SoSi

Cipolla al Cane (Verità e Rischi)

Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2024

cipolla al cane

Cipolla al Cane? Prima devi leggere questo articolo!

Quattro sono i punti fondamentali di questo articolo sulla Cipolla per i Cani:

  • Tossicità: Le cipolle sono pericolose per i cani a causa del loro contenuto di solfuro di allile e solfossidi.
 
  • Dose tossica: Circa lo 0,5% del peso corporeo del cane, ovvero 15 g/kg.
 
  • Forme pericolose: Cipolle crude, cotte e in polvere.
 
  • Precauzione: Evitare l’accesso del cane a cibi che contengono cipolle.
 
Sai che sono 23 i Cibi più Tossici per il Cane. Questi alimenti sono molto comuni nella nostra dieta e alcuni sono veramente impensabili! La cipolla fa parte di questi cibi, ma quali saranno gli altri?
 
Ora:

Capitoli

Perché le Cipolle Fanno Male ai Cani?

Le cipolle fanno male ai cani perchè contengono ossidi contenenti zolfo, in particolare solfuro di allile e solfossidi.

Sembra complicato ma ora ti spiego.

Queste sostanze chimiche sono pericolose perché distruggono i globuli rossi del cane, riducendo la loro capacità di trasportare ossigeno.

Sono presenti anche nell’aglio, ma c’è un articolo apposta: Aglio ai Cani: Cosa NON Devi Fare

La perdita dei globuli rossi porta ad un’anemia emolitica, una condizione potenzialmente letale.

I sintomi dell’anemia emolitica sono:

  • Pallore delle mucose
  • Aumento della frequenza cardiaca e respiratoria
  • Letargia
  • Debolezza
  • Intolleranza all’esercizio fisico
  • Ansimare
  • Urina scura o rossastra
 

In sintesi, no cipolle al cane!

no cipolle al cane

Quanta Cipolla Fa Male al Cane?

La dose tossica di cipolla per un cane è circa lo 0,5% del suo peso corporeo.

Ad esempio:

Un cane di 3 kg dovrà ingerire circa 15 grammi di cipolla per essere a rischio di tossicità. (5 grammi per kg di peso).

Questo significa che anche piccole quantità di cipolla possono essere pericolose, soprattutto per cani di piccola taglia.

La dose invece che implica sicuramente degli interventi è stata stabilita in 15 grammi di cipolla per chilogrammo di peso del cane. 

Tutti i cani sono diversi, ci sarà quello più tollerante e quello meno.

Tuttavia, è importante notare che anche quantità minori possono essere pericolose, soprattutto se ingerite regolarmente.

Cipolla al Cane: Sintomi di Intossicazione

Abbiamo capito che non si può dare la cipolla al cane.

Ma se succede per sbaglio come posso accorgermente?

Quando un cane ingere cipolle, i sintomi di intossicazione possono variare in gravità e compaiono di solito tra 1 e 5 giorni dopo l’ingestione.

Questi includono:

  • Pallore delle Mucose: Questo segno evidente suggerisce la presenza di anemia, una condizione che deriva dalla distruzione dei globuli rossi nel sangue del cane.
 
  • Aumento del Ritmo Cardiaco e Respiratorio: Questi sintomi, noti come tachicardia e tachipnea, indicano un’accelerazione del battito cardiaco e della frequenza respiratoria.
 
  • Apatia e Debolezza Generale: Il cane mostra una marcata diminuzione della vitalità e della forza fisica.
 
  • Difficoltà ad Affrontare l’Attività Fisica: Si manifesta una stanchezza rapida e insolita durante il movimento o il gioco.
 
  • Urine di Colore Anomalo: La presenza di urine scure o tendenti al rosso è un campanello d’allarme per la presenza di emoglobina, segno di danno ai globuli rossi.
 
  • Disturbi Digestivi: Comparsa di sintomi come vomito, diarrea e dolore addominale.
 
  • Respiro Affannoso: Difficoltà nella respirazione, comunemente osservata come ansimare.
 
  • Sintomi Severi in Caso Aggravato: L’ipertermia, o febbre alta, e gli svenimenti possono manifestarsi in situazioni più critiche.
 
  • Altri Segni di Gravità: In alcune circostanze, si può notare ittero, evidenziato da mucose giallastre, e insufficienza renale.
 

Queste condizioni sottolineano la gravità dell’intossicazione da cipolla, che può diventare letale senza un intervento veterinario immediato.

I Cani Possono Mangiare le Cipolle Cotte?

Anche le cipolle cotte, incluse quelle presenti nei brodi o altre preparazioni culinarie, sono altrettanto pericolose per i cani.

Quindi anche dare cipolle cotte al cane non è una buona idea!

Il processo di cottura non riduce la tossicità delle cipolle.

Alimenti come brodi o salse che contengono cipolle o aglio, un altro membro della famiglia degli allium, non sono sicuri per i cani.

Anche piccole quantità di questi alimenti possono essere dannose per la loro salute.

Ti stai chiedendo se anche la polvere di cipolla fa male al cane?

Ebbene si, anche la polvere di cipolla fa male al cane.

Quindi sempre molta attenzione quando diamo cibi destinati all’alimentazione umana ai cani.

La cipolla è molto comune nei preparati e nelle nostre cucine!

cane con cipolle cotte a fianco,

Cosa Fare se il Cane ha Mangiato la Cipolla?

Se il tuo cane ha mangiato della cipolla, è importante agire tempestivamente per prevenire possibili complicazioni.

Ecco cosa fare:

  1. Valutare la Quantità Ingerita: Stabilisci quanto cipolla il cane ha ingerito. Anche piccole quantità possono essere pericolose, soprattutto per cuccioli e cani anziani.

  2. Controllare i Sintomi: Tieni d’occhio il tuo cane per eventuali segni di avvelenamento, che possono includere debolezza, letargia, vomito, diarrea, urine rossastre, gengive pallide, difficoltà respiratorie, aumento della frequenza cardiaca e ittero.

  3. Consultare il Veterinario Immediatamente: Contatta il tuo veterinario e fornisci informazioni sul peso del tuo cane, la quantità di cipolla ingerita e i sintomi osservati. Non tentare di indurre il vomito o di somministrare rimedi senza consultare prima il veterinario.

  4. Cure Veterinarie: Il veterinario può decidere di praticare una lavanda gastrica per rimuovere i residui di cipolla, controllare gli indici ematici e, nei casi gravi, effettuare trasfusioni di sangue e fornire terapie di supporto e antiossidanti.

  5. Monitoraggio Post-Cura: Dopo il trattamento, è importante monitorare attentamente il cane per qualsiasi cambiamento nel suo comportamento o stato di salute.

cane dal veterinario perchè ha mangiato cipolle

Quanto dura l’intossicazione alimentare da cipolla nel cane?

La durata dell’intossicazione alimentare da cipolla in un cane può variare in base a diversi fattori, tra cui la quantità di cipolla ingerita, le dimensioni e la salute generale del cane, oltre alla rapidità con cui viene fornito il trattamento.

In generale, i sintomi di intossicazione possono iniziare a manifestarsi entro poche ore dall’ingestione della cipolla e possono durare per giorni, a seconda della gravità.

Se l’intossicazione è lieve e il cane ha consumato solo una piccola quantità di cipolla, i sintomi potrebbero risolversi relativamente in fretta, soprattutto con un intervento tempestivo e appropriato.

Tuttavia, in casi di ingestione di quantità maggiori o per cani più vulnerabili (come cuccioli o cani anziani), l’intossicazione può avere conseguenze più gravi e richiedere un periodo di recupero più lungo.

Dopo il trattamento iniziale, come la lavanda gastrica o la somministrazione di carbone attivato per ridurre l’assorbimento delle tossine, il cane potrebbe ancora necessitare di cure di supporto.

Queste possono includere terapie per l’anemia o trasfusioni di sangue se si verificano danni significativi ai globuli rossi.

Il periodo di osservazione e recupero può variare da alcuni giorni a una settimana o più, a seconda della gravità dell’intossicazione e della risposta del cane al trattamento.

È fondamentale seguire le indicazioni del veterinario e monitorare attentamente il cane durante il periodo di recupero.