SoSi

Carne di Tacchino al Cane [ATTENZIONE]

Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2024

Carne di tacchino al cane, Si o No?

Il cane può mangiare la carne di tacchino, con solo 111 kcal, questa carne magra e bianca è ideale per i cani, sia cuccioli che anziani. Il taglio migliore è il petto di tacchino, meglio togliere sempre la pelle e le ossa. Non dare pollame crudo al cane, prediligere cottura al vapore o in acqua.

Oltre al tacchino ci sono 11 tipi di Carne Super Benefiche per i Cani. Se vuoi scoprire qual’è la Carne Migliore per i Cani, quell’articolo fa al caso tuo!

Meglio la carne di tacchino o la carne di pollo?

Sai quando bisogna assolutamente evitare la carne di tacchino per il cane?

Scopriamolo insieme:

Capitoli

La carne di tacchino fa bene al cane?

la carne di tacchino fa bene a cane. tacchino al cane cotto o crudo

La carne di tacchino fa bene al cane. Questa carne bianca è considerata un’opzione alimentare valida e nutriente per i cani, grazie al suo elevato contenuto di proteine di alta qualità, facilmente digeribili, e alla presenza di micronutrienti essenziali come ferro, fosforo, zinco, potassio e alcune vitamine del gruppo B​​​​.

È importante, tuttavia, seguire alcune linee guida per garantire che sia sicura per il tuo amico a quattro zampe.

Innanzitutto, la carne di tacchino deve essere servita senza pelle e disossata per evitare rischi di soffocamento e ridurre l’apporto di grassi saturi.

Deve essere cotta, senza l’aggiunta di burro, olio, sale o spezie, che possono essere dannosi per i cani.

La carne cruda di tacchino, come quella del pollo, può esporre il cane a rischi di infezioni batteriche, a volte anche gravi. Quindi è fortemente consigliato servirla cotta​​​​.

È interessante notare che, sebbene la carne di tacchino sia nutriente, la sua digeribilità è un aspetto da considerare. I cani, avendo un tratto digerente relativamente corto, riescono a digerire efficacemente le proteine animali.

Tuttavia, non tutte le proteine sono uguali: alcune fonti, come il pollo, il tacchino e l’agnello, sono generalmente più facili da digerire rispetto ad altre. La digeribilità delle proteine è fondamentale per l’assorbimento ottimale degli aminoacidi essenziali​​.

Benefici e valori nutrizionali del tacchino per i cane

La carne di tacchino è considerata un’ottima fonte di nutrienti per i cani, grazie al suo profilo nutrizionale ricco e bilanciato.

Dare carne di tacchino al cane fa bene, questo tipo di carne bianca magra è particolarmente apprezzata per il suo elevato contenuto di proteine, nonché per le quantità moderate di minerali essenziali come ferro, fosforo, zinco e potassio, oltre a vitamine del gruppo B.

Vediamo insieme quali sono i benefici della carne di tacchino per il cane:

  • Fonte Ricca di Proteine: Il tacchino è un’eccellente fonte di proteine di alta qualità, fondamentali per la crescita, il mantenimento della massa muscolare e la riparazione dei tessuti nel cane.
  • Supporta il Sistema Immunitario: Contiene vitamine del gruppo B, utili per il mantenimento di un sistema immunitario sano.
  • Alto Valore Biologico: Le proteine del tacchino hanno un alto valore biologico, il che significa che vengono facilmente assimilate dall’organismo del cane.
  • Facilmente Digeribile: È un’opzione alimentare leggera e facilmente digeribile, adatta per cani con sensibilità digestive o anziani.
  • Rinforza le Prestazioni Fisiche: Le proteine e i micronutrienti presenti contribuiscono a migliorare le prestazioni fisiche e la resistenza.
  • Basso Contenuto di Grassi Saturi: A differenza di altre carni, il tacchino ha un basso contenuto di grassi saturi, il che lo rende un’opzione più sana per mantenere il peso forma del cane.

Parliamo ora dei valori nutrizionali per 100 grammi della carne di tacchino per il cane.

  • Calorie: 111 kcal
  • Proteine: 24,6 g
  • Grassi Totali: 0,7 g
  • Carboidrati: 0,0 g (assenza di carboidrati, zuccheri e fibre)
  • Ferro: 1,2 mg
  • Fosforo: 206,0 mg
  • Potassio: 293,0 mg
  • Sodio: 49,0 mg
  • Zinco: 1,2 mg
  • Vitamine del gruppo B: Presenti in piccole quantità, in particolare la Niacina o vitamina B3 (6,6 mg), la Piridossina o vitamina B6 (0,6 mg) e l’Acido Pantotenico o vitamina B5 (0,7 mg)
 

Qual è la carne più digeribile per i cani?

Tra le carni considerate più digeribili per i cani spiccano il tacchino, pollo e l’agnello, seguiti da vicino dal manzo. Queste carni offrono un ottimo apporto di proteine facilmente assimilabili, essenziali per il benessere e la salute del cane.

L’agnello e il pollo, in particolare, sono riconosciuti per la loro elevata digeribilità, con una percentuale intorno al 92%. Le frattaglie o organi, come il rene, il fegato e il cuore, ti tacchino e pollo presentano anch’esse un’alta digeribilità, circa il 90%.

Carne di Tacchino VS Carne di Pollo

Sia la carne di tacchino che quella di pollo sono considerate ottime opzioni alimentari per i cani, grazie al loro elevato contenuto di proteine e alla presenza di vitamine del gruppo B.

Entrambe sono classificate come carni bianche e sono apprezzate per la loro digeribilità e per il basso contenuto di grassi rispetto ad altre carni​​​​​​.

La carne di pollo spicca per la sua ricchezza in proteine di alta qualità, essenziali per la salute muscolare del cane. Presenta una quantità relativamente bassa di grassi, inclusi quelli saturi, i quali non sono considerati nocivi per la salute se consumati in quantità moderate. Inoltre, il pollo è una buona fonte di vitamine del gruppo B, importanti per diverse reazioni metaboliche legate all’energia​​.

D’altra parte, la carne di tacchino si distingue per un contenuto leggermente inferiore di grassi rispetto al pollo e per la presenza di una quantità maggiore di calcio, quasi triplo rispetto a quello del pollo.

Questo può essere un fattore da considerare per prevenire malattie delle ossa come l’osteoporosi, soprattutto in età avanzata.

Le proteine del tacchino, similmente a quelle del pollo, sono altamente digeribili e forniscono tutti gli amminoacidi essenziali necessari per il cane​​.

In termini di preferenza per uno o l’altro, detto terra terra sono la stessa cosa!

La modalità di preparazione della carne gioca un ruolo cruciale nella conservazione dei suoi benefici nutrizionali. Cotture come alla piastra, al forno o bollite sono da preferire per preservare acidi grassi e ridurre l’aggiunta di elementi potenzialmente nocivi derivanti da cotture meno salutari come la frittura​​.

Il tacchino fa male al cane? Quando?

Dare carne di tacchino al cane, abbiamo visto che si può fare, anzi fa anche molto bene.

Tuttavia, ci sono alcune circostanze in cui il tacchino potrebbe non essere l’opzione migliore per il tuo cane o potrebbe addirittura causare problemi.

Il tacchino fa male al cane, vediamo quando:

  1. Tacchino Cotto con Condimenti e Salse: Il tacchino preparato per il consumo umano spesso contiene condimenti, spezie, cipolla, aglio e salse che possono essere nocivi per i cani. Questi ingredienti possono causare disturbi gastrointestinali e, in alcuni casi, condizioni più gravi come la pancreatite.

  2. Tacchino Crudo o Poco Cotto: Come per altri tipi di carne cruda, esiste il rischio di contaminazione da batteri come la Salmonella o l’E. coli. Questi patogeni possono essere dannosi sia per i cani che per gli esseri umani. Se scegli di alimentare il tuo cane con carne cruda, è cruciale seguire rigorose pratiche di manipolazione e igiene per ridurre il rischio di infezione.

  3. Allergie o Sensibilità Alimentari: Alcuni cani possono sviluppare allergie o sensibilità a determinati alimenti, inclusa la carne di tacchino e quindi al pollame in generale. Se noti sintomi come prurito, eruzioni cutanee, disturbi gastrointestinali o altri problemi di salute dopo aver introdotto il tacchino nella dieta del tuo cane, è consigliabile consultare un veterinario.

Le ossa di tacchino fanno male ai cani?

Sì, le ossa di tacchino possono essere pericolose per i cani e in generale, è consigliato evitare di dar loro ossa di pollame e volatili, inclusi tacchino e pollo.

Questo perché le ossa di tacchino, specialmente se cotte, possono facilmente scheggiarsi e frantumarsi, presentando diversi rischi per la salute del cane:

  1. Soffocamento: Le ossa piccole e affilate possono incastrarsi nella gola del cane, causando soffocamento.
  2. Lesioni Interne: Se inghiottite, le ossa scheggiate possono lacerare o perforare il tratto digestivo del cane, dalla gola all’intestino, causando gravi danni interni.
  3. Ostruzione Intestinale: Le ossa possono anche bloccarsi nel tratto digestivo, causando un’ostruzione che potrebbe richiedere un intervento chirurgico per essere rimossa.
  4. Danni ai Denti: Masticare ossa dure può causare la rottura dei denti o altri problemi dentali nei cani.
 

Per questi motivi, è importante assicurarsi che qualsiasi tacchino dato al cane sia completamente disossato e libero da ossa fragili o piccoli frammenti ossei.

Alcune alternative sicure per i cani che amano masticare includono giocattoli masticabili appositamente progettati o ossa di cuoio pressato che sono sicure per la masticazione e possono aiutare a mantenere puliti i denti del cane. Anche alcuni tipi di Ossa vanno bene per i cani.

Come dare il tacchino al cane?

Per assicurarti che il tacchino sia un’aggiunta sicura e salutare alla dieta del tuo cane, segui queste linee guida:

  1. Scegli la Parte Giusta del Tacchino: Preferisci le parti magre come il petto di tacchino, che hanno un basso contenuto di grassi. Evita la pelle del tacchino, che può essere troppo grassa e portare a problemi digestivi.

  2. Cucina Bene il Tacchino: Il tacchino deve essere ben cotto per evitare il rischio di malattie trasmesse da alimenti crudi, come la salmonellosi. La cottura al vapore o in acqua è la migliore, non ti preoccupare, il tuo cane la adorerà!

  3. Rimuovi Tutte le Ossa: Assicurati di rimuovere tutte le ossa prima di dare il tacchino al tuo cane. Come menzionato prima, le ossa di tacchino possono frantumarsi e causare gravi problemi interni se ingerite​​​​.

  4. Servi il Tacchino in Piccole Quantità: Introduci il tacchino nella dieta del tuo cane gradualmente e in piccole porzioni per vedere come reagisce il tuo cucciolo. Anche se il tacchino è generalmente sicuro, alcuni cani potrebbero avere stomaci sensibili o allergie alimentari​​.

Quanta carne di tacchino al giorno?

La quantità di carne di tacchino che un cane può consumare quotidianamente dipende da vari fattori, come la taglia del cane, il suo livello di attività, la salute generale, e la dieta complessiva.

Per determinare la quantità precisa di carne di tacchino che è sicuro dare al tuo cane, considera prima il suo fabbisogno calorico giornaliero.

Ad esempio, un cane di taglia piccola potrebbe avere bisogno solo di circa 400 calorie al giorno, mentre un cane di taglia grande potrebbe averne bisogno fino a 1.200 o più.

Considerando che 100 grammi di petto di tacchino cotto contengono circa 135 calorie, un piccolo pezzo di tacchino (circa 50 grammi) potrebbe essere una quantità adeguata per un cane di taglia piccola, mentre un cane di taglia grande potrebbe consumarne di più, sempre prestando attenzione alle calorie complessive consumate durante il giorno.

Posso dare carne di tacchino cruda al cane?

Possiamo dare carne di tacchino al cane, però è meglio cotta. Alimentare i cani con carne di tacchino cruda, è un argomento di forte dibattito tra i veterinari e gli esperti di nutrizione animale.

Questa pratica fa parte di ciò che è comunemente noto come dieta BARF (Biologically Appropriate Raw Food o Bones and Raw Food), che sostiene i benefici della carne cruda per la salute dei cani.

Tuttavia io consiglio sempre di cuocere la carne, le diete crude sono difficili e potenzialmente pericolose. Anche se veramente molto benefiche se fatte bene ma è complicato.

Proteine alternative al tacchino per il cane

Abbiamo parlato fino ad adesso di come dare carne di tacchino al cane. Esistono veramente tante proteine alternative ugualmente salutari, vediamone insieme 5:

Pollo: La Carne di Pollo è un’ottima fonte di proteine magre, facilmente reperibile e generalmente ben tollerato dai cani. Ricco di acidi grassi Omega-6, contribuisce alla salute della pelle e del pelo. Inoltre, il pollo fornisce importanti vitamine e minerali come la vitamina B e il selenio, che supportano il sistema immunitario e la salute muscolare​​​​.

Cervo: La Carne di Cervo è una fonte di proteine magre e ricca di ferro, più della carne di manzo, ed è un’ottima scelta per i cani con allergie alimentari, poiché meno comune rispetto ad altre proteine. La carne di cervo contiene anche zinco e fosforo, che sono importanti per la salute delle ossa e delle articolazioni​​.

Cinghiale: La Carne di Cinghiale. Simile alla carne di cervo, il cinghiale è una proteina magra che fornisce un’eccellente alternativa per cani con allergie alimentari o intolleranze. Ricca di nutrienti essenziali, la carne di cinghiale può contribuire a una dieta equilibrata offrendo varietà e un profilo nutrizionale diversificato​​.

Pecora: La Carne di Pecora è comunemente utilizzato in formulazioni ipoallergeniche per cani sensibili o allergici a proteine più comuni come il pollo o il manzo. Offre una buona fonte di grassi insaturi, come gli acidi grassi Omega-3, che sono benefici per la salute cardiovascolare e cognitiva del cane. L’agnello è anche ricco di vitamina B12 e ferro​​.

Manzo: La Carne di Manzo è una ricca fonte di proteine di alta qualità, ferro, zinco e vitamine B. Può sostenere la massa muscolare magra e fornire energia sostenuta. Il manzo contiene anche livelli significativi di creatina, che può beneficiare i cani attivi migliorando le prestazioni fisiche e aiutando nella riparazione muscolare​​​​.

Articoli Correlati
Carne di Tacchino al Cane [ATTENZIONE]
La Carne di VITELLO fa Male al Cane?
Carne di Pecora al Cane (Cosa Devi Sapere)
La Carne di Manzo fa Bene al Cane?
Carne di Cinghiale al Cane
Cervo al Cane: [Pro e Contro]
L’Anatra fa Bene al Cane?
I Cani possono Mangiare il Coniglio?
I Cani Possono Mangiare il POLLO?
La Carne di Cavallo fa Bene ai Cani?
Carne al Cane: [Guida Definitiva 2024]
Attenzione

Disclaimer: Le informazioni fornite in questi articoli sono basate su ricerca e esperienza personale e sono offerte esclusivamente a scopo divulgativo e informativo. Questi contenuti non sono destinati a fornire consigli veterinari, a formulare diagnosi, o a prescrivere trattamenti per il tuo animale domestico. È fondamentale non utilizzare queste informazioni per sostituire il rapporto diretto tra veterinario e paziente o la visita specialistica veterinaria. Incoraggiamo i proprietari degli animali a consultare sempre un veterinario qualificato per qualsiasi domanda o preoccupazione riguardante la salute e il benessere dei loro cani. Questi articoli dovrebbero servire come punto di partenza per esplorare temi di interesse e stimolare la curiosità, ma le decisioni relative alla cura del tuo animale domestico dovrebbero sempre essere prese in collaborazione con un professionista veterinario. In caso di dubbi o per discutere l’applicabilità di qualsiasi informazione a situazioni specifiche, contatta direttamente il tuo veterinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *