Cibi Pressati a FREDDO per Cani: [Cosa Sono e Perchè Sceglierli]

Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2024

Cibi pressati a freddo per cani, vediamo cosa vuol dire, i pro ed i contro e che differenza c’è tra le altre alimentazioni.

In sintesi:

Il cibo pressato a freddo per cani preserva vitamine e minerali grazie al processo di produzione a basse temperature (55-65°C), mantenendo intatti i nutrienti sensibili al calore. Questo migliora la digeribilità e la qualità degli ingredienti, rendendolo ideale per cani con sensibilità digestive.

Sai quali sono gli ingredienti tipici del cibo pressato a freddo?

Meglio crocchette estruse, cibo umido, dieta BARF  o l’alimentazione con cibi pressati a freddo?

Scopriamolo insieme:

Capitoli

Cos'è il Cibo Pressato a Freddo per Cani?

Cibo pressato a freddo per cani, cane seduto con a fianco un sacchetto di crocchette pressate a freddo.

Il cibo pressato a freddo per cani è una forma di alimentazione che conserva al meglio le proprietà nutritive degli ingredienti utilizzati.

Questo tipo di alimentazione si distingue per il processo di produzione che evita alte temperature, tipiche delle crocchette estruse. Le alte temperature, infatti, possono degradare proteine, vitamine e minerali.

Pertanto, il cibo pressato a freddo mantiene l’integrità dei suoi componenti, offrendo un’alimentazione più vicina alla qualità del cibo crudo o naturale.

Vantaggi del Cibo Pressato a Freddo per Cani

Il processo di produzione del cibo pressato a freddo per cani aiuta a preservare vitamine, minerali e altri nutrienti essenziali, che sono spesso degradati nei metodi tradizionali di produzione del cibo per cani a temperature più alte.

Il cibo pressato a freddo viene preparato a temperature significativamente più basse (circa 55-65°C), permettendo così di mantenere intatti i nutrienti sensibili al calore come le vitamine e gli enzimi.

Questo processo assicura che le proteine, le vitamine e gli oli essenziali non subiscano alterazioni significative, offrendo quindi un alimento più nutriente e facilmente digeribile​​.

Dal punto di vista della digestione e della salute intestinale, il cibo pressato a freddo si è dimostrato particolarmente vantaggioso. La sua composizione naturale e la mancanza di additivi artificiali lo rendono più facile da digerire rispetto alle crocchette tradizionali. Questo tipo di alimentazione è quindi ideale per cani con stomaci sensibili o problemi digestivi.

Inoltre, il fatto che il cibo pressato a freddo non si espanda nello stomaco come le crocchette tradizionali aiuta a prevenire problemi come il gonfiore e la dilatazione gastrica​​.

In sintesi, i 3 vantaggi nutrizionali sono:

  • Conservazione dei Nutrienti: Grazie alle basse temperature del processo di pressatura a freddo, nutrienti sensibili come vitamine e enzimi rimangono intatti.
  • Digestione Ottimale: Il cibo pressato a freddo tende a essere più facilmente digeribile, quindi più adatto per cani con sensibilità digestive o problemi gastrointestinali.
  • Qualità degli Ingredienti: Spesso, questi alimenti utilizzano ingredienti di alta qualità, senza aggiunta di conservanti artificiali, coloranti o esaltatori di sapore.

Perché Scegliere il Cibo Pressato a Freddo per il Tuo Cane

Il cibo pressato a freddo offre numerosi benefici che possono essere particolarmente vantaggiosi per cani in diverse fasi della vita o con specifiche esigenze sanitarie.

Ecco una panoramica su come questa dieta possa essere adatta a cani giovani, anziani o con problemi di salute, nonché alcune indicazioni sulle razze che possono beneficiare maggiormente di questa alimentazione.

Alimenti pressati a freddo per cani anziani, giovani o con problemi di salute

Cani Anziani: I cani anziani spesso affrontano problemi come l’artrite, la ridotta funzionalità renale e una digestione meno efficiente. Il cibo pressato a freddo, essendo facilmente digeribile e ricco di nutrienti essenziali mantenuti intatti dal processo a bassa temperatura, può aiutare a minimizzare lo stress gastrointestinale e supportare la salute generale​.

Cuccioli: Durante la fase di crescita, i cuccioli necessitano di una dieta ricca di nutrienti essenziali per lo sviluppo sano di ossa, denti e muscoli. Il cibo pressato a freddo può garantire che questi nutrienti, come le proteine e le vitamine, siano disponibili in forma altamente assimilabile, supportando così una crescita ottimale​.

Cani con Problemi di Salute: Per i cani con sensibilità alimentari, allergie o problemi gastrointestinali, il cibo pressato a freddo offre una soluzione meno irritante rispetto alle crocchette tradizionali, grazie all‘assenza di additivi artificiali e alla maggiore qualità degli ingredienti​​.

Quali razze possono beneficiare maggiormente di questa dieta

Mentre il cibo pressato a freddo può essere adatto a quasi tutte le razze, alcune possono trarne benefici particolari:

  • Razze con Sensibilità Digestive: Razze come i Bulldog, i Boxer e gli Shar Pei, noti per i loro problemi digestivi, possono trovare vantaggio in una dieta più facilmente digeribile come quella pressata a freddo.

  • Razze Predisposte a Problemi Articolari: Cani di grandi dimensioni come i Labrador Retriever, i Golden Retriever e i Pastori Tedeschi possono beneficiare delle proprietà anti-infiammatorie e del supporto alle articolazioni che il cibo pressato a freddo spesso include.

  • Razze con Esigenze Energetiche Elevate: Razze molto attive come i Border Collie e i Jack Russell Terrier possono beneficiare dell’alta densità nutritiva del cibo pressato a freddo, che fornisce l’energia necessaria per il loro stile di vita attivo.

Ingredienti Tipici nel Cibo Pressato a Freddo

Ecco un elenco e la descrizione degli ingredienti principali che si trovano comunemente nei cibi pressati a freddo:

  1. Carni di Alta Qualità: Tipicamente si utilizza carne disidratata come pollo, manzo, o anche del pesce, che offre proteine essenziali per la crescita e il mantenimento muscolare dei cani. Per esempio, alcuni prodotti specifici includono salmone, noto per essere particolarmente benefico per la salute dell’intestino e ideale per cani con allergie al pollame o stomaci sensibili​.

  2. Carboidrati Complessi: Ingredienti come patate dolci, piselli e lenticchie sono spesso inclusi per fornire energia a lunga durata e supportare la digestione​​.

  3. Verdure e Frutta: Carote, mele, mirtilli e altre verdure e frutta sono utilizzati per la loro grande abbondanza di fibre, vitamine e antiossidanti. Questi componenti aiutano a promuovere una buona salute digestiva e un sistema immunitario forte​​.

  4. Grassi Salutari: Oli come quelli di cocco e pesce sono inclusi per i loro acidi grassi essenziali, che aiutano a mantenere la pelle e il pelo del cane sani e lucenti​.

  5. Erbe e Botanici: Ingredienti come alghe e spinaci possono essere aggiunti per i loro benefici nutritivi specifici, come supporto alle articolazioni e miglioramento della funzione cognitiva​​.

Benefici degli Ingredienti Naturali e Non Processati

L’utilizzo di ingredienti naturali e non processati nel cibo pressato a freddo offre numerosi benefici per la salute dei cani:

  • Migliore Assimilazione dei Nutrienti: Gli ingredienti non processati mantengono la loro struttura naturale e composizione nutritiva, il che facilita l’assorbimento dei nutrienti essenziali da parte dell’organismo del cane.
  • Riduzione delle Sensibilità Alimentari: Gli ingredienti naturali sono meno propensi a causare reazioni allergiche rispetto a quelli altamente processati, che possono contenere additivi o conservanti.
  • Supporto alla Salute Digestiva: Le fibre naturali e i prebiotici supportano un sistema digestivo sano, promuovendo movimenti intestinali regolari e una flora intestinale equilibrata.
  • Benefici Antiossidanti: Gli ingredienti come frutta e verdura apportano antiossidanti che aiutano a combattere i danni dei radicali liberi, supportando così la salute complessiva e il sistema immunitario del cane.

Cibo Pressato a Freddo vs. Cibo Secco

Quando si confrontano il cibo pressato a freddo con il cibo secco tradizionale estruso, ci sono diverse differenze chiave da considerare in termini di processo di produzione, qualità degli ingredienti, digestibilità e impatto sulla salute del cane.

