SoSi

kefir al Cane: Il Segreto dei Batteri Buoni

kefir al cane

Si può dare il Kefir al Cane? e quanto Kefir può mangiare un cane al giorno?

Si, il cane può mangiare il kefir ma attenzione al lattosio, non tutti i cani lo digeriscono.

Esiste il Kefir d’acqua, ne parliamo nell’articolo e ti insegno anche come farlo!

Le quantità variano a seconda del peso del tuo amico, non ti preoccupare nell’articolo ne parlo molto approfonditamente.

Sai tutti i benefici che da il Kefir al Cane? 

Vuoi scoprire, Adesso, se il formaggio che Ami potrebbe essere un Tabù Pericoloso per il tuo cane?

Clicca qui, questo articolo l’ho scritto proprio per Te! Formaggi ai Cani: (Ecco la Verità)

Capitoli

Si può dare kefir al cane?

Si può dare kefir al cane?

Si, dare kefir al cane può portare numerosi benefici per la salute del Cane.

Il kefir è ricco di vitamine del gruppo B (B1, B12), vitamina A, D, K e biotina, oltre a minerali come calcio, fosforo e magnesio.

Questo Yogurt è ricco di probiotici e nutrienti essenziali, aiuta a migliorare la salute intestinale, rafforzare il sistema immunitario e promuovere un’ottima assimilazione dei nutrienti.

Kefir al Cane: Ecco i Benefici!

Dare Kefir al Cane vuol dire dare al Cane un super Yogurt ricco di benefici.

Ecco i principali Benefici del kefir sulla salute canina:

  • Antibiotico e Antifungino Naturale
  • Previene alcune Allergie
  • Allevia i Problemi Cutanei
  • Rafforza il Sistema Immunitario
  • Allevia i Disturbi Digestivi
  • Rimedio contro l’Alito Cattivo
  • Supporto per Pancreatite, Malattie Articolari e Anemia
  • Benefici Psicologici
 

Ora:

benefici del kefir per il cane

Benefici del Kefir per i Cani

il kefir si propone come un alimento versatile e benefico per i cani, toccando vari aspetti della loro salute fisica e mentale.

Integrato in una Dieta BARF è l’ideale.

Questa dieta naturale aiuta la proliferazione dei batteri buoni nell’intestino dei cani e quindi i batteri del kefir trovano un ottimo ambiente di crescita.

Ecco tutti i Benefici che da il Kefir al Cane:

  • Combattente Naturale contro Infezioni e Funghi
 

Il kefir si distingue per le sue notevoli proprietà antibiotiche e antifungine.

Queste qualità lo rendono uno scudo efficace nella lotta contro varie infezioni, supportando la salute complessiva del cane.

  • Prevenzione delle Allergie
 

Integrando il kefir nella dieta, i cani possono beneficiare della sua capacità di prevenire le allergie.

Agisce come un elemento stabilizzante, contribuendo a ridurre le reazioni allergiche e a mantenere il benessere del cane.

  • Soluzione per Problemi Cutanei
 

Il kefir dimostra un’efficacia notevole nel trattamento di problemi cutanei.

La sua composizione unica lo rende un rimedio naturale per affrontare diverse condizioni della pelle, promuovendo una cute sana e luminosa.

  • Fortificazione del Sistema Immunitario
 

Uno dei principali benefici del kefir è il suo potere di rafforzare il sistema immunitario.

Questo contribuisce a una difesa più robusta contro varie malattie, assicurando una salute ottimale.

  • Allevia disturbi Digestivi
 

Il kefir è particolarmente benefico per cani con gas, intestino irritabile e stomaco sensibile.

Grazie ai suoi componenti, aiuta a calmare e regolare il tratto digestivo, offrendo sollievo e comfort.

  • Contro l’Alito Cattivo
 

Questo prodotto naturale può anche essere un efficace rimedio contro l’alito cattivo nei cani, contribuendo a una migliore igiene orale e benessere generale.

  • Supporto in Caso di Pancreatite, Malattie Articolari e Anemia
 

Il kefir si rivela utile anche in condizioni come pancreatite, malattie articolari e anemia, offrendo sostegno e alleviamento grazie alle sue proprietà nutrizionali e terapeutiche.

  • Benefici Psicologici: Contrasto a Depressione e Ansia
 

Non da ultimo, il kefir può avere un impatto positivo su depressione e ansia nei cani, contribuendo al loro benessere psicologico e emotivo.

Probiotici nel Kefir e il Loro Impatto sulla Salute Intestinale dei Cani

Kefir al Cane e impatto sulla salute intestinale.

In questa sezione, esaminiamo studi scientifici e universitari per capire meglio l’impatto dei probiotici nel kefir sulla salute intestinale dei cani.

In particolar modo ti spiego i risultati di due studi americani interessantissimi:

Iniziamo:

studi sul kefir per i cani

Studio sulla Modulazione della Microbiota Intestinale nei Cani

Un importante studio ha indagato sull’effetto del kefir come integratore probiotico sui cani.

Nel corso della ricerca, è stato dato kefir a sei cani adulti sani per due settimane.

I risultati:

Il consumo di kefir ha portato a una significativa riduzione dell’abbondanza relativa del phylum Fusobacteria e ad un aumento significativo delle famiglie Prevotellaceae, Selenomonadaceae e Sutterellaceae.

Si è registrata una diminuzione significativa delle famiglie Clostridiaceae, Fusobacteriaceae e Ruminococcaceae.

Inoltre, è stato osservato un significativo aumento della popolazione di batteri lattici e del rapporto batteri lattici:Enterobacteriaceae, e una diminuzione significativa del rapporto Firmicutes:Bacteroidetes​​.

In sintesi:

C’è stato un aumento dei batteri buoni e una diminuzione di quelli cattivi nell’intestino dei Cani sotto esame, grazie al kefir.

Studio sull’Influenza di Lactobacillus kefiri sulla Microbiota Intestinale del Cane

Un altro studio di frontiersin ha esplorato l’uso di Lactobacillus kefiri (Lk), un ceppo probiotico isolato dal kefir, per valutare la sua sicurezza, facilità di somministrazione e impatto sulla composizione della microbiota intestinale e sulla secrezione di IgA nei cani.

Dieci cani sani, senza precedenti malattie gastrointestinali, sono stati inclusi nello studio.

Essi hanno ricevuto Lk in una dose di 10^7 microrganismi vivi per via orale una volta al giorno per 30 giorni.

Tuttavia, i risultati hanno suggerito che Lk non ha influenzato significativamente la concentrazione di IgA o la composizione della microbiota intestinale durante e dopo il trattamento​​​​.

In sintesi:

Sorprendentemente, non ci sono stati grossi cambiamenti nella loro salute intestinale o nel sistema immunitario.

Conclusioni:

Questi studi evidenziano l’importanza di ulteriori ricerche per comprendere meglio l’impatto dei probiotici nel kefir sulla salute intestinale dei cani.

Mentre alcuni effetti positivi sono stati osservati, è chiaro che sono necessarie ulteriori indagini, specialmente riguardo alla dose e alla specificità dei ceppi probiotici utilizzati.

Kefir e Intolleranza al Lattosio nei Cani

Il mio Cane è intollerante al lattosio, può bere il kefir?

Si, dipende sempre dal tipo di intolleranza, ci sono intolleranze al lattosio più o meno forti nei cani.

La ridotta quantità di lattosio nel kefir lo rende generalmente adatto ai cani con lieve intolleranza al lattosio.

Per cani con alta sensibilità al lattosio, il kefir d’acqua, privo di lattosio, è una soluzione migliore.

Ti spiego come prepararlo!

cane intollerante al lattosio

Kefir al Cane intollerante al Lattosio

Il kefir è una bevanda probiotica ottenuta dalla fermentazione del latte e contiene meno lattosio rispetto al latte non fermentato.

La ridotta quantità di lattosio presente nel kefir lo rende generalmente adatto anche ai cani con intolleranza al lattosio.

La fermentazione e la stagionatura del latte aiuta l’eliminazione del lattosio.

Accade esattamente la stessa cosa nel Grana con la stagionatura, ecco perche anche il Grana Padano ed il Parmigiano Reggiano sono ottimi per i cani con sensibilità al lattosio.

Tuttavia, se il cane ha una sensibilità particolarmente alta al lattosio, potrebbero essere necessarie alternative prive di lattosio.

Questo perchè il kefir ha ancora tracce di lattosio.

Una soluzione?

Kefir d’acqua.

Kefir di Latte vs Kefir d’Acqua per i Cani

Esistono due tipi di kefir: il kefir di latte e il kefir d’acqua.

Entrambi hanno proprietà simili, il kefir d’acqua non avrà i batteri e lieviti che vivono nel latte.

Tuttavia, per i cani intolleranti al lattosio, il kefir d’acqua può essere una scelta più sicura e facilmente reperibile.

Come posso fare il kefir d’acqua per il mio Cane?

Semplicissimo

Kefir d’Acqua per il tuo Cane: Ecco la Ricetta

Ora ti spiego come preparare il Kefir d’Acqua per il tuo Cane.

Se non sai dove trovare i fiocchi di Kefir, cercali su Amazon!

Iniziamo:

Ingredienti:

  • 1-2 cucchiai di granuli di kefir d’acqua
  • 1 litro d’acqua
  • 2-3 cucchiai di zucchero (come zucchero di canna, bianco o miele)
  • Un contenitore di vetro da 1 litro
  • Un colino non metallico
  • Un panno o coperchio traspirante
 

Procedimento:

  • Preparazione: Sciogli lo zucchero nell’acqua in un contenitore di vetro. Lascia raffreddare l’acqua a temperatura ambiente.
 
  • Aggiunta dei Granuli: Aggiungi i granuli di kefir d’acqua allo zucchero sciolto.
 
  • Fermentazione: Copri il contenitore con un panno traspirante o un coperchio e lascialo fermentare a temperatura ambiente per 24-48 ore. Meno tempo lo lasci fermentare, meno acidulo sarà il kefir.
 
  • Filtrazione: Dopo la fermentazione, filtra il kefir attraverso un colino non metallico per rimuovere i granuli.
 
  • Conservazione dei Granuli: Puoi riutilizzare i granuli subito per un nuovo batch o conservarli in acqua zuccherata in frigorifero per un utilizzo futuro.
 
  • Somministrazione al Cane: Inizia introducendo una piccola quantità di kefir d’acqua nella dieta del tuo cane e aumenta gradualmente in base alla sua tolleranza.

Quanto Kefir dare al Cane

Quanto Kefir posso dare al mio Cane?

Essendo il kefir un prodotto naturale e non un farmaco, non esiste un dosaggio standard, ma piuttosto una quantità raccomandata variabile in base alle dimensioni del cane.

Per cani di piccola taglia, sotto i 10kg, si consiglia di iniziare con una dose cauta: 2 cucchiaini piccoli di kefir nei primi giorni.

Successivamente, la quantità può essere aumentata a 1-2 cucchiai pieni al giorno.

Nel caso di cani di taglia media, dai 10kg ai 20kg, l’introduzione iniziale di 2 cucchiai di kefir al giorno è adeguata.

Dopo il periodo iniziale, la dose può essere incrementata a 4 cucchiai interi grandi quotidianamente.

Infine, per i cani di taglia grande, sopra i 20kg di peso, l’assunzione iniziale consigliata è di 2-3 cucchiaio di kefir al giorno. Dopo il periodo iniziale, si può passare a 5 cucchiai da tavola pieni ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *