SoSi

Ossa ai Cani: Guida Completa (Pollo, Manzo, Maiale, Cervo)

Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2024

cane circondato da un assortimento di ossa di manzo, coniglio, pollo, tacchino, agnello, bovino, cervo e bufalo

Ossa ai cani, bisogna sapere che:

Le ossa offrono nutrimento e pulizia dentale ai cani, ma comportano rischi quali soffocamento, lesioni dentali, blocco e perforazione intestinale e rischio di contaminazione. È consigliabile preferire ossa crude perchè si scheggiano meno però non consiglio di dare ossa ai cani.

Quando un cane mangia l’osso ci sono molte variabili e non sempre è una buona scelta. Esistono però accorgimenti e regole da seguire che possono fare la differenza.

Sapevi che sono 23 i Cibi più Tossici per il Cane. Questi alimenti sono molto comuni nella nostra dieta e alcuni sono veramente impensabili! Alcune Ossa fanno parte di questi cibi!

Quante, quali, come e perchè dare ossa ai cani.

Iniziamo:

Capitoli

I Cani Possono Mangiare le Ossa?

Le ossa sono state parte della dieta canina per secoli, offrendo non solo nutrimento ma anche un modo per tenere impegnato il cane e aiutare a mantenere i suoi denti puliti.

Tuttavia, è essenziale approcciare questo tema con una comprensione approfondita dei potenziali benefici e rischi.

Le ossa, sia crude che cucinate, sono spesso viste come una fonte naturale di nutrienti per i cani, tra cui calcio e fosforo, e possono contribuire alla salute dentale e all’arricchimento del tempo libero.

Dare un osso a un cane è un po’ come cancellarsi, improvvisamente, non esisti più per lui. È come se entrassero in una modalità ‘Non Disturbare’ canina, con il focus bloccato sull’osso.

Insomma, dimenticati quei momenti di coccole sul divano, almeno fino a quando l’osso non sarà storia!

Nonostante ciò, dare ossa al cane non è un’azione priva di pericoli.

Ecco i rischi Associati all’Ingestione di Ossa:

  • Soffocamento: Un rischio notevole per i cani, specialmente se l’osso è di piccole dimensioni.
 
  • Blocco Intestinale: Frammenti di osso possono ostruire l’intestino.
 
  • Lesioni Dentali: Ossa particolarmente dure possono causare fratture dentali.
 
  • Perforazioni Intestinali: Frammenti appuntiti di osso possono danneggiare l’intestino.
 
  • Rischio di Contaminazione: Ossa crude possono trasmettere patogeni come Salmonella e E. coli.
 

Ossa Crude vs Ossa Bollite: Quale Scelta per il Tuo Cane

Quando si parla di dare ossa ai cani, diventa fondamentale capire la differenza tra dare ossa crude o bollite. Questa scelta può davvero fare la differenza per la loro salute e sicurezza.

Ossa Crude: Le ossa crude sono spesso raccomandate rispetto a quelle cucinate perchè tendono meno a frantumarsi. Studi supportano l’idea che possano aiutare a mantenere puliti i denti del cane e supportare la salute gengivale. Tuttavia, è fondamentale assicurarsi che le ossa crude provengano da fonti sicure e siano di dimensioni appropriate per prevenire il rischio di soffocamento o lesioni interne.

Ossa Bollite: Le ossa bollite, d’altra parte, presentano un rischio maggiore di frammentazione, rendendo più probabile che possano causare lesioni interne o ostruzioni. La American Veterinary Medical Association sconsiglia l’uso di ossa bollite per questi motivi. La cottura modifica la struttura dell’osso, rendendolo più duro e fragile, e quindi più pericoloso.

La cottura però aiuta ad eliminare patogeni come la salmonella e E.coli.

Ossa ai Cani: Consigli per la Sicurezza

  • Scegliere con Cura: Preferire ossa crude di grandi dimensioni, adatte alla taglia del cane.
 
  • Supervisione: Monitorare sempre il cane mentre mastica l’osso.
 
  • Evitare Ossa Bollite: A causa del loro potenziale di causare danni.
 

In conclusione, se decidi di offrire ossa al tuo cane, prediligi quelle crude e assicurati di seguirne il consumo attentamente. Consulta il veterinario per ricevere consigli specifici sul tipo di osso più adatto al tuo cane, considerando la sua taglia, età, e salute generale.

Per eliminare la maggior parte dei patogeni potete far scottare le ossa in acqua bollente, è importante cuocerli a una temperatura interna sufficiente. Generalmente, si raccomanda di cuocere la maggior parte dei cibi a una temperatura interna di almeno 75°C (165°F) per assicurarsi che questi batteri siano stati distrutti.

Perché si Dà l’Osso al Cane: ecco i Benefici

I benefici di dare ossa ai cani sono: promuovere la pulizia dentale, stimolare mentalmente, riducendo la noia, fornire nutrienti essenziali come calcio e fosforo, e rafforzare la mascella.

Parliamone meglio:

Dare ossa ai cani, soprattutto quelle crude, contribuiscono significativamente alla pulizia dei denti del cane. Masticare un osso aiuta a rimuovere la placca e il tartaro, riducendo il rischio di malattie parodontali. I cani che masticano regolarmente ossa crude presentano una migliore salute orale rispetto a quelli che non lo fanno!

Masticare è un’attività che richiede concentrazione e impegno, offrendo così una forma di stimolazione mentale per il cane. Questo processo aiuta a ridurre la noia e comportamenti distruttivi, contribuendo al benessere psicologico dell’animale.

Le tue ciabatte ringrazieranno!

Le ossa sono anche una fonte di minerali e nutrienti essenziali, come il calcio e il fosforo. Questi elementi sono cruciali per lo sviluppo e il mantenimento di ossa e denti forti nel cane. 

La masticazione regolare delle ossa aiuta a rafforzare i muscoli della mascella del cane. Questo non solo promuove una buona salute dentale ma aiuta anche a mantenere la forza della mascella, particolarmente importante per le razze con predisposizione a problemi dentali.

Quali Ossa si possono dare ai Cani

Quando scegli ossa per il tuo cane, è importante sapere quali sono sicure. Le ossa di manzo, cervo, bufalo e ginocchio sono generalmente buone scelte. Queste ossa sono dure e durano a lungo, il che è ottimo per i cani che amano masticare. Aiutano anche a tenere puliti i denti del cane.

Però, ci sono alcune ossa che dovresti evitare. Le ossa di pollo, di coniglio e di maiale possono rompersi in pezzi piccoli e appuntiti. Questi pezzi possono far male al tuo cane se li ingoia. Anche l’osso di prosciutto non è una buona idea perché ha tanto grasso e sale, che non sono buoni per i cani.

È molto importante quando dai ossa ai cani, guardare il tuo cucciolo mentre mastica. Questo aiuta a tenere il cane al sicuro.

Se non sei sicuro su quale osso dare, chiedi al veterinario. Lui sa cosa è meglio per il tuo cane. Così, il tuo amico a quattro zampe può godersi il suo osso in sicurezza e felicità.

Iniziamo:

Ossa del Pollo al Cane: Sono Sicure?

Dare ossa di pollo ai cani è generalmente considerato rischioso e sconsigliato dalla maggior parte dei veterinari. Ecco perché:

Ossa Fragili: Le ossa di pollo, soprattutto quando sono cotte, tendono a frammentarsi facilmente. Questi frammenti appuntiti possono causare gravi danni interni, come lacerazioni o perforazioni del tratto digestivo del cane.

Rischio di Soffocamento: Le ossa piccole, come quelle del pollo, rappresentano un alto rischio di soffocamento. Possono incastrarsi nella gola del cane, causando una situazione di emergenza.

Ostruzioni Intestinali: I pezzi di osso possono bloccarsi nell’intestino del cane, causando ostruzioni che potrebbero richiedere un intervento chirurgico per essere risolte.

Ossa di Agnello e Bovino: Benefici e Precauzioni

Ossa di Agnello: tendono ad essere più morbide e possono essere adatte a cani di taglia piccola o media. Tuttavia, assicurati che siano abbastanza grandi da non essere ingoiate intere.

Ossa di Bovino: Sono generalmente più grandi e più dure, adatte per cani di taglia grande che necessitano di una maggiore stimolazione masticatoria. Le ossa di midollo, ad esempio, possono offrire ore di intrattenimento.

Benefici:

  • Pulizia Dentale: Masticare ossa può aiutare a ridurre il tartaro e promuovere gengive sane.
  • Arricchimento Mentale: La masticazione offre stimolazione mentale e aiuta a ridurre la noia.
  • Apporto Nutrizionale: Le ossa contengono nutrienti benefici come il calcio.
 

Precauzioni

  • Dimensione Adeguata: Assicurati che l’osso sia di dimensione appropriata per il tuo cane, evitando pezzi piccoli che potrebbero essere inghiottiti interi e causare soffocamento.
  • Supervisione: Monitora il tuo cane mentre mastica l’osso per prevenire incidenti.
  • Evitare Ossa Cotte: Le ossa cotte, inclusi quelle di agnello e bovino, possono diventare fragili e frantumarsi facilmente, rischiando di causare lesioni interne o ostruzioni.
  • Frequenza: Offrire ossa con moderazione per evitare problemi digestivi come la stitichezza.
  • Qualità: Scegli ossa da fonti affidabili per minimizzare il rischio di contaminazione batterica.
 

Osso di Maiale e Prosciutto per Cani: Cosa Devi Sapere

Quando si tratta di dare osso di maiale o prosciutto ai cani, ci sono alcune considerazioni importanti da tenere a mente per garantire la sicurezza e la salute del tuo amico a quattro zampe.

I 2 rischi associati all’Osso di Maiale e al Prosciutto:

  1. Ossa di Maiale Fragili: Le ossa di maiale, simili a quelle del pollo, tendono a frammentarsi facilmente, specialmente se cotte. Questi frammenti possono causare lacerazioni o perforazioni nel tratto digestivo del cane, oltre a rappresentare un rischio di soffocamento.

  2. Sale e Condimenti: Sia l’osso di maiale che il prosciutto spesso contengono livelli elevati di sale e altri condimenti che possono essere dannosi per i cani, causando problemi come disidratazione e squilibri elettrolitici.

Quindi:

  • Evitare Ossa Cotte di Maiale: È meglio evitare di dare al tuo cane ossa di maiale, soprattutto se cotte, a causa del rischio di frammentazione.

  • Moderazione con l’osso di Prosciutto: Se decidi di dare l’osso di prosciutto al tuo cane, fallo solo in piccole quantità e occasionalmente, a causa del suo alto contenuto di grassi e sale, l’osso è poroso e assorbe.

  • Monitorare le Reazioni: Ogni cane reagisce diversamente agli alimenti. Monitora il tuo cane per qualsiasi segno di disagio o malattia dopo aver mangiato osso di maiale o prosciutto.

Ossa di Cervo e Bufalo: Alternative Naturali per i Cani

Le ossa di cervo e bufalo rappresentano alternative naturali interessanti per i cani che amano masticare. Queste opzioni sono diventate popolari tra i proprietari di cani che cercano alternative più sicure e salutari alle tradizionali ossa di pollo o maiale. Ecco cosa devi sapere su queste alternative:

Ossa di Cervo

Le ossa di cervo, spesso vendute come corna di cervo, sono note per la loro durezza e durata. Sono particolarmente adatte per i masticatori aggressivi e offrono diversi benefici:

  • Durata: Resistono più a lungo rispetto a molti altri tipi di ossa o giocattoli per la masticazione.
  • Salute Dentale: Aiutano a pulire i denti riducendo il tartaro e la placca.
  • Sicurezza: Presentano un rischio minore di frammentazione rispetto alle ossa tradizionali, riducendo il rischio di lesioni interne.
 

Tuttavia, la loro durezza può essere un problema per alcuni cani, specialmente se hanno problemi dentali preesistenti, poiché masticare oggetti estremamente duri può causare la rottura dei denti.

Ossa di Bufalo

Le ossa di bufalo sono un’altra opzione naturale per i cani che amano masticare. Sono apprezzate per:

  • Ricchezza Nutrizionale: Forniscono minerali e nutrienti essenziali.
  • Sapore Attraente: Molti cani trovano le ossa di bufalo particolarmente gustose.
  • Meno Rischiose: Come le corna di cervo, tendono a essere meno propense alla frammentazione rispetto alle ossa di pollo e maiale.
 

Anche in questo caso, è importante monitorare il cane mentre mastica per assicurarsi che non ingoi pezzi troppo grandi che potrebbero causare soffocamento o ostruzioni gastrointestinali.

Ossa di Manzo, Coniglio e Ginocchio: Opzioni e Considerazioni

Le ossa di manzo, coniglio e ginocchio rappresentano opzioni interessanti per i proprietari di cani alla ricerca di varietà nelle scelte di masticazione per i loro amici a quattro zampe. Ogni tipo di osso ha le sue peculiarità e richiede considerazioni specifiche per garantire una esperienza di masticazione sicura e piacevole.

Ossa di Manzo

Le ossa di manzo sono tra le opzioni più popolari per i cani, grazie alla loro robustezza e al contenuto nutrizionale. Offrono una buona fonte di minerali e possono contribuire alla salute dentale attraverso la masticazione.

  • Durata: Sono dure e resistenti, ideali per masticatori potenti.
  • Dimensione: È importante scegliere ossa di dimensioni adeguate alla taglia del cane per evitare rischi di soffocamento.
 

Ossa di Coniglio

Le ossa di coniglio sono generalmente più piccole e più tenere rispetto a quelle di manzo, rendendole adatte a cani di piccola taglia o masticatori meno aggressivi.

Per le ssa di conigli però i contro suerano i pro, è vero che sono:

  • Facilmente Digeribili: Sono più morbide e tendono a essere più facilmente digeribili rispetto alle ossa più dure.
 
Bisogna però fare molta attenzione al:
 
  • Attenzione al Rischio di Frammentazione: Anche se meno probabile rispetto alle ossa di pollo, è comunque importante monitorare il cane per evitare l’ingestione di pezzi appuntiti.
 

Per questo anche l’osso di coniglio è meglio evitarlo.

Ossa di Ginocchio (Rotule)

Le ossa di ginocchio, o rotule, sono particolarmente apprezzate per la loro forma unica e il contenuto di midollo, che offre un ulteriore stimolo alla masticazione.

  • Alto Interesse Masticatorio: Il tessuto connettivo e il midollo aumentano l’interesse del cane.
  • Pulizia Dentale: La forma unica può aiutare nella pulizia dei denti in punti difficili da raggiungere.
 

Prima di introdurre nuovi tipi di ossa nella dieta del tuo cane, è sempre buona pratica consultare un veterinario, che può offrire consigli specifici basati sulla salute e sulle esigenze nutrizionali del tuo cane. La sicurezza e il benessere del tuo amico a quattro zampe dovrebbero essere sempre la priorità principale.

Ossa ai Cani: Quante e Età

La quantità di ossa per cani varia per taglia, tipo di osso e dieta. Nella dieta BARF, le ossa sono regolari ma bilanciate. Dai ossa a cuccioli oltre i 3-4 mesi, iniziando con tipi morbidi e passando gradualmente a quelli più duri da 6 mesi.

Quante Ossa si Possono Dare al Cane?

La quantità di ossa che si possono dare a un cane dipende da vari fattori come la taglia del cane, il tipo di osso, e la dieta generale dell’animale.

Non esiste un numero fisso universale, ma ecco alcune linee guida pratiche:

Per cani di media e grande taglia, un’osso grande per la masticazione (come le ossa di manzo o di cervo) può essere offerto 1-2 volte a settimana. Queste sessioni di masticazione non solo aiutano nella pulizia dei denti, ma forniscono anche stimolazione mentale e fisica.

Per trattamenti più piccoli o ossa facilmente digeribili, come le ossa pollo crude, si possono offrire porzioni più piccole più frequentemente, possibilmente 2-3 volte a settimana. È importante che queste ossa siano proporzionate alla taglia del cane per prevenire rischi di soffocamento.

Se il tuo cane segue una dieta BARF (Biologically Appropriate Raw Food) che include regolarmente ossa crude nella sua alimentazione quotidiana, il numero di ossa fornite sarà parte integrante del suo piano alimentare regolare, e dovrebbe essere bilanciato con gli altri componenti della dieta per evitare eccessi di calcio o altri nutrienti.

A Che Età si Può Dare l’Osso al Cane?

L’introduzione di ossa nella dieta di un cane dovrebbe avvenire solo dopo che il cucciolo ha iniziato a mangiare cibo solido, generalmente non prima dei 3-4 mesi di età. Prima di questa fase, il sistema digestivo del cucciolo potrebbe non essere sufficientemente sviluppato per gestire ossa crude o anche alcune ossa specificamente preparate per cani.

Per i cuccioli, è consigliabile iniziare con ossa morbide o giocattoli per la masticazione progettati per cuccioli, che possono aiutare a lenire il dolore del cambio dei denti e a promuovere la salute dentale senza il rischio di danni ai denti da latte o di soffocamento.

Man mano che il cane cresce e i suoi denti definitivi si sviluppano, intorno ai 6 mesi, si possono introdurre gradualmente tipi di ossa più duri, come ossa di manzo e cervo, sempre sotto supervisione, per assicurarsi che il cane mastichi in modo sicuro e non ingerisca pezzi troppo grandi.

Cosa si Può Far Rosicchiare al Cane al posto dell’osso?

Se stai cercando alternative sicure agli ossi per il tuo cane, ci sono diverse opzioni che possono soddisfare il suo bisogno di masticare senza i rischi associati agli ossi veri e propri.

Queste opzioni sono ottime anche come alternative alle ossa per pulire i denti dei cani.

Ecco alcune idee:

  1. Giocattoli per la Masticazione: Esistono molti giocattoli progettati specificamente per resistere alla masticazione intensiva, realizzati in materiali sicuri come gomma dura, nylon o materiali compostabili non tossici.

  2. Snack Dentali: Snack dentali appositamente formulati non solo soddisfano il desiderio di masticare del tuo cane, ma aiutano anche a mantenere puliti i suoi denti e a rinfrescare l’alito.

  3. Corna e Zoccoli: Corna di cervo o di altri animali possono essere un’ottima alternativa, purché scelte in base alla taglia del cane e sempre sotto supervisione per evitare che si stacchino pezzi piccoli.

  4. Giocattoli Interattivi: Giocattoli che rilasciano cibo mentre il cane gioca e mastica possono offrire un perfetto passatempo se dovete lasciare il cucciolo da solo in casa.

  5. Tug Toys: Giocattoli fatti per essere tirati, spesso realizzati in corda o tessuti resistenti, possono offrire un’alternativa divertente che soddisfa il bisogno di masticare.

  6. Verdure Crude: Alcune verdure crude, come carote o pezzi di sedano, possono essere offerte come snack sani e sicuri per masticare. 

Quando scegli un’alternativa agli ossi, è importante considerare la taglia del tuo cane, la sua forza masticatoria e eventuali allergie o sensibilità alimentari.

Monitora sempre il tuo cane con qualsiasi nuovo giocattolo o snack per assicurarti che sia sicuro e appropriato per lui.

Cane che mangia Osso: cosa fare

Se il cane mangia ossa, osserva i sintomi di disagio e consulta il veterinario senza indurre il vomito. I cani digeriscono le ossa con un sistema specializzato, ma attenzione a quelle pericolose. Il corno di cervo, usato con cautela, può promuove la salute orale.

Entriamo nel dettaglio:

Cosa Fare se il Cane Mangia le Ossa?

Se il tuo cane mangia un osso e sei preoccupato, ecco gli step che devi seguire

Osserva il Comportamento del Cane, tieni d’occhio il tuo cane per eventuali segni di di stress, come tentativi di vomitare, difficoltà a deglutire, letargia, dolore addominale, mancanza di appetito, o feci irregolari.

Non Indurre il Vomito Senza Consiglio Veterinario, indurre il vomito può essere pericoloso, soprattutto se ci sono ossa taglienti coinvolte, poiché possono causare ulteriori danni all’esofago.

Consulta il Veterinario: Chiama il tuo veterinario o un pronto soccorso veterinario per un consiglio immediato. Potrebbero consigliarti di osservare il cane a casa o di portarlo in clinica per un controllo.

Radiografie o Esami: Il veterinario può suggerire radiografie o altri esami per valutare l’eventuale presenza di ostruzioni o lesioni interne.

Segui le Raccomandazioni Veterinarie, se necessario, il veterinario potrebbe proporre un trattamento, che può includere fluidi, farmaci per alleviare il dolore o l’infiammazione, o in casi gravi, un intervento chirurgico per rimuovere l’ostruzione.

Come Fanno i Cani a Digerire le Ossa?

La capacità dei cani di digerire le ossa è radicata nella loro fisiologia e storia evolutiva come discendenti dei lupi.

I cani possiedono un sistema digestivo adattato per gestire una varietà di alimenti, inclusi le ossa.

Ecco come funziona questo processo:

Masticazione: i cani hanno denti progettati per strappare, tritare e frantumare. I loro molari e premolari, conosciuti come denti carnassiali, sono particolarmente efficaci nel frantumare le ossa in pezzi più piccoli che possono essere ingoiati.

Stomaco Acido e pH Basso: Il succo gastrico nel loro stomaco ha un pH molto basso (tra 1 e 2 quando attivo), che è più acido rispetto a quello degli umani. Questa elevata acidità aiuta a degradare le ossa, le proteine e i grassi, rendendoli più facili da digerire.

Digestione Enzimatica: Nel tratto digestivo, gli enzimi specifici lavorano per degradare i nutrienti. Le ossa contengono minerali come il calcio e il fosforo, che vengono estratti durante il processo digestivo.

Assorbimento: i nutrienti, minerali e grassi presenti nelle ossa vengono assorbiti attraverso l’intestino tenue. Il corpo del cane utilizza questi elementi per vari processi metabolici, come la costruzione e il mantenimento di ossa e denti forti.

Eliminazione: i pezzi di osso che non possono essere digeriti o assorbiti passano attraverso il tratto digestivo e vengono eliminati con le feci. Talvolta, questi residui possono rendere le feci più dure o chiare.

Nonostante questa capacità di digestione, non tutte le ossa sono sicure per i cani. Ossa piccole, fragili o cotte possono rappresentare un pericolo di soffocamento o causare danni al tratto digestivo, come lacerazioni o ostruzioni.

A Cosa Serve il Corno di Cervo per i Cani?

Il corno di cervo è diventato un’opzione popolare come giocattolo per la masticazione per cani, grazie ai suoi numerosi benefici.

Ecco perché molti proprietari di cani scelgono di offrire corno di cervo ai loro amici a quattro zampe:

La masticazione del corno di cervo aiuta a rimuovere la placca e il tartaro dai denti del cane, contribuendo così alla salute orale e prevenendo le malattie parodontali.

I corni di cervo sono estremamente durevoli e offrono un’esperienza di masticazione di lunga durata, rendendoli ideali per cani che masticano intensamente o che si annoiano facilmente.

Contengono minerali vitali come il calcio, il fosforo, il magnesio, e il potassio, che sono importanti per la salute ossea e generale del cane.

Per i cani con allergie o sensibilità a specifici tipi di carne o altri ingredienti comuni negli snack, i corni di cervo rappresentano una scelta naturale e ipoallergenica.

A differenza di altri snack o ossa, i corni di cervo hanno un basso contenuto di grassi, rendendoli un’ottima opzione per mantenere il peso ideale del cane.

Precauzioni nell’Uso dei Corni di Cervo

  • Supervisione: È importante sorvegliare il cane mentre mastica un corno di cervo per prevenire incidenti, come pezzi che si staccano e possono causare soffocamento o ostruzioni intestinali.
  • Qualità: Scegli corni di cervo di alta qualità, preferibilmente provenienti da fonti sostenibili e etiche.
  • Adattabilità: Assicurati che la dimensione del corno sia appropriata per la taglia del tuo cane per evitare rischi di soffocamento.
  • Monitoraggio: Controlla il corno di cervo per eventuali segni di usura eccessiva e sostituiscilo quando diventa troppo piccolo o se presenta spigoli vivi.
 

In conclusione, il corno di cervo può essere un’aggiunta utile e stimolante alla routine di masticazione del tuo cane, offrendo benefici per la salute orale e la soddisfazione del bisogno naturale di masticare.

Quali Ossa Non Dare ai Cani?

Ossa ai cani, quali è meglio non dare e perchè:

Le ossa cotte, incluse quelle di pollo e maiale, possono frammentarsi. Ossa crude di pollame possono soffocare o ostruire, mentre quelle di maiale portano malattie. Ossa di bovino grandi danneggiano i denti, le lische di pesce si incastrano e causano dolore. Evitare ossa affumicate o trattate, nocive per la salute digestiva del cane.

Quindi:

Ossa Cotte e pericolo di scheggiatura: Le ossa cotte, specialmente quelle di pollo, tacchino, maiale, o manzo, possono facilmente scheggiarsi e frammentarsi. Questi pezzi appuntiti possono causare lesioni interne, come tagli o perforazioni nel tratto digestivo.

Ossa di Pollo, Tacchino, Fagiano, Anatra e  Faraona Crude: Anche se meno propense a scheggiarsi rispetto alle versioni cotte, le ossa piccole come quelle di Pollo, Tacchino, Fagiano, Anatra e  Faraona possono comunque rappresentare il rischio di soffocamento o di ostruzione intestinale, specialmente per cani di grande taglia.

Ossa di Maiale (crude o cotte): Le ossa di maiale possono ospitare batteri e virus pericolosi per i cani, come la malattia di Aujeszky, che è letale per i cani e non può essere eliminata attraverso la cottura.

Ossa di Bovino Grandi: Le ossa grandi e particolarmente dure, come alcune ossa di bovino, possono causare la rottura dei denti. Questo è particolarmente rischioso per cani che masticano con molta forza.

Lische di Pesce: Le lische di pesce sono piccole e fragili, facilmente ingoiate per intero ma capaci di incastrarsi nella bocca, nella gola o nell’intestino, causando dolore o lesioni.

Ossa Affumicate o Trattate Commercialmente: Le ossa vendute derivanti da carne lavorata, contengono conservanti, coloranti o altri additivi che possono essere dannosi per la salute digestiva del cane. Evitate le ossa che derivano da prodotti affumicati o trattati.

Potrebbe interessarti anche: