SoSi

Avocado al Cane: Un Frutto Tossico da Evitare?

cane circondato da frutti avocado

Avocado al Cane: il cane può mangiare l’avocado?

La risposta è SI, ma con un grandissimo MA…

In questo articolo analizziamo i benefici e i rischi legati all’ingestione di avocado da parte dei cani.

L’avocado è ricco di nutrienti come vitamine, antiossidanti e omega-3. Può migliorare la vista, e il funzionamento cerebrale nei cani, oltre a promuovere la salute cardiaca e intestinale. Tuttavia, contiene anche la Persina, un composto potenzialmente tossico per i cani.

Sai che sono 23 i Cibi più Tossici per il Cane. Questi alimenti sono molto comuni nella nostra dieta e alcuni sono veramente impensabili! L’avocado fa parte di questi cibi, ma quali saranno gli altri?

Esistono alternative salutari all’avocado, come pesce azzurro, verdure cotte, uova, frutta e cereali.

Scopriamoli insieme!

Capitoli

Avocado al Cane, ecco i Benefici Ma…

Dare Avocado al Cane, che è ricco di nutrienti essenziali, vuol dire ottenere benefici significativi, tra cui:”

il miglioramento della vista, l‘immunità e il funzionamento cerebrale.

Contiene vitamine come la A e B6, antiossidanti come luteina e zeaxantina, oltre a omega-3 e magnesio che promuovono la salute cardiaca.

Le sue fibre alimentari aiutano la salute intestinale e gli acidi grassi polinsaturi migliorano la condizione della pelle e del pelo.

Ma non è tutto oro quel che luccica.

È essenziale consultare un veterinario prima di integrarlo nella dieta del cane, leggendo tutto l’articolo capirai il perchè

cane che mangia un avocado

Miglioramento della Vista e l’Immunità del Cane

  • Vitamina A: Un apporto di almeno 146 IU per porzione da 100g di avocado contribuisce alla crescita ossea, e al funzionamento delle cellule e del sistema immunitario nei cani. È stato dimostrato che gli integratori di vitamina A favoriscono la crescita dei cuccioli dallo svezzamento fino all’età di un anno​​.

  • Antiossidanti per la Salute Oculare: L’avocado contiene 271 µg di luteina e zeaxantina, pigmenti che proteggono gli occhi dai danni e dallo stress ossidativo, migliorando la vista e la risposta agli stimoli visivi​​.

Altri Benefici Significativi nel dare l’Avocado al Cane

  • Salute del Cervello: La vitamina B6 (0.257 mg per 100g) presente nell’avocado contribuisce al funzionamento del sistema nervoso centrale e migliora l’umore e la risposta ambientale del cane​​.

  • Salute Cardiaca: Gli acidi grassi omega-3 e il magnesio (29 mg per 100g) nell’avocado supportano la salute cardiaca e la produzione di energia nelle cellule​​.

  • Salute dell’Intestino: Con 6.7 g di fibre alimentari per 100g, l’avocado favorisce un buon ambiente intestinale e riduce l’infiammazione​​.

  • Condizione della Pelle e del Pelo: Gli acidi grassi polinsaturi (PUFAs) nell’avocado migliorano la lucentezza e la morbidezza del pelo​​.

Due semplici consigli sull’avocado per i cani

  • Integrare nella Dieta: Dare piccole dosi di avocado al cane può fornire questi benefici. È importante però consultare il veterinario prima di introdurre l’avocado, dopo scoprirai il perchè.

  • Scegliere la Parte Giusta: Utilizzare solo la polpa dell’avocado, e assicurati che sia ben maturo, evitando la buccia e il seme che possono essere tossici.

Pericolo della Persina e Parti Tossiche dell’Avocado

Avocado al Cane? Prima devi fare i conti con la…

Persina, un composto presente nell’avocado, può essere tossica per i cani, causando seri problemi al cuore.

Sebbene i cani siano meno sensibili rispetto ad altre specie, la cautela è essenziale.

La prevenzione include evitare l’ingestione di parti tossiche dell’avocado, specialmente foglie, steli e semi.

In caso di ingestione, è cruciale consultare un veterinario, poiché la diagnosi si basa sui sintomi e il trattamento mira a gestirli dopo magari una bella lavanda gastrica.

barboncino che guarda l'avocado

Tossicità della Persina nell’Avocado

La persina, un composto presente nell’avocado, può essere tossica per diversi animali, inclusi cani, pecore, capre, conigli e struzzi.

Sebbene i cani siano relativamente più resistenti rispetto ad altre specie, esiste un caso documentato di danni al cuore in due cani dopo l’ingestione di avocado.

Danni Cardiaci: La persina può causare necrosi miocardica e fibroplasia cardiaca, una condizione grave che colpisce il cuore. Il cuore in poche paroole smette di funzionare.

Avocado al Cane, a cosa devoo stare attento?

  • Evitare Parti Tossiche: Per prevenire la tossicità, evitare di dare al cane parti dell’avocado contenenti persina, come foglie, steli, semi e, in alcune varietà, anche la polpa. Un avocado molto maturo è l’ideale, infatti maturando la polpa perde la persina. Mai del tutto però!
 
  • Attenzione alle Varie Parti: Le foglie sono la parte più tossica dell’avocado. Sempre più gente (me compresa) decide di, anche come gioco, far nascere l’avocado da seme, attenzione alla pianta e tenetela lontana dal cane che potrebbe decidere un giorno di giocarci o mangiarla.
 
  • Dosaggi e Effetti: In studi su animali, è stato riscontrato che la persina causa mastite in topi lattanti a dosaggi di 60-100 mg/kg e necrosi miocardica a dosaggi superiori a 100 mg/kg. Dosi di 20 g/kg di foglie di avocado hanno causato gravi mastiti in capre, mentre 30 g/kg hanno provocato lesioni cardiache. Sui cani praticamente non ci sono studi ma questi dati sono allarmanti.
 
  • Consultazione Veterinaria: In caso di ingestione accidentale, consultare immediatamente un veterinario. Non esistono test specifici per diagnosticare la tossicità da avocado, quindi il trattamento si limita a gestire i sintomi clinici.
 

La tossicità della persina nell’avocado può rappresentare un rischio per la salute dei cani, anche se sono relativamente più resistenti rispetto ad altre specie.

È fondamentale evitare di esporre i cani a parti tossiche dell’avocado e consultare un veterinario in caso di ingestione sospetta.

Azioni Immediate se il Cane Ingerisce Avocado

In caso di ingestione di avocado da parte di un cane, è cruciale monitorare sintomi come vomito, diarrea e disagio addominale per 24-48 ore.

Reazioni gravi, come difficoltà respiratorie o ingestione del nocciolo, richiedono un immediato intervento veterinario.

I trattamenti possono includere fluidi e farmaci per alleviare il disagio gastrointestinale o, in casi più gravi, ospedalizzazione per pancreatite.

È consigliabile evitare di dare avocado ai cani a causa della variabilità della sensibilità individuale alla tossina Persina, presente nell’avocado, che può causare reazioni avverse a seconda del cane.

Iniziamo:

barboncino dal veterinario preoccupato per l'avocado

Identificazione e Risposta ai Sintomi 

Sintomi da Monitorare: Se un cane ha ingerito polpa di avocado, osservarlo per 24-48 ore per eventuali segni di vomito, diarrea o disagio addominale.

In caso di ingestione del nocciolo o di difficoltà respiratorie, si tratta di un’emergenza e bisogna recarsi immediatamente in una struttura di emergenza​​.

Sintomi di Avvelenamento da Avocado: I cani possono mostrare sintomi come vomito, diarrea, dolore addominale, perdita di appetito, eccessiva salivazione, difficoltà di deglutizione, letargia, tremori e difficoltà respiratorie.

In alcuni casi, l’ingestione di avocado può causare pancreatite​​.

Intervento del Veterinario

Contattare il Veterinario: In caso di sintomi prolungati di avvelenamento da avocado o se si sospetta che il cane abbia ingerito una quantità significativa di avocado, contattare immediatamente un veterinario per ricevere indicazioni sul miglior corso d’azione e il trattamento appropriato​​.

Trattamenti Veterinari: I cani che hanno ingerito troppo avocado e mostrano segni di disagio gastrointestinale sono generalmente trattati con fluidi e farmaci per alleviare il disagio.

In caso di sintomi più gravi, il veterinario potrebbe raccomandare analisi del sangue e radiografie.

Se si sviluppa pancreatite, il cane potrebbe aver bisogno di rimanere in ospedale per trattamenti con fluidi endovenosi e farmaci iniettabili per alleviare l’infiammazione del pancreas​​.

Precauzioni e Raccomandazioni

Prudenza con l’Avocado: Sebbene la persina, una tossina fungicida presente nell’avocado, sia generalmente meno nociva per i cani rispetto ad altri animali, la sensibilità individuale può variare, e i cani possono comunque avere reazioni gravi se consumano quantità significative di avocado o parti della pianta.

Pertanto, è meglio evitare di dare avocado o prodotti contenenti avocado ai cani per prevenire potenziali rischi per la salute​​.

Questa è una mia opinione ma da quello che ho sentito in giro molti la pensano cosi.

Alla fine non ha senso esporsi a tali rischi, anche perchè l’avocado può essere rimpiazzato con alimenti differenti, sani e soprattutto sicuri , nel prossimo capitolo ti spiego quali.

Avocado al Cane, alternative Sane

Avocado al Cane, rimpiazziamolo con cibi sani e sicuri.

Ecco come

L’avocado è ricco di fibre, vitamine, minerali e grassi sani.

Possiamo trovarli però in altri alimenti quali:

Pesce azzurro, verdure cotte come carote, spinaci e piselli, frutta come mele e banane e cereali come sostituti dei carboidrati dell’avocado.

Se hai bisogno di altri esempi o di una guida super duper esaustiva sull’alimentazione del barboncino toy, ho creato un articolo che fa per te: Alimentazione del Barboncino Toy, Guida Completa.

Infine, la luteina la zeaxantina, presenti in verdure e uova.

Approfondiamo il discorso qui sotto!

alternative all'avocado per alimentare i cani

Nutrienti Presenti nell’Avocado

Come detto nel primo paragrafo dei benefici, l’avocado è ricco di fibre, folati, vitamine K, B5, B6, C, potassio, magnesio, vitamina E, niacina e riboflavina.

Contiene anche grassi buoni che aiutano a ridurre il rischio di malattie cardiache e migliorano la lucentezza del mantello e la salute della pelle del cane.

Gli acidi grassi dell’avocado svolgono inoltre una funzione antinfiammatoria e antiossidante.

Alternative Sane per i Cani

    • Proteine e Grassi Sani: Il Pesce azzurro come le alici e le sardine sono ottime fonti di proteine e grassi sani, come Omega-3 e Omega-6. E quindi ottime alternative ai grassi dell’avocado. 
 
    • Fibre, Vitamine e Minerali: Verdure cotte come carote, zucchine, spinaci, cavolfiori e patate dolci sono ricche di fibre, vitamine e minerali. Ottime alternative alle fibre, vitamine e sali minerali dell’avocado.
 
    • Frutta: Mele, banane, pere sono consigliate come fonte di nutrienti per i cani. Questi frutti, insieme a carote e cetrioli, sono anche snack gustosi e salutari per i cani.
 
    • Cereali: Grano, riso o miglio possono essere inclusi nella dieta del cane come fonte di carboidrati. E rimpiazzare cosi i carboidrati dell’avocado.
 
    • Luteina e zeaxantina: Andiamo ora a rimpiazzare questi due antiossidanti, li possiamo trovare in verdure come cavoli, broccoli e piselli. Possiamo trovarli anche nel tuorlo d’uovo.
 
    • Uova: Alimento ricco di vitamina A-B5,B12,B2,B6,K,D, folati, fosforo, selenio, zinco e tanto altro. Ne parlo molto approfonditamente in un articolo dal titolo: Uova per i Cani. Se ti interessa l’argomento devi assolutamente andarlo a leggere ora!