SoSi

Il Cane può Mangiare Mandorle

Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2024

mandorle ai cani. frutta secca, olio di mandorle o latte di mandorle, quale fa bene al cane

Il cane può mangiare mandorle, bisogna però fare attenzione

Le mandorle possono essere pericolose per i cani, causando problemi digestivi e pancreatite, dovuti all’alto contenuto di grassi. Nonostante non siano tossiche, è meglio evitarle e scegliere alternative più sicure come arachidi, nocciole, anacardi e semi di girasole

Dalle mandorle ricaviamo olio e latte, ma possiamo integrarli nella dieta del cane?

Sai che sono 23 i Cibi più Tossici per il Cane. Questi alimenti son molto comuni nella nostra dieta e alcuni sono veramente impensabili! Le mandorle fanno parte di questi cibi.

Esistono tipi di frutta secca che offrono più benefici delle mandorle?

Scopriamolo insieme!

Capitoli

Perché le Mandorle Non Sono Sicure per i Cani

Le mandorle non sono sicure per i cani perchè possono causare soffocamento, disturbi gastrointestinali, pancreatite e problemi di salute dovuti a grassi e condimenti.

Detto questo se il tuo cane mangia le mandorle stai tranquilla, non sono tossiche per loro, però andrebbero evitate.

Ecco le 6 ragioni per cui le mandorle non sono sicure per i cani:

  1. Rischio di Soffocamento e Ostruzione Gastrointestinale: La forma e la dimensione delle mandorle possono causare soffocamento o ostruzione del tratto gastrointestinale nei cani, specialmente in quelli di piccola taglia​​​​.

  2. Alto Contenuto di Grassi: Le mandorle sono ricche di grassi, che possono portare a obesità e pancreatite nei cani. La pancreatite è una condizione infiammatoria del pancreas che può essere grave e potenzialmente fatale​​​​.

  3. Rischio di Intossicazione da Aflatossine: Le mandorle possono contenere aflatossine, tossine prodotte da muffe che possono essere dannose per il fegato del cane e causare gravi problemi di salute​​.

  4. Problemi Digestivi: I cani hanno difficoltà a digerire le mandorle, il che può causare disturbi gastrointestinali come diarrea e gas​​.

  5. Contenuto di Sale e Condimenti: Le mandorle commerciali spesso contengono sale e altri condimenti che possono essere nocivi per i cani. Troppo sale può causare ritenzione idrica e tossicità da sale, mentre l’aglio e la cipolla in polvere sono tossici per i cani​​​​.

  6. Allergie: Alcuni cani possono essere allergici alle mandorle, con sintomi che includono prurito, perdita di pelo, eruzioni cutanee, problemi gastrici e letargia​​.

I cani possono mangiare le mandorle

Il cane può mangiare mandorle, ma ciò non significa che sia consigliato o sicuro farlo.

Anche se un paio di mandorle non dovrebbero causare gravi problemi di salute, non ci sono benefici che giustifichino il loro consumo da parte dei cani.

Inoltre, come spiegato in precedenza, le mandorle possono presentare vari rischi per la salute dei cani, tra cui problemi digestivi, rischio di soffocamento e pancreatite.

Guardiamo insieme i valori nutrizionali delle mandorle, ti accorgerai subito del problema:

  • Calorie: Circa 579 kcal
  • Proteine: Circa 21,15 g
  • Grassi Totali: Circa 49,93 g, di cui la maggior parte sono grassi monoinsaturi e poliinsaturi
  • Carboidrati: Circa 21,55 g
 
Prendendo 100 grammi di mandorle, la metà, 50 grammi sono solo grassi!
 
Il cane può mangiare mandorle però come puoi vedere non ha senso, i cani sono più sensibili di noi ai grassi.
 

Il cane può mangiare mandorle sgusciate?

I cani non dovrebbero mangiare mandorle sgusciate. Anche se non sono tossiche come alcuni altri frutti, le mandorle possono causare problemi ai cani.

Sgusciando la mandorla cambia poco ed i problemi rimangoono invariati

È sempre meglio scegliere snack sicuri e specificamente progettati per cani.

Tra la Frutta Secca ci sono alimenti che possono essere benefici per i cani e altri che possono essere dannosi.

Vediamo insieme le alternative benefiche alle mandorle:

Frutta Secca Benefica per i Cani

Nella dieta dei cani, alcuni tipi di frutta secca possono offrire benefici nutrizionali se dati con moderazione.

Il cane può mangiare mandorle, ma esistono alternative migliori?

  1. Arachidi: Generalmente sicure per i cani se non salate e non condite. Ricche di proteine, ma anche di grassi, quindi dovrebbero essere somministrate con moderazione. È importante evitare le arachidi con il guscio, in quanto non sono digeribili e potrebbero essere un pericolo di soffocamento.

  2. Nocciole: Possono essere date ai cani in piccole quantità. Tuttavia, a causa della loro forma, possono essere un pericolo di soffocamento, specialmente per i cani più piccoli. È meglio schiacciarle o tritarle prima di darle al cane.

  3. Anacardi: Sono sicuri per i cani, ma dovrebbero essere limitati a 2-3 pezzi a settimana per i cani di piccola taglia a causa del loro alto contenuto di grassi e proteine.

  4. Semi di Girasole: Un’alternativa più sicura, offrono benefici come gli acidi grassi Omega-3, ma dovrebbero essere dati senza sale e in piccole quantità.

  5. Semi di Zucca: Buona fonte di vitamina C; possono essere dati al cane, idealmente dopo essere stati immersi e macinati. È importante moderare il consumo a causa del loro contenuto nutrizionale.

Come puoi ben capire la frutta secca deve essere considerata come snack e ricorda:

  • Moderazione: Tutti questi snack dovrebbero essere somministrati con moderazione a causa del loro alto contenuto calorico e di grassi.
 
  • Preparazione: Assicurati che la frutta secca sia priva di sale, condimenti, o sostanze tossiche come il xilitolo.
 
  • Salute del Cane: Ogni cane è unico, e alcuni possono avere reazioni diverse agli alimenti. Monitora sempre il tuo cane dopo aver introdotto un nuovo cibo nella sua dieta.

Olio di Mandorle ai Cani

L’olio di mandorle può essere considerato per l’uso nei cani, ma è importante conoscerne le proprietà e come utilizzarlo correttamente.

Proprietà dell’Olio di Mandorle

L’olio di mandorle è ricco di acidi grassi poli e monoinsaturi, con l’acido oleico come componente principale, e contiene una quantità significativa di tocoferolo e fitosteroli. Questi componenti hanno effetti benefici sulla salute, tra cui la gestione del rischio cardiovascolare, l’omeostasi del glucosio, la riduzione dello stress ossidativo e la neuroprotezione.

Benefici dell’olio di mandorle per i Cani

  • Lenitivo per Irritazioni Minori: L’olio di mandorle può essere utilizzato topicamente per alleviare irritazioni minori della pelle come tagli, graffi o punture di insetti. La sua natura delicata lo rende sicuro per l’applicazione diretta sulle aree interessate per favorire la guarigione e ridurre il disagio.
 
  • Supporto alla Salute Digestiva: Aggiungere una piccola quantità di olio di mandorle al cibo del cane può migliorarne la salute digestiva. L’olio agisce come un lubrificante naturale per il sistema digestivo, aiutando il passaggio regolare del cibo e riducendo il rischio di costipazione o altri problemi digestivi.
 
  • Rafforzamento del Sistema Immunitario: L’olio di mandorle contiene antiossidanti, come la vitamina E, che possono aiutare a rafforzare il sistema immunitario del cane. Il consumo regolare di olio di mandorle può migliorare la salute generale del cane e migliorare la sua capacità di combattere infezioni e malattie.
 

Uso e Dosaggio

Prima di utilizzare l’olio di mandorle per i cani, è raccomandato consultare un veterinario. Possono fornire indicazioni basate sulle specifiche esigenze e condizioni di salute del cane e aiutare a determinare il dosaggio appropriato.

Il dosaggio di olio di mandorle per i cani varia in base alla taglia e al peso del cane e può variare da alcune gocce a un cucchiaino.

Bisogna sempre stare attenti a:

  • Intolleranze e Allergie: Alcuni cani possono essere sensibili o allergici all’olio di mandorle. È essenziale eseguire un test cutaneo prima di applicarlo topicamente o introdurlo nella loro dieta.
 
  • Uso Topico vs. Ingestione: Mentre l’olio di mandorle è generalmente sicuro per l’uso topico, non dovrebbe essere dato per via orale. L’alto contenuto di grassi nell’olio di mandorle può causare problemi digestivi o pancreatite in alcuni cani. Come le mandorle normali, anche se ha dei benefici è meglio evitare visto che ci sono alternative migliori.
 

Alternative all’Olio di Mandorle

Se non sei sicuro dell’uso dell’olio di mandorle per il tuo cane, esistono altre opzioni disponibili che possono fornire benefici simili senza i potenziali rischi associati all’olio di mandorle:

Olio di Cocco:

L’olio di cocco è una scelta popolare per la cura dei cani e può essere utilizzato sia nella dieta che come lenitivo per la pelle:

L’olio di cocco può essere applicato direttamente sul pelo e sulla pelle del cane per migliorare la condizione della pelle, ridurre le irritazioni e migliorare la lucentezza del pelo.

È noto per le sue proprietà idratanti e antibatteriche.

Aggiungere una piccola quantità di olio di cocco alla dieta del cane può aiutare a migliorare la digestione e potenziare il sistema immunitario. È anche una fonte di acidi grassi a catena media che possono essere benefici per la salute generale.

Dosaggio: È importante iniziare con piccole quantità, specialmente se il cane non ha mai consumato olio di cocco prima, e osservare per eventuali reazioni avverse. Consulta sempre il tuo veterinario per il dosaggio appropriato.

Olio di Oliva:

L’olio di oliva è un’altra opzione sicura per i cani e può essere utilizzato sia nella dieta che come lenitivo per la pelle:

Applicato sulla pelle, può aiutare a lenire l’irritazione e idratare le zone secche.

È particolarmente utile per i cani con pelle secca o condizioni come la dermatite.

L’olio di oliva può essere aggiunto alla dieta del cane per migliorare la salute del pelo e della pelle, nonché per supportare la salute cardiovascolare grazie al suo alto contenuto di acidi grassi monoinsaturi.

Dosaggio: Come con l’olio di cocco, è importante introdurre l’olio di oliva gradualmente nella dieta del cane e consultare un veterinario per il dosaggio corretto.

Latte di Mandorle ai Cani

Il cane può mangiare mandorle, sempre con moooootissima moderazione e tenendo conto delle alternative.

Ma

Il latte di mandorle può essere una scelta per i cani, si, ci sono però alcune considerazioni importanti da tenere a mente:

Il latte di mandorle può essere una scelta per i cani, ma ci sono alcune considerazioni importanti da tenere a mente:

Sicurezza e Benefici del latte di mandorle per i cani

Il latte di mandorle non è tossico per i cani e può essere offerto come un trattamento occasionale, sempre che sia non zuccherato e dato con moderazione.

Benefici Nutrizionali: Il latte di mandorle fornisce vitamine A ed E, utili per il mantenimento di una pelle e un pelo sani.

Tuttavia, non contiene tutti i nutrienti essenziali di cui un cane ha bisogno e non dovrebbe sostituire l’acqua o il cibo regolare del cane.

Bisogna tenere a mente anche i rischi del latte di mandorla commerciale

Rischi e Precauzioni

  • Xilitolo: Un importante fattore di rischio è il xilitolo, un dolcificante artificiale che è estremamente tossico per i cani. È fondamentale evitare il latte di mandorle che contiene xilitolo.
 
  • Additivi e Dolcificanti: Altri additivi e dolcificanti, come lo zucchero, possono essere dannosi per i cani. Pertanto, è meglio scegliere latte di mandorle non zuccherato e senza sapori aggiunti.
 
  • Intolleranze Alimentari: Alcuni cani potrebbero avere problemi digestivi a causa dell’alto contenuto di grassi delle mandorle. Se il cane mostra segni di disagio dopo aver bevuto latte di mandorle, è meglio evitarlo.
 

Quanto latte di mandorla può bere i mio cane

La quantità di latte di mandorle che puoi dare al tuo cane dipende dalle sue dimensioni e dal suo peso. Una regola generale è offrire non più di 30 ml di latte di mandorle per 5 kg di peso corporeo, una o due volte alla settimana.

Se decidi di dare latte di mandorle al tuo cane, inizia con una piccola quantità e osserva come reagisce.

Se non ci sono effetti negativi, puoi aumentare gradualmente la quantità nel tempo.

Vuoi dare latte di mandorla al tuo cane ma non ti fidi di quello in commercio?

Latte di Mandorla per i Cani fatto in Casa

Creare il latte di mandorle fatto in casa è un processo relativamente semplice.

Ecco una ricetta di base per prepararlo:

Ingredienti:

    • 1 tazza di mandorle crude
    • 2-4 tazze di acqua per il blending (a seconda di quanto lo vuoi denso)
    • NO Dolcificanti o aromi e sale
 

Preparazione:

    • Metti le mandorle in ammollo in acqua per 8-12 ore o durante la notte. Questo rende le mandorle più morbide e migliora la consistenza del latte.
    • Scola e risciacqua le mandorle dopo l’ammollo.
    • Metti le mandorle nel frullatore e aggiungi 2-4 tazze di acqua.
    • Frulla ad alta velocità fino a quando il composto non diventa liscio e cremoso.
    • Usa un telo di cotone o un setaccio fine per filtrare il latte di mandorle, premendo il composto per estrarre il più latte possibile.
 

Conservazione:


    • Conserva il latte di mandorle in un contenitore chiuso in frigorifero. Dovrebbe durare 3-5 giorni.
 

Visto, è semplicissimo!