Processo di Produzione

  • Cibo Pressato a Freddo: Viene prodotto a temperature più basse (circa 55-65°C), a volte anche meno. Il che, come abbiamo visto, aiuta a preservare le qualità nutrizionali degli ingredienti come vitamine e enzimi sensibili al calore. Questo processo non comporta l’espansione dei grani, quindi le crocchette tendono a essere più dense e si scompongono facilmente.
  • Cibo Secco Tradizionale: Utilizza il processo di estrusione che implica alte temperature (oltre 100°C). Questo può degradare alcuni nutrienti sensibili al calore e spesso richiede l’aggiunta di nutrienti dopo la produzione per compensare le perdite nutrizionali.
 

Qualità degli Ingredienti

  • Cibo Pressato a Freddo: Spesso contiene ingredienti integrali e minimamente processati, come carne fresca o disidratata, verdure integrali e oli naturali. Questi ingredienti conservano più delle loro proprietà originali a causa del processo di produzione a bassa temperatura.
  • Cibo Secco Tradizionale: Mentre può contenere ingredienti simili, il processo ad alta temperatura e pressione a cui sono sottoposti può alterare la struttura molecolare degli ingredienti e ridurre la disponibilità di alcuni nutrienti.
 

Digestibilità

  • Cibo Pressato a Freddo: La sua facile scomposizione nello stomaco rende il cibo pressato a freddo particolarmente indicato per cani con sensibilità digestive o problemi gastrointestinali. La rapidità con cui si scompone può prevenire problemi come il gonfiore e la dilatazione gastrica.
  • Cibo Secco Tradizionale: Può essere più difficile da digerire per alcuni cani, specialmente quando è fatto con ingredienti meno naturali o più lavorati. Inoltre, la tendenza a espandersi può causare disagio o problemi digestivi in alcuni cani.
 

Impatto sulla Salute

  • Cibo Pressato a Freddo: Tende a essere più naturale e meno processato, il che può contribuire a una migliore salute generale del cane, mantenendo un sistema immunitario forte, una pelle sana e un pelo lucido.
  • Cibo Secco Tradizionale: Anche se è comodo e spesso economicamente vantaggioso, il cibo secco tradizionale può richiedere compromessi sulla freschezza e sulla biodisponibilità dei nutrienti, a seconda del marchio e della qualità della produzione.
 

Facciamo il punto della situazione:

Cibo Pressato a FreddoCibo Secco Tradizionale
Basse temperature (~55-65°C), preserva i nutrienti.Alte temperature (>100°C), può degradare i nutrienti.
Ingredienti integrali e minimamente processati.Possibili ingredienti processati, qualità variabile.
Facilmente digeribile, scomposizione rapida nello stomaco.Può essere più difficile da digerire, può causare gonfiore.
Supporta la salute generale con ingredienti più naturali.Può richiedere compromessi sulla freschezza e qualità dei nutrienti.

Cibo Pressato a Freddo vs. Cibo Umido

Confrontare il cibo pressato a freddo e il cibo umido per cani è utile per capire quale tipo di alimentazione possa essere più adatto alle esigenze specifiche del tuo animale domestico.

Ecco un confronto diretto delle loro principali caratteristiche:

Cibo Pressato a Freddo

  • Processo di Produzione: Prodotto a temperature basse per preservare nutrienti come vitamine e minerali.
  • Consistenza: Generalmente più secco del cibo umido ma meno duro dele crocchette tradizionali; si scompone facilmente.
  • Conservazione dei Nutrienti: Ottima conservazione dei nutrienti grazie al processo a bassa temperatura.
  • Durata: Maggiore durata rispetto al cibo umido, non necessita di refrigerazione.
  • Appetibilità: Può variare da un prodotto all’altro, generalmente ben accettato dai cani.
  • Costo: Solitamente più costoso del cibo secco tradizionale ma meno del cibo umido di alta qualità.
 

Cibo Umido

  • Processo di Produzione: Cotto a temperature più alte per assicurare la sterilità del prodotto.
  • Consistenza: Morbida e umida, spesso preferita da cani anziani o con problemi dentali.
  • Conservazione dei Nutrienti: Alcuni nutrienti possono degradarsi a causa delle alte temperature di cottura.
  • Durata: Necessita di refrigerazione una volta aperto e ha una durata più breve rispetto ai cibi secchi.
  • Appetibilità: Generalmente molto appetibile per la maggior parte dei cani grazie alla sua grande ricchezza di sapori e odori.
  • Costo: Può essere variabile, generalmente più costoso del cibo pressato a freddo a causa dei costi di produzione e imballaggio.
 

Prima di scegliere qual’è meglio per il tuo cane, facciamo queste considerazioni:

  • Età e Condizione del Cane: I cani anziani o con problemi di masticazione possono trarre beneficio dalla consistenza più morbida del cibo umido. I cani giovani e in salute possono facilmente adattarsi a entrambi i tipi.
  • Problemi di Salute: Il cibo umido può essere più adatto per cani con problemi renali o urinari perché aumenta l’apporto di liquidi. Il cibo pressato a freddo può essere preferibile per mantenere una migliore qualità dei nutrienti.
  • Preferenze Personali: Alcuni proprietari preferiscono la comodità del cibo pressato a freddo che non richiede refrigerazione, mentre altri potrebbero scegliere il cibo umido per aumentare l’assunzione di acqua.
 

La scelta tra cibo pressato a freddo e cibo umido dipenderà dalle esigenze specifiche del tuo cane e dalle tue preferenze personali in termini di gestione della dieta del tuo animale.

Nulla vieta di usarli entrambi!

È comunque sempre consigliabile discutere le opzioni alimentari con il veterinario per assicurarsi che la dieta scelta supporti al meglio la salute e il benessere del tuo cane.

Cibo Pressato a Freddo vs. BARF

Confrontiamo ora il cibo pressato a freddo per cani con la dieta BARF (Biologically Appropriate Raw Food o Bones and Raw Food).

Iniziamo dal cibo pressato a freddo:

Cibo Pressato a Freddo

  • Lavorazione: Prodotto a basse temperature per preservare l’integrità dei nutrienti. Il processo prevede la pressatura degli ingredienti in pellet senza l’uso di alte temperature che degradano enzimi e vitamine essenziali.
  • Convenienza: Più pratico rispetto alla dieta BARF in quanto è secco, non richiede congelamento o scongelamento, e ha una durata di conservazione più lunga.
  • Conservazione dei Nutrienti: Buona conservazione dei nutrienti grazie alla lavorazione a bassa temperatura. Spesso contiene vitamine e minerali aggiunti per garantire un’alimentazione bilanciata.
  • Sicurezza: Minore rischio di contaminazione batterica rispetto alle diete crude grazie al processo di cottura, seppur a temperature basse.
  • Costo: Generalmente più economico delle diete crude ma più costoso del mangime secco tradizionale.
 

Dieta BARF

  • Lavorazione: Non prevede cottura. Il cibo è servito crudo, includendo carne, ossa, organi, uova crude e alcuni latticini come lo yogurt.
  • Convenienza: Richiede più tempo di preparazione rispetto al cibo pressato,necessita di un’adeguata conservazione (congelamento) e scongelamento. Richiede anche pratiche igieniche rigorose per prevenire la contaminazione.
  • Conservazione dei Nutrienti: I nutrienti sono conservati nella loro forma più naturale. Tuttavia, esiste il rischio di squilibri nutrizionali se non formulata correttamente.
  • Sicurezza: Maggiore rischio di esposizione a patogeni come salmonella ed E. coli. Questo può essere una preoccupazione, specialmente in case con bambini piccoli o persone immunocompromesse.
  • Costo: Può essere piuttosto elevato a seconda delle fonti degli ingredienti e della necessità di integratori per garantire la completezza nutrizionale.
 

Facciamo un paio di considerazioni:

  • Salute e Età del Cane: I cani con sistemi immunitari compromessi o condizioni di salute specifiche potrebbero non essere candidati ideali per una dieta cruda. Il cibo pressato a freddo può offrire un’alternativa più sicura con meno rischi.
  • Stile di Vita e Preferenze del Proprietario: Il cibo pressato a freddo offre maggiore comodità e minor rischio, adatto a stili di vita più impegnativi o per coloro che sono preoccupati per la manipolazione della carne cruda.
  • Esigenze Nutrizionali: Entrambe le diete mirano a fornire nutrienti naturali di alta qualità, ma la dieta BARF richiede un equilibrio attento per garantire che soddisfi tutte le esigenze nutrizionali del cane, il che può essere più laborioso e richiedere maggiore conoscenza da parte del proprietario.
 

Entrambe le diete hanno i loro sostenitori e sono molto valide. È fondamentale che i proprietari considerino la loro capacità di gestire efficacemente la dieta, assicurandosi che i loro animali domestici ricevano tutti i nutrienti necessari in forme sicure e digeribili.

Consultare un veterinario può fornire consigli su misura e aiutare i proprietari a prendere la migliore decisione in base alle esigenze specifiche di salute del loro cane e al loro stile di vita.

Come Scegliere il Miglior Cibo Pressato a Freddo

Ecco una guida dettagliata per aiutarti a fare la scelta giusta e scegliere il miglior cibo pressato a freddo per il tuo cane:

Criteri di Selezione del Prodotto

  • Ingredienti di Alta Qualità:

    • Proteine: Cerca prodotti che elenchino carne o pesce fresco come primo ingrediente. Le proteine di alta qualità sono essenziali per la salute muscolare e generale del cane.
    • Grassi Naturali: Gli oli come l’olio di pesce o l’olio di cocco sono preferibili per i loro benefici in termini di acidi grassi omega-3 e omega-6, promuovono una pelle sana e un pelo lucido.
    • Carboidrati Complessi: Ingredienti come patate dolci o piselli forniscono energia duratura e fibre. Evita cibi con riempitivi come il Mais.
 
  • Assenza di Additivi e Conservanti Artificiali:

    • Verifica che il cibo non contenga coloranti, aromi o conservanti artificiali, che possono essere nocivi o causare reazioni allergiche nei cani sensibili.
 
  • Profilo Nutrizionale Completo e Bilanciato:

    • Assicurati che il cibo soddisfi le linee guida nutrizionali stabilite da enti riconosciuti come l’AAFCO (Association of American Feed Control Officials) e EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare). per garantire che tutte le esigenze nutrizionali del tuo cane siano coperte.
 

Fattori da Considerare

  • Origine degli Ingredienti:

    • Preferisci cibi che utilizzano ingredienti tracciabili e sostenibili. La trasparenza del produttore riguardo alla provenienza degli ingredienti è un segnale di qualità e affidabilità.
    • Considera l’acquisto da aziende che supportano l’agricoltura locale o che hanno politiche etiche di approvvigionamento.
 
  • Prezzo:

    • Valuta il rapporto qualità-prezzo. Il cibo pressato a freddo può essere più costoso rispetto ad altre forme di cibo secco a causa del processo di produzione specializzato e degli ingredienti di alta qualità.
    • Non scegliere basandoti esclusivamente sul prezzo più basso; la qualità degli ingredienti e la compatibilità con le esigenze del tuo cane sono più importanti.
 
  • Recensioni e Opinioni:

    • Leggi le recensioni di altri proprietari di animali domestici e cerca feedback sui risultati a lungo termine, come miglioramenti nella salute del pelo, nella digestione e nell’energia generale del cane.
    • Consulta il tuo veterinario, specialmente se il tuo cane ha esigenze dietetiche particolari o condizioni mediche.
Articoli Correlati
Attenzione

Disclaimer: Le informazioni fornite in questi articoli sono basate su ricerca e esperienza personale e sono offerte esclusivamente a scopo divulgativo e informativo. Questi contenuti non sono destinati a fornire consigli veterinari, a formulare diagnosi, o a prescrivere trattamenti per il tuo animale domestico. È fondamentale non utilizzare queste informazioni per sostituire il rapporto diretto tra veterinario e paziente o la visita specialistica veterinaria. Incoraggiamo i proprietari degli animali a consultare sempre un veterinario qualificato per qualsiasi domanda o preoccupazione riguardante la salute e il benessere dei loro cani. Questi articoli dovrebbero servire come punto di partenza per esplorare temi di interesse e stimolare la curiosità, ma le decisioni relative alla cura del tuo animale domestico dovrebbero sempre essere prese in collaborazione con un professionista veterinario. In caso di dubbi o per discutere l’applicabilità di qualsiasi informazione a situazioni specifiche, contatta direttamente il tuo veterinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *