SoSi

Curcuma al Cane: [Fa Bene ma Perchè?]

Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2024

Curcuma al cane, fa bene?

La curcuma fa bene al cane, questa spezia asiatica, ha proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, oltre a migliorare problemi articolari e dermatologici. Molto importante per cani anziani, riduce dolore e infiammazione, proteggendo dai processi degenerativi.

Ti interessano le spezie e le erbe aromatiche che possono o non possono mangiare i cani? 

Allora devi leggere Spezie al Cane, qui troverai 10 spezie super benefiche e 6 molto tossiche da evitare!

Capitoli

La Curcuma fa Bene al Cane?

cane con a fianco della curcuma, la curcuma è una spezia che fa bene ai cani

La curcuma è riconosciuta per i suoi numerosi benefici anche nella dieta dei cani, grazie principalmente alle sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti.

La curcuma fa bene al cane. Ecco una panoramica dettagliata dei benefici della curcuma per il cane.

Benefici della Curcuma per i Cani

  • Antinfiammatorio e Antidolorifico: La curcuma è particolarmente nota per le sue proprietà antinfiammatorie, che possono aiutare nel trattamento delle condizioni artritiche nei cani. Questo può portare a una migliore mobilità e una riduzione del dolore, specialmente nei cani anziani che soffrono di osteoartrite.
  • Supporto Gastrointestinale: La curcuma può aiutare la salute gastrointestinale dei cani, trattando disturbi come l’infiammazione intestinale e migliorando la salute generale dell’intestino.
  • Benefici Antiossidanti: La curcuma funziona anche come un potente antiossidante, che può aiutare a ridurre i danni cellulari legati all’invecchiamento e promuovere una salute generale migliore.
  • Supporto per la Pelle: Quando applicata topicamente, la curcuma può aiutare a gestire le condizioni della pelle come dermatiti e allergie, riducendo arrossamenti e irritazioni.
 

La curcuma può essere data ai cani sotto forma di polvere, capsule o liquidi, e spesso è più efficace se miscelata con un po’ di olio (per esempio, olio di cocco) e pepe nero per migliorarne l’assorbimento.

Curcuma per Dermatite nel Cane

La curcuma, come visto prima, è molto efficace anche nel trattamento di problemi dermatologici nei cani, come la dermatite.

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, la curcuma può ridurre l’infiammazione della pelle, che è una componente comune delle reazioni allergiche e delle irritazioni cutanee.

Può essere applicata topicamente sotto forma di pasta, miscelata con altri ingredienti come l’olio di cocco, per alleviare il prurito e l’irritazione. Inoltre, l’uso orale di integratori di curcuma può contribuire a ridurre le infiammazioni sistemiche che spesso portano a reazioni cutanee.

Curcuma per Cani Anziani

Per i cani anziani, la curcuma si rivela particolarmente utile, soprattutto per il suo supporto contro l’artrite e altri problemi articolari legati all’età.

I benefici antinfiammatori aiutano a gestire il dolore e migliorare la mobilità, rendendo più confortevole la vita quotidiana del cane anziano. Inoltre, essendo un potente antiossidante, la curcuma aiuta a combattere i radicali liberi, supportando così la salute generale e rallentando i processi degenerativi legati all’età.

Quanta curcuma si può dare al cane?

La dose di curcuma da dare ai cani può variare a seconda del peso del cane e della forma di somministrazione del supplemento.

Ecco alcune linee guida generali:

Dosaggio Base: Per la curcuma in polvere, una dose di partenza comune è di 1/8 a 1/4 di cucchiaino per ogni 5 kg di peso corporeo del cane al giorno. Questo dosaggio può essere aumentato gradualmente, monitorando come il cane reagisce al supplemento.

Formulazioni Potenziate: Se utilizzi formulazioni di curcuma che includono ingredienti per aumentare la bio-disponibilità, come pepe nero o oli grassi, potrebbe essere necessario un dosaggio minore.

I prodotti specifici spesso includono istruzioni dettagliate sul dosaggio​.

Per i supplementi, segui sempre le istruzioni sul dosaggio fornite dal produttore. Gli integratori specifici per cani sono formulati per garantire la sicurezza e l’efficacia, e possono variare in potenza.

Quali sono le controindicazioni della curcuma per i cani?

L’uso della curcuma nei cani può presentare alcune controindicazioni e potenziali effetti collaterali che è importante considerare prima di includerla nella loro dieta.

Ecco le principali:

  1. Interazione con i Farmaci: La curcuma può interagire con diversi farmaci, inclusi quelli antinfiammatori e i farmaci usati per fluidificare il sangue. Queste interazioni possono alterare l’efficacia del farmaco o provocare effetti collaterali indesiderati​.

  2. Problemi alla Cistifellea e al Fegato: La curcuma non è raccomandata per cani con problemi alla cistifellea o con ostruzione del dotto biliare, poiché può peggiorare queste condizioni​.

  3. Effetti Gastrointestinali: Alcuni cani possono sperimentare disturbi gastrointestinali come diarrea, vomito o stitichezza, specialmente se la curcuma viene somministrata in dosi elevate​.

  4. Rischi di Sanguinamento: Avendo proprietà che aiutano a fluidificare il sangue, la curcuma può aumentare il rischio di sanguinamento, particolarmente in cani che stanno per sottoporsi a interventi chirurgici o che assumono già farmaci anticoagulanti​.

  5. Allergie: Anche se raro, alcuni cani potrebbero mostrare reazioni allergiche alla curcuma. Questi sintomi possono includere prurito, eruzioni cutanee o difficoltà respiratorie​​.

  6. Inadeguata per Cuccioli e Cani Incinti: La curcuma dovrebbe essere usata con cautela nei cuccioli e nei cani incinti, data la loro maggiore sensibilità​.

Come dare curcuma al cane

Per dare correttamente la curcuma al tuo cane, ci sono vari metodi che puoi utilizzare, a seconda delle preferenze e della forma di curcuma che scegli.

Ecco alcune modalità comuni:

Polvere di Curcuma

  • Mista con il Cibo: Puoi mescolare la curcuma in polvere direttamente nel cibo umido del tuo cane. Assicurati di mescolare bene per evitare che la polvere si accumuli in un unico punto.
  • Pasta di Curcuma: Combina la curcuma in polvere con un po’ di olio di cocco o di oliva e una piccola quantità di pepe nero per aumentarne l’assorbimento alla paste fresca. Questa pasta può essere aggiunta al cibo del tuo cane. Esiste anche già pronta in commercio!
 

Capsule o Compresse

  • Direttamente nel Cibo: Se il tuo cane accetta pillole facilmente, puoi nasconderle nel suo cibo o in un pezzetto di formaggio o carne.
  • Supplementi Masticabili: Esistono supplementi di curcuma sotto forma di masticabili aromatizzati, che possono essere più accattivanti per i cani e facili da somministrare.
 

Estratti Liquidi

  • Gocce nel Cibo: Gli estratti liquidi possono essere dosati con una pipetta e aggiunti direttamente al cibo del tuo cane. Questa forma tende ad essere assorbita più rapidamente.
 

Ricetta Biscotti alla Curcuma per Cani

Ingredienti:

  • 2 tazze di farina di grano integrale (puoi sostituire con farina di ceci per una versione senza glutine)
  • 1/2 tazza di farina d’avena
  • 1/3 di tazza di zucca in purea (assicurati che sia zucca pura e non il mix per torte di zucca)
  • 2 cucchiai di olio di cocco
  • 2 cucchiaini di curcuma in polvere
  • 1/2 cucchiaino di pepe nero macinato (per aumentare l’assorbimento della curcumina)
  • 1 uovo
 

Istruzioni:

  1. Preriscalda il forno: Imposta il forno a 180°C (350°F).
  2. Mescola gli ingredienti secchi: In una grande ciotola, unisci la farina di grano integrale, la farina d’avena, la curcuma e il pepe nero.
  3. Aggiungi gli ingredienti umidi: Incorpora la zucca in purea, l’olio di cocco e l’uovo ai tuoi ingredienti secchi. Mescola fino a ottenere un composto omogeneo.
  4. Stendi l’impasto: Su una superficie infarinata, stendi l’impasto fino a raggiungere uno spessore di circa mezzo centimetro.
  5. Taglia i biscotti: Usa un taglia biscotti o un coltello per tagliare i biscotti.
  6. Cottura: Disponi i biscotti su una teglia foderata con carta da forno e cuoci in forno per circa 20-25 minuti, fino a quando non sono dorati e croccanti.
  7. Raffreddamento: Lascia raffreddare completamente i biscotti sulla teglia prima di offrirli al tuo cane.

I cani possono mangiare curcuma tutti i giorni?

I cani possono consumare curcuma tutti i giorni, ma è importante dosarla correttamente e considerare il contesto generale della loro dieta e della loro salute. La curcuma è nota per i suoi benefici anti-infiammatori e antiossidanti, ma come per ogni integratore, la chiave sta nell’equilibrio e nella moderazione.

Abbiamo visto le dosi a inizio articolo quindi non le ripeterò, ricordati sempre di variare l’alimentazione e magari non dare curcuma tutti i giorni ma 2 o 3 volte a settimana, e gli atri giorni si potrebbe dare anche una spezia o erba diversa.

La cosa più importante è chiedere prima al veterinari, lui saprà sicuramente cosa fare e di cosa ha bisogno i tuo cucciolo in quel preciso momento.

Articoli Correlati
Rosa Canina al Cane: [Fa Male?]
Cumino al Cane: (Rischi e Benefici)
Chiodi di Garofano al Cane: [Perchè No?]
I Cani possono Mangiare il CARDAMOMO?
I Cani possono Mangiare la CANNELLA?
Alloro al Cane: [Attenzione!]
Origano al Cane: [Quanto, Come e Perchè]
Coriandolo al Cane: (Fa Bene?)
I Cani possono Mangiare la SALVIA?
Menta ai Cani: [Attenzione!]
Basilico al Cane: [Fa Bene MA…]
I Cani possono Mangiare il PREZZEMOLO?
Zenzero ai Cani: [Benefici e Rischi]
Camomilla al Cane: [Calmante Naturale?]
Curcuma al Cane: [Fa Bene ma Perchè?]
Spezie al Cane: [10 Si e 6 No]
Attenzione

Disclaimer: Le informazioni fornite in questi articoli sono basate su ricerca e esperienza personale e sono offerte esclusivamente a scopo divulgativo e informativo. Questi contenuti non sono destinati a fornire consigli veterinari, a formulare diagnosi, o a prescrivere trattamenti per il tuo animale domestico. È fondamentale non utilizzare queste informazioni per sostituire il rapporto diretto tra veterinario e paziente o la visita specialistica veterinaria. Incoraggiamo i proprietari degli animali a consultare sempre un veterinario qualificato per qualsiasi domanda o preoccupazione riguardante la salