, non è completamente sicuro poiché contiene altri ingredienti come zucchero e grassi che possono causare problemi digestivi o aumento di peso se ingeriti in eccesso.

Contiene quantità molto basse di teobromina, circa 0.25 mg per 30 grammi di cioccolato.

Cacao in Polvere e Cioccolato da Cucina

Questi possono contenere oltre 800 mg di teobromina per 30 grammi.

Sono estremamente pericolosi e anche piccole quantità possono essere letali per un cane di qualsiasi taglia.