SoSi

I Cani possono Mangiare le Aringhe?

Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2024

I cani possono mangiare le aringhe? 

L’aringa fa molto bene al cane, questo piccolo pesce azzurro è ricco di Omega-3, vitamine D, B3 e B12, ferro, calcio e potassio. Meglio cuocerle a vapore o in acqua e servirle con pelle, testa e lische. Nella dieta BARF le aringhe possono essere date crude.

Sempre di più viene scelto il pesce come fonte principale di proteine per i cani, bisogna però stare attenti, non tutti i pesci fanno bene e non sempre è consigliato. Se hai dubbi, la Guida Completa sul Pesce per il Cane fa proprio a caso tuo.

Sai come dare le aringhe al tuo cane e quando invece bisogna stare attenti?

Vediamolo insieme:

Capitoli

Benefici e Valori Nutrizionali dell'aringa

Aringa al cane. l'aringa fa bene al cane, pesce azzurro fresco al cane

L’aringa, spesso denominata “argento del mare”, è ricca di nutrienti essenziali per la salute e il benessere dei cani.

Ecco un elenco puntato dei benefici chiave dell’inclusione dell’aringa nella dieta del tuo cane:

  • Ricchezza di Omega-3: L’aringa è un’ottima fonte di acidi grassi Omega-3, in particolare EPA e DHA, che contribuiscono a mantenere una pelle sana e un pelo lucente.
  • Proteine facilmente digeribili: Fornisce una fonte di proteine a basso contenuto di grassi e facilmente digeribili, importante per il mantenimento e la riparazione dei tessuti.
  • Supporto allo sviluppo muscolare e alla funzione immunitaria: Grazie al suo alto contenuto proteico e ai nutrienti essenziali, l’aringa supporta lo sviluppo muscolare e la funzione immunitaria.
  • Riduzione dell’infiammazione: Gli acidi grassi Omega-3 presenti nell’aringa possono aiutare a ridurre l’infiammazione, beneficiando così cani con artrite o altre condizioni infiammatorie.
  • Fonte di vitamine e minerali: L’aringa è ricca di vitamine B12, D, B3, B6, e minerali come il fosforo, fornendo così un’ampia gamma di nutrienti essenziali per la salute complessiva del cane.
  • Alternativa per cani con allergie: Per i cani che sono allergici ad altre fonti proteiche come il pollo o il manzo, l’aringa può essere un’ottima alternativa.
 
Parliamo dei valori nutrizionali di questo pesce:

Per 100 grammi, l’aringa fornisce 203 calorie, 23.03g di proteine, 11.59g di grassi. È ricca di vitamina B12 con 13.14µg, e offre una buona quantità di vitamina D (5.4µg) e vitamina B3 (4.124mg). Contiene inoltre minerali come ferro (1.41mg), calcio (74mg), e potassio (419mg)

Come dare le Aringhe al Cane

Dare aringhe al cane in modo sicuro e salutare è semplice, basta seguire pochi facili accorgimenti.

Vediamoli insieme:

Scegli Aringhe di Qualità: Preferisci aringhe fresche o surgelate da fonti affidabili, per minimizzare il rischio che siano mal conservate.

Puoi lasciare lische pelle e ossa, nn son pericolose, e se hai dubbi, frullale, io faccio sempre così.

Metodi di Cottura Consigliati: L’aringa può essere cotta al forno, bollita o al vapore. È essenziale non aggiungere condimenti, in quanto sale e spezie possono essere nocivi per il tuo cane​​.

Porzioni Controllate: Offri l’aringa come complemento alla dieta abituale del cane, non come unica fonte di cibo. Una o due piccole porzioni a settimana sono generalmente sufficienti, ma ciò può variare in base alle dimensioni e alle esigenze specifiche del tuo cane​​.

Integrazione nella Dieta BARF: Per i seguaci della dieta BARF, che promuove alimenti crudi biologicamente appropriati per i cani, l’aringa cruda può essere considerata, ma solo dopo aver assicurato che il pesce sia stato congelato per almeno 24 ore per uccidere eventuali parassiti​. 

Posso dare Aringhe esiccate al Cane

Sì, puoi dare aringhe esiccate al tuo cane come snack o premio, ma ci sono alcune precauzioni e considerazioni da tenere in mente per assicurarsi che sia un’aggiunta sicura e salutare alla sua dieta.

  1. Controllo della Qualità: Assicurati che le aringhe esiccate siano di alta qualità e destinate al consumo da parte di cani. È importante che non contengano aggiunte di sale o altri conservanti nocivi per i cani.

  2. Idratazione: Gli snack esiccati possono essere piuttosto disidratanti, quindi è importante assicurarsi che il tuo cane abbia accesso a abbondante acqua fresca quando gli offri aringhe esiccate.

  3. Moderazione: Come per qualsiasi snack o trattamento, le aringhe esiccate dovrebbero essere offerte con moderazione, come parte di una dieta equilibrata e non come unico alimento.

Benefici delle Aringhe Esiccate

  • Ricche di Omega-3: Le aringhe sono un’eccellente fonte di acidi grassi Omega-3, che possono contribuire a mantenere la pelle e il pelo del cane in salute, supportare la salute cardiaca e avere proprietà antinfiammatorie.

  • Proteine di Alta Qualità: Forniscono una buona fonte di proteine magre, essenziali per la salute muscolare e il mantenimento di un peso corporeo sano.

Aringhe crude nella dieta BARF

Includere l’aringa cruda nella dieta BARF (Biologically Appropriate Raw Food) del tuo cane può essere una scelta nutrizionale eccellente, data la ricchezza di proteine, acidi grassi omega-3, e vitamine che questo tipo di pesce apporta.

La dieta BARF mira a riflettere una dieta naturale e bilanciata per cani, composta prevalentemente da cibi crudi, inclusi carne, ossa commestibili, organi, e una piccola percentuale di frutta e verdura.

È fondamentale scegliere aringhe di alta qualità, preferibilmente pescate in acque pulite per minimizzare l’esposizione a inquinanti e metalli pesanti. Prima dell’inclusione nella dieta, l’aringa dovrebbe essere congelata per almeno 24 ore a -20°C per uccidere eventuali parassiti pericolosi, come i nematodi​.

Quante aringhe può mangiare un cane

La quantità di aringhe che un cane può mangiare dipende da vari fattori, tra cui la taglia del cane, il suo livello di attività, e le specifiche esigenze dietetiche.

Non esiste una risposta univoca, ma si possono seguire alcune linee guida generali per integrare l’aringa nella dieta del cane in modo sicuro e benefico.

  1. Introduzione Graduale: Quando introduci l’aringa o qualsiasi nuovo cibo nella dieta del tuo cane, inizia con piccole quantità per monitorare come reagisce. Questo è particolarmente importante per i cani con stomaci sensibili o per quelli che non sono abituati a mangiare pesce.

  2. Moderazione: Anche se l’aringa è nutriente, dovrebbe essere data con moderazione come parte di una dieta bilanciata. Oppure se diventa una delle proteine principali, va aggiustato tutto il resto.

  3. Porzioni Basate sul Peso: Una regola generica potrebbe essere quella di limitare il pesce a non più di 2 grammi di pesce per chilogrammo di peso corporeo del cane al giorno, ma questa quantità può variare in base alle esigenze individuali e al tipo di dieta seguita.

  4. Esempio di Porzioni per Taglia:

    • Cani di Piccola Taglia (es. fino a 10 kg): Per questi cani, una quantità sicura potrebbe essere intorno ai 20-50 grammi di aringa una o due volte a settimana, considerando la loro minore necessità calorica.

    • Cani di Taglia Media (es. 10-20 kg): Cani di questa taglia potrebbero beneficiare di circa 50-130 grammi di aringa, seguendo la stessa frequenza settimanale.

    • Canini di Grande Taglia (es. oltre 20 kg): Per i cani di grande taglia, si potrebbe considerare una porzione di 130-250 grammi di aringa, sempre una o due volte a settimana.

Le aringhe fanno male al cane? Quando?

Le aringhe fanno bene al cane, ci sono per momenti e circostanze dove questo piccolo pesce di mare può essere nocivo.

Le aringhe fanno male al cane, vediamo quando:

Le aringhe conservate, affumicate o marinate spesso contengono livelli elevati di sodio o altri condimenti che possono essere dannosi per i cani.

Un eccesso di sodio può portare a problemi di salute come disidratazione e, in casi gravi, può causare intossicazione da sodio​.

L’aringa cruda può ospitare parassiti e batteri che possono essere dannosi sia per i cani che per gli esseri umani. È sempre raccomandato cuocere qualsiasi pesce prima di darlo al cane.

Alcuni cani possono essere allergici o sensibili al pesce o specifici tipi di pesce, inclusa l’aringa. Infatti consigliano sempre di iniziare piano, proprio per vedere se il cane regge il nuovo alimento.

Pesci alternativi all'aringa per il cane

Quando si considerano alternative all’aringa per la dieta del tuo cane, è importante scegliere pesci che offrano benefici nutrizionali simili senza portare rischi per la salute.

Diamo un’occhiata ad alcune ottime opzioni: acciughe, salmone, sarde e merluzzo.

Acciughe: Le Acciughe sono estremamente ricche di acidi grassi Omega-3, ancora di più rispetto all’aringa, il che le rende eccellenti per la salute della pelle e del pelo del tuo cane. Sono anche una buona fonte di proteine e calcio, soprattutto se consumate intere con le ossa. Grazie alla loro piccola taglia, tendono ad accumulare meno tossine rispetto ai pesci più grandi​​.

Salmone: Il Salmone è ben noto per i suoi alti livelli di Omega-3 e viene considerato uno dei migliori alimenti per supportare la salute cognitiva e quella delle articolazioni nei cani. È importante, però, assicurarsi che il salmone sia ben cotto per evitare il rischio di parassiti come il Neorickettsia helminthoeca, che può causare la salmonellosi, una malattia grave per i cani​.

Sarde: Le Sarde sono un’altra eccellente fonte di acidi grassi Omega-3 e sono ricche di vitamina D, che è vitale per la salute delle ossa e del sistema immunitario. Proprio come le acciughe, il fatto che sia piccolo pesce azzurro, riduce il rischio di accumulo di metalli pesanti. Possono essere servite intere, offrendo così una fonte naturale di calcio​​.

Merluzzo: Il Merluzzo è un’ottima fonte di proteine magre e vitamina B-12, oltre ad essere relativamente basso in grassi. Offre anche una buona quantità di Omega-3, sebbene in quantità inferiori rispetto ad altri pesci grassi. Il merluzzo può essere particolarmente utile per i cani che necessitano di una dieta a basso contenuto calorico. È importante però che sia servito cotto e senza aggiunta di sale o condimenti​.

Articoli Correlati
Tonno al Cane: Fa Bene?
Frutti di Mare al Cane (La Guida)
Cozze e Vongole al Cane
I Cani possono Mangiare i GAMBERETTI
Calamari Totani e Seppie ai Cani: [Cosa Sapere]
Il Cane può mangiare il POLPO?
I Cani possono Mangiare le Aringhe?
Acciughe e Alici al Cane: [Si al Pesce Azzurro]
I Cani possono Mangiare le Sarde?
Orata al Cane: [Attenzione alle Lische]
Platessa al Cane
La Sogliola fa Bene al Cane?
Nasello al Cane: Si o No?
Trota al Cane: Pesce Sicuro?
Merluzzo al Cane: [Fa Bene?]
Salmone al Cane: (La Verità)
Pesce al Cane: [La Guida Definitiva]
Attenzione

Disclaimer: Le informazioni fornite in questi articoli sono basate su ricerca e esperienza personale e sono offerte esclusivamente a scopo divulgativo e informativo. Questi contenuti non sono destinati a fornire consigli veterinari, a formulare diagnosi, o a prescrivere trattamenti per il tuo animale domestico. È fondamentale non utilizzare queste informazioni per sostituire il rapporto diretto tra veterinario e paziente o la visita specialistica veterinaria. Incoraggiamo i proprietari degli animali a consultare sempre un veterinario qualificato per qualsiasi domanda o preoccupazione riguardante la salute e il benessere dei loro cani. Questi articoli dovrebbero servire come punto di partenza per esplorare temi di interesse e stimolare la curiosità, ma le decisioni relative alla cura del tuo animale domestico dovrebbero sempre essere prese in collaborazione con un professionista veterinario. In caso di dubbi o per discutere l’applicabilità di qualsiasi informazione a situazioni specifiche, contatta direttamente il tuo veterinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *