SoSi

Il Cane Mangia un Nocciolo di Ciliegia (Cosa Fare)

Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2024

cane e i noccioli di ciliegia, sono tossici e pericolosi, hanno il cianuro

Cosa fare se il cane mangia un nocciolo di ciliegia?

Se il tuo cane mangia un nocciolo di ciliegia, è essenziale agire con prontezza. Ogni nocciolo contiene 0,17g di cianuro, pericoloso se masticato. I rischi sono ostruzione intestinale e avvelenamento da cianuro. Gli antidoti riescono a togliere il cianuro dai globuli rossi salvando il cane.

Le ciliegie senza seme invece non fanno male, bisogna però seguire delle regole ben precise.

Sai che oltre ai noccioli della frutta sono 23 i Cibi più Tossici per il Cane. Questi alimenti son molto comuni nella nostra dieta e alcuni sono veramente impensabili!

Iniziamo:

Capitoli

Cosa fare se Cane mangia nocciolo ciliegia?

Quando un cane mangia un nocciolo di ciliegia, ci sono alcuni rischi da considerare e passaggi da seguire per garantire la sua sicurezza.

I noccioli di ciliegia contengono cianuro, un composto tossico che può essere rilasciato se il nocciolo viene schiacciato oppure rotto.

Anche se un singolo nocciolo non è solitamente sufficiente per causare un avvelenamento da cianuro, è comunque motivo di preoccupazione e richiede attenzione.

Quanto Cianuro c’è in un nocciolo di Ciliegia

Un singolo nocciolo di ciliegia contiene circa 0,17 grammi (170 milligrammi) di cianuro.

Tuttavia, è importante notare che il rischio di avvelenamento da cianuro deriva dalla quantità di cianuro effettivamente rilasciata e assorbita nel corpo del cane, che può variare a seconda se il seme viene masticato o meno.

La masticazione dei noccioli può romperli e rilasciare il cianuro contenuto al loro interno.

Nonostante ciò, se il cane mangia un nocciolo di ciliegia, senza masticarlo, presenta un rischio molto basso di avvelenamento da cianuro, ma può comunque causare problemi a causa del rischio di soffocamento o ostruzione intestinale.

Il cane mangia un nocciolo di ciliegia, quali sono i Rischi Principali

Se il cane mangia un nocciolo di ciliegia, i due rischi principali sono: avvelenamento da cianuro e ostruzione intestinale.

  • Avvelenamento da Cianuro: I sintomi possono includere difficoltà respiratorie, gengive rosse, debolezza, convulsioni e, in casi gravi, shock o morte.
 
  • Ostruzione Intestinale: I noccioli di ciliegia possono causare un blocco nel tratto digestivo del cane, con sintomi come vomito, riduzione dell’appetito, dolore addominale e difficoltà a defecare.
 

Cosa Fare se un cane ha mangiato molte ciliegie intere

Se il vostro cane mangia delle ciliegie intere, quindi anche i noccioli, ecco i tre passaggi obbligatori da compiere:

Rimozione dei Noccioli: Se possibile, rimuovere delicatamente eventuali noccioli rimasti nella bocca del cane senza rischiare di essere morsi.

Monitoraggio dei Sintomi: Osserva il cane attentamente per qualsiasi segno di malessere, come difficoltà respiratorie, eccessiva salivazione, vomito o diarrea.

Consultare un Veterinario: È importante contattare immediatamente il veterinario o un centro antiveleni per animali per ricevere istruzioni specifiche.

In alcuni casi, potrebbe essere consigliato indurre il vomito o saranno necessari trattamenti specifici per contrastare gli effetti del cianuro o dei semi che si possono bloccare nell’intestino.

I semi sono molto pericolosi, molta frutta ha piccoli semi che possono causare blocchi intestinali, un esempio è il Melograno!

Importante!

Voi non dovete indurre il vomito, sarà il veterinario a farlo oppure a fare una lavanda gastrica.

I cani possono mangiare le Ciliegie senza Nocciolo

I cani possono mangiare le ciliegie senza nocciolo, l’introduzione di ciliegie nella dieta del tuo cane può offrire una serie di benefici per la salute, grazie al loro alto contenuto di antiossidanti, vitamine e minerali. 

Quindi:

Le ciliegie fanno bene ai cani

Le ciliegie fanno molto bene ai cani, ecco perchè:

  • Antiossidanti: Le ciliegie sono ricche di antocianine, potenti antiossidanti che possono rafforzare il sistema immunitario del cane e ridurre il rischio di condizioni degenerative come l’artrite, le malattie cardiovascolari e potenzialmente alcuni tipi di cancro.
 
  • Vitamine: Le ciliegie apportano importanti quantità di vitamina A e vitamina C, essenziali per la salute degli occhi e per il rafforzamento del sistema immunitario.
 
  • Melatonina: Contengono melatonina, che può promuovere schemi di sonno sani e contribuire alla salute cardiaca.
 
  • Prevenzione del Diabete: Grazie al loro contenuto di antiossidanti, le ciliegie possono aiutare a gestire o ridurre il rischio di diabete nei cani. Tuttavia, è importante moderare l’assunzione a causa del loro contenuto di fruttosio.
 
  • Fibra: La fibra presente nelle ciliegie può aiutare nella perdita e nella gestione del peso, oltre a promuovere la salute digestiva.
 
  • Proprietà Anti-infiammatorie: Le ciliegie hanno dimostrato di ridurre l’infiammazione, particolarmente utile per cani attivi o anziani con problemi articolari.
 
  • Minerali: Sono una fonte significativa di potassio e magnesio, importanti per lo sviluppo muscolare, la funzione dei vasi sanguigni e l’assorbimento delle vitamine
 

Valori nutrizionali delle ciliegie

Le ciliegie fresche per 100 grammi forniscono circa:

  • Calorie: 63 kcal
  • Proteine: 1,06 g
  • Grassi totali: 0,2 g
  • Carboidrati: 16 g
  • Zuccheri: 12,82 g
  • Fibra: 2,1 g
  • Calcio: 13 mg
  • Ferro: 0,36 mg
  • Magnesio: 11 mg
  • Fosforo: 21 mg
  • Potassio: 222 mg
  • Sodio: 0 mg
  • Vitamina C: 7 mg
  • Vitamina A: 64 UI
  • Vitamina K: 2,1 µg
 

Come puoi ben vedere, a parte gli zuccheri, le ciliegie sono un ottimo snack da dare al cane!

Ma quante ciliegie possono mangiare i cani?

Quante ciliegie possono mangiare i cani?

Il numero di ciliegie che un cane può mangiare dipende da vari fattori, come il loro peso, le condizioni di salute generale e le eventuali sensibilità alimentari. Tuttavia, poiché le ciliegie contengono zucchero, dovrebbero essere offerte con moderazione.

Una regola generale suggerita per l’assunzione di ciliegie da parte dei cani è di limitarsi a una piccola quantità, assicurandosi di rimuovere i noccioli per evitare il rischio di soffocamento o di avvelenamento da cianuro.

Ecco quante ciliegie può mangiare il cane al giorno a seconda del suo peso:

  • Cani di piccola taglia (1-10 kg): 1 ciliegia al giorno
  • Cani di taglia media (11-25 kg): 2-3 ciliegie al giorno
  • Cani di grande taglia (26-40 kg): 3-4 ciliegie al giorno
  • Cani di taglia molto grande (oltre 40 kg): 4-5 ciliegie al giorno
 

È importante ricordare che le ciliegie, come tutti i frutti, dovrebbero essere considerate un trattamento occasionale e non una parte regolare della dieta del cane.

Le ciliegie dovrebbero costituire solo una piccola percentuale dell’assunzione calorica giornaliera del cane, seguendo la regola degli snack, i quali non dovrebbero superare il 10% delle sue calorie giornaliere totali.

Prima di introdurre qualsiasi nuovo alimento nella dieta del tuo cane, specialmente qualcosa di dolce come le ciliegie, potrebbe essere utile consultare il veterinario.

Questo è particolarmente importante per i cani con condizioni preesistenti come il diabete, per cui l’assunzione extra di zuccheri deve essere attentamente monitorata.

Come dare le Ciliegie al Cane

Per dare le ciliegie al tuo cane in modo sicuro, segui questi passaggi:

  1. Scegli Ciliegie Fresche e Mature: Assicurati che le ciliegie siano mature e fresche. Evita ciliegie marce o ammuffite che possono causare problemi digestivi al tuo cane.

  2. Lava Le Ciliegie: Lava bene le ciliegie sotto acqua corrente per rimuovere pesticidi o contaminanti presenti sulla superficie.

  3. Rimuovi Noccioli, Steli e Foglie: È essenziale rimuovere i noccioli delle ciliegie, se il cane mangia un nocciolo di ciliegia, potrebbe andare incontro ai problemi che abbiamo elencato prima. Inoltre, rimuovi steli e foglie che possono causare soffocamento o ostruzione intestinale.

  4. Taglia Le Ciliegie: Taglia le ciliegie in pezzi più piccoli per prevenire soffocamento, specialmente se hai un cane di piccola taglia. Questo passaggio è meno critico per cani di taglia grande, ma è comunque consigliato per evitare rischi.

  5. Offri in Moderazione: Le ciliegie dovrebbero essere date come un trattamento occasionale, non come parte regolare della dieta del tuo cane. Anche se le ciliegie possono offrire benefici nutrizionali, contengono zuccheri che, in grandi quantità, possono portare a problemi di salute come l’obesità e il diabete.

  6. Osserva il Tuo Cane: Dopo aver dato ciliegie al tuo cane per la prima volta, osservalo per eventuali segni di disturbo digestivo o reazione allergica. Se noti qualsiasi problema, smetti di dargli ciliegie e consulta il veterinario.

Ricorda, ogni cane è unico e alcuni possono essere più sensibili o avere allergie alimentari.

Posso dare la Marmellata di Ciliegie al Cane

Dare marmellata di ciliegie al tuo cane non è consigliato.

La marmellata di ciliegie, come altre marmellate, contiene elevati livelli di zuccheri aggiunti e può contenere sostanze dolcificanti artificiali come lo Xilitolo, che è altamente tossico per i cani e può causare gravi problemi di salute, compreso l’avvelenamento che può portare a insufficienza epatica e ipoglicemia (bassa zuccheri nel sangue), con conseguenze potenzialmente letali.

Inoltre, anche se la marmellata non contiene xilitolo, l’alto contenuto di zucchero può comunque causare problemi digestivi, contribuire all’obesità e aumentare il rischio di diabete nei cani.

È sempre meglio optare per alimenti e trattamenti specificamente formulati per cani, che tengono conto delle loro esigenze nutrizionali e dei limiti dietetici.

Se desideri coccolare il tuo cane con qualcosa di dolce, considera frutta fresca sicura per i cani (come mele o banane) in piccole quantità, sempre senza semi o noccioli, e sotto supervisione.