SoSi

Alimentazione e Comportamento del Cane: [Basta Stress]

Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2024

Alimentazione e comportamento del cane, scopri quali cibi rendono il tuo cane stressato, aggressivo e irrequieto.

In sintesi:

L’alimentazione influisce notevolmente sul comportamento dei cani. Aminoacidi come il triptofano regolano la serotonina, migliorando calma e benessere. L’omega-3 migliora la funzione cognitiva, riducendo ansia e stress. Prediligi cibi come spinaci e cavolo, uova, frutti di bosco e carne bianca.

Sai che cibi prediligere se il tuo cane è sempre agitato o aggressivo?

La qualità di un alimento è fondamentale per ridurre i livelli di stress del cane, saper leggere l’etichetta è un passo obbligatorio.

Vediamolo insieme:

Capitoli

Perchè l'Alimentazione e la Dieta sono legate al Comportamento del Cane

Alimentazione e comportamento del cane, cibi anti stress e anti aggressività

L’alimentazione può influenzare significativamente il comportamento dei cani, con effetti che variano dalla gestione dello stress alla prevenzione di problemi comportamentali.

Gli studi hanno dimostrato che specifici nutrienti e la composizione delle diete possono avere un impatto diretto sul benessere comportamentale e cognitivo dei cani.

Ma Perchè l’Alimentazione e la Dieta sono legate al Comportamento del Cane?

Vediamolo subito:

Aminoacidi e Comportamento

Il triptofano, un aminoacido essenziale, gioca un ruolo cruciale nel moderare il comportamento dei cani influenzando i livelli di serotonina, un neurotrasmettitore che promuove sentimenti di benessere e calma. Di conseguenza, una dieta che supporta livelli adeguati di triptofano può contribuire a ridurre comportamenti aggressivi o impulsivi.

Acidi Grassi e Funzione Cognitiva

Gli acidi grassi Omega-3, come DHA ed EPA, sono fondamentali per lo sviluppo del cervello e possono migliorare la funzione cognitiva e il comportamento dei cani. I cani alimentati con diete ricche di Omega-3 tendono ad essere meno ansiosi e più calmi, mostrando miglioramenti nella funzione cognitiva rispetto ai cani che seguono diete povere di questi nutrienti.

Qualità della Dieta e Comportamento

La qualità della dieta è essenziale. Alimenti di bassa qualità, ricchi di conservanti e riempitivi, possono portare a reazioni allergiche e problemi digestivi, influenzando negativamente il comportamento. Una dieta bilanciata che evita alimenti di scarsa qualità è cruciale per mantenere il benessere fisico e comportamentale del cane.

Importanza della Dieta Bilanciata 

Una dieta equilibrata fornisce tutti i nutrienti necessari per la salute mentale e fisica del cane. Questo include proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali, tutti fondamentali per il benessere generale e la regolazione del comportamento.

In conclusione, la dieta non solo supporta la salute fisica del cane, ma è intrinsecamente collegata al suo comportamento e benessere psicologico.

È sempre consigliabile consultare un veterinario per discutere della dieta più appropriata per le esigenze individuali del proprio cane, specialmente se si osservano cambiamenti nel comportamento che potrebbero indicare squilibri dietetici o problemi di salute sottostanti.

In che modo il cibo causa problemi comportamentali nei cani?

 

Il cibo può influenzare il comportamento dei cani in vari modi, spesso legati agli ingredienti e alla qualità della dieta. Ecco alcune delle principali connessioni tra dieta e problemi comportamentali nei cani:

Squilibri Nutrizionali: Una dieta che non è equilibrata e manca di nutrienti essenziali può causare problemi comportamentali. Ad esempio, come abbiamo visto, una carenza di acidi grassi Omega-3 può influenzare negativamente la funzione cognitiva e portare ad un aumento dell’ansia e dell’irritabilità nei cani.

Aumento dell’Aggressività: Studi hanno dimostrato che i livelli di proteine e la qualità delle proteine nella dieta possono influenzare il comportamento aggressivo. Dieta con un alto contenuto di proteine, ma di bassa qualità, può aumentare l’aggressività in alcuni cani. Al contrario, aggiungere triptofano, un aminoacido che favorisce la produzione di serotonina (l’ormone della calma), può aiutare a ridurre l’aggressività.

Effetti dei Carboidrati e Zuccheri: Diete ad alto indice glicemico possono causare picchi e cali di zucchero nel sangue, simili agli effetti osservati negli umani dopo aver consumato grandi quantità di zuccheri. Questi sbalzi possono portare a periodi di iperattività seguiti da stanchezza, influenzando il comportamento quotidiano del cane.

Influenza sul Comportamento Cognitivo: Alimenti specifici possono influenzare la salute cognitiva dei cani, soprattutto negli anziani. Dieta con adeguati antiossidanti possono aiutare a rallentare il declino cognitivo, migliorando così il comportamento complessivo.

Vediamo ora nello specifico gli alimenti che aiutano l’umore del cane:

Cibi per Cani Stressati

L’alimentazione può avere un impatto significativo sull’umore e il comportamento del tuo cane.

Nessuno vuole che il proprio cane sia irrequieto, ansioso e stressato. Il cibo è uno dei tanti fattori che influenza questi comportamenti.

Qui di seguito, troverai una panoramica degli alimenti che possono migliorare il comportamento e l’umore del tuo amico a quattro zampe:

  1. Proteine Magre: Carne magra come pollo, tacchino e pesce sono ricche di aminoacidi che favoriscono la produzione di neurotrasmettitori regolatori dell’umore​​.

  2. Carboidrati Complessi: Alimenti come patate dolci, riso integrale e quinoa forniscono energia sostenibile e aiutano a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, evitando così sbalzi d’umore nel cane​​.

  3. Acidi Grassi Omega-3: Presenti in pesci come il salmone e in oli di semi di lino, gli omega-3 hanno proprietà anti-infiammatorie e possono ridurre ansia e stress​​.

  4. Verdure a Foglia Verde: Spinaci e cavolo sono ricchi di minerali e vitamine che possono aiutare a mantenere bassi i livelli di stress. Sono anche una buona fonte di magnesio, che è stato collegato alla riduzione dell’ansia​​.

  5. Uova: Le uova sono una fonte eccellente di proteine, vitamine del gruppo B e omega-3, tutti nutrienti essenziali per la salute della pelle, del pelo e del cuore, oltre che per il benessere comportamentale del cane.

  6. Frutti di Bosco: Come i mirtilli, sono ricchi di antiossidanti e vitamine C ed E, che possono migliorare la salute mentale e l’umore​​.

  7. Yogurt e Altri Probiotici: Yogurt, Kefir ed i Probiotici favoriscono una buona salute intestinale, che è strettamente legata al benessere comportamentale e mentale​​.

Tutti questi cibi sono considerati molto utili per ridurre i livelli di stress nel cane, ti ricordo che sono però solo un tassello del puzzle, ci sono altri fattori importanti che se non vengono curati, l’alimentazione non aiuta più di tanto.

Cibi per Cani Aggressivi

L’alimentazione può avere un impatto significativo sul comportamento dei cani, incluso il livello di aggressività. Non esiste un “cibo miracoloso” che possa trasformare un cane aggressivo in uno docile, ma alcuni nutrienti specifici possono aiutare a moderare i comportamenti problematici.

Proteine Quantità e qualità: Un’eccessiva o insufficiente quantità di proteine nel regime alimentare può influenzare il comportamento aggressivo del cane. Studi indicano che una dieta bilanciata con proteine di alta qualità e facilmente digeribili può contribuire a un temperamento più stabile.

Carni magre come pollo, tacchino e manzo sono raccomandate. Come vedrai molti alimenti sono uguali a quelli per ridurre lo stress.

Le proteine non dovrebbero essere eccessive e devono essere adeguatamente bilanciate con altri nutrienti.

Carboidrati Complessi vs. Semplici: I carboidrati complessi come quelli trovati nella verdura e nei cereali integrali rilasciano energia gradualmente, aiutando a mantenere un livello di energia uniforme e a prevenire sbalzi d’umore che potrebbero portare a comportamenti aggressivi.

Acidi Grassi Omega-3: Gli Omega-3, presenti in alimenti come il salmone e l’olio di pesce, sono noti per i loro effetti benefici sul cervello e sul comportamento. Contribuiscono a ridurre l’infiammazione e possono migliorare la salute mentale del cane, potenzialmente riducendo l’aggressività.

Vitamine del gruppo B e Magnesio: Le Vitamine ed i Sali minerali sono essenziali per la funzione nervosa e possono influenzare la stabilità emotiva. Alimenti ricchi di queste sostanze nutritive possono contribuire a un comportamento più equilibrato.

Consigli Alimentari Pratici per cani aggressivi

Evitare Additivi e Coloranti Artificiali: Alcuni studi suggeriscono che additivi, conservanti e coloranti artificiali possono contribuire a comportamenti iperattivi e aggressivi.

Non esagerare con cibi calorici, sarebbe come buttar benzina sul fuoco esagerare con l’energia per un cane aggressivo e super agitato, mantieniti alla dieta e prediligi verdure, fibre e proteine.

Frequenza dei Pasti: Distribuire l’alimentazione su più pasti durante il giorno può prevenire picchi di fame che possono portare a irritabilità o aggressività.

Consultare un Veterinario o un Nutrizionista Veterinario: È essenziale lavorare con un professionista per determinare il miglior piano alimentare specifico per le esigenze del proprio cane, specialmente se presenta comportamenti aggressivi.

Ora sfatiamo un mito:

Dare carne cruda al cane ne aumenta l’aggressività?

L’idea che alimentare i cani con carne cruda possa aumentarne l’aggressività è un argomento molto comune. Studi scientifici non hanno trovato una correlazione diretta tra il consumo di carne cruda e un aumento dell’aggressività nei cani.

L’aggressività è più spesso associata a fattori come la genetica, l’ambiente, la socializzazione e la formazione piuttosto che specificamente al tipo di dieta.

Sai cosa aumenta l’aggressività di un cane? La catena al collo a vita!

Come Calmare un Cane con il Cibo

Esistono diversi metodi pratici che puoi usare per calmare il tuo cane attraverso l’uso del cibo, senza aggiungere calorie inutili alla sua dieta.

Ecco alcuni suggerimenti efficaci e immediatamente applicabili:

Giochi di Intelligenza con Cibo

  • Kong riempito con cibo: Un classico gioco interattivo è il Kong, che puoi riempire con un po’ di cibo umido, yogurt magro, o purea di zucca. Puoi anche congelarlo per prolungarne l’uso.
  • Puzzle feeder: Questi giochi richiedono che il cane muova pezzi del gioco per rilasciare piccole quantità di cibo secco o snack.
 

Questi giochi aiutano a stimolare mentalmente il tuo cane e a tenerlo tranquillo e rilassato, sono utili per diminuire lo stress da abbandono e a volte anche l’aggressività.

Osso di Cuoio Commestibile

Un osso di cuoio commestibile o altri masticabili naturali possono tenere il cane occupato per lungo tempo. Questo aiuterà ad abbassare i livelli di ansia e stress e lo terrà occupato se dovrai lasciarlo solo in casa. Masticare cose, che sia cibo o oggetti commestibili calma molto un cane agitato.

Snack Salutari e a Basso Contenuto Calorico

Verdure crude: Offri al tuo cane pezzetti di carote, cetrioli o pezzi di mela come snack. Questi alimenti sono bassi in calorie e ricchi di fibre, che aiutano a tenere il cane sazio e attivo nel masticare.

Ghiaccioli per cani: Prepara dei ghiaccioli usando brodo di carne senza sale o zucchero aggiunto, inserendo pezzi di verdura o frutta. Sono perfetti per rinfrescare e intrattenere il cane durante i mesi caldi. Usali solo se il tuo cane è all’aperto, non sognarti di farlo in casa se non vuoi ritrovare un macello al tuo arrivo.

Nascondino con il Cibo

Nascondi piccole quantità di cibo o snack in diversi punti della casa o del giardino. Questo non solo tiene occupato il tuo cane, ma lo incoraggia anche a usare il suo senso dell’olfatto e a esercitarsi fisicamente. Una mente occupata è una mente felice ricorda!

Distinguere un buon cibo da uno di scarsa qualità

Saper leggere l’etichetta del cibo per cani è fondamentale per distinguere un prodotto di buona qualità da uno di qualità inferiore.

Un cibo di qualità, come abbiamo visto influenza positivamente il comportamento del cane.

Ecco alcuni consigli pratici su come analizzare l’etichetta per fare una scelta informata:

Lista degli Ingredienti

  • Ordine di elenco: Gli ingredienti sono elencati in ordine decrescente di peso. I primi ingredienti sono quelli presenti in quantità maggiore.
  • Fonti di proteine identificabili: Cerca fonti di proteine chiaramente identificate come “pollo”, “manzo” o “salmone”, piuttosto che termini vaghi come “carne” o “prodotto di carne”. Le fonti di proteine dovrebbero idealmente comparire per prime nella lista.
  • Evita i sottoprodotti di scarsa qualità: I sottoprodotti animali non sono necessariamente da evitare, ma è importante che siano ben identificati (es. “fegato di pollo” piuttosto che “sottoprodotti animali”).
 

Additivi e Conservanti

  • Conservanti naturali vs. artificiali: Preferisci cibi conservati naturalmente con sostanze come il tocoferolo (un tipo di vitamina E) o la vitamina C. Evita conservanti artificiali come BHA, BHT e etossichina, che sono spesso associati a potenziali rischi per la salute.
 

Composizione Analitica

  • Proporzioni di proteine, grassi e fibre: Un buon cibo per cani dovrebbe avere un equilibrio adeguato di proteine, grassi e fibre. Le percentuali ottimali possono variare a seconda dell’età, del peso e del livello di attività del cane, ma generalmente si cerca un contenuto proteico superiore al 25%, grassi intorno al 10-20%, e fibre tra il 3 e il 6%.
  • Umidità: Un alto livello di umidità può indicare una quantità eccessiva di acqua, che riduce la concentrazione di nutrienti. Un cibo secco dovrebbe avere un contenuto di umidità inferiore al 10%.
 

Certificazioni e Approvazioni

  • Sigilli di qualità: Controlla se il prodotto ha sigilli di approvazione da organizzazioni rinomate come l’AAFCO (Association of American Feed Control Officials), che indica che il cibo soddisfa standard nutrizionali specifici.
 

Ingredienti Specifici per esigenze speciali

  • Componenti ipoallergenici o specifici: Se il tuo cane ha esigenze dietetiche particolari (come allergie o sensibilità), cerca cibi che escludono gli allergeni comuni (come grano o mais) e che includano ingredienti che supportano specifiche condizioni di salute (come aggiunte di glucosamina per le articolazioni).
 

Evitare Riempitivi Inutili

  • Riempitivi: Evita cibi che contengono riempitivi come mais, soia, e sottoprodotti di scarsa qualità, che non apportano un significativo valore nutritivo e sono usati principalmente per aumentare il volume.
 

Leggere attentamente l’etichetta del cibo per cani ti aiuterà a scegliere un prodotto che non solo soddisfi i fabbisogni nutrizionali del tuo cane, ma che promuova anche la sua salute a lungo termine. 

L’alimentazione ed il comportamento del cane, come abbiamo visto fin ora sono strettamente collegati. Quindi attenzione!

Articoli Correlati
Alimentazione e Tumore nei Cani: (Cibi Utili e Dannosi)
Pancreatite nel Cane e Alimentazione [Evita gli Errori]
Cane Epilettico e Alimentazione: [Cibi Sicuri e Cibi Nocivi]
Alimentazione e Comportamento del Cane: [Basta Stress]
Alimentazione Cucciolo di Cane: [Guida Definitiva 2024]
Insufficienza Renale nel Cane: [Cibi SI e NO]
Alimentazione del Cane con Diabete: [Cibi SI e NO]
Omega-3 e Omega-6 per il Cane: [I Cibi più Ricchi]
Carenza di Sali Minerali nel Cane: [Come Capirlo e Cosa Fare]
Vitamine Essenziali per i Cani: [Quali sono e Dove trovarle]
Fermenti Lattici al Cane: [Quando e Perchè]
Probiotici al Cane: (A Cosa Servono)
Diete per Cani (9 Piani Alimentari)
Cane Vegetariano: una Tendenza in Crescita, ma è Sicura?
Sensibilità Alimentare nei Barboncini: Allergia o Intolleranza?
Cibo Secco VS Cibo Crudo per Cani (Pro e Contro)
Alimentazione Casalinga per Cani: 7 Capitoli per iniziare
Dieta BARF per Cani: Guida Completa 2023
Diete Specifiche per Barboncino Toy con Problemi di Salute
Dieta per il Barboncino toy Anziano (Segreti Anti Invecchiamento)
Attenzione

Disclaimer: Le informazioni fornite in questi articoli sono basate su ricerca e esperienza personale e sono offerte esclusivamente a scopo divulgativo e informativo. Questi contenuti non sono destinati a fornire consigli veterinari, a formulare diagnosi, o a prescrivere trattamenti per il tuo animale domestico. È fondamentale non utilizzare queste informazioni per sostituire il rapporto diretto tra veterinario e paziente o la visita specialistica veterinaria. Incoraggiamo i proprietari degli animali a consultare sempre un veterinario qualificato per qualsiasi domanda o preoccupazione riguardante la salute e il benessere dei loro cani. Questi articoli dovrebbero servire come punto di partenza per esplorare temi di interesse e stimolare la curiosità, ma le decisioni relative alla cura del tuo animale domestico dovrebbero sempre essere prese in collaborazione con un professionista veterinario. In caso di dubbi o per discutere l’applicabilità di qualsiasi informazione a situazioni specifiche, contatta direttamente il tuo veterinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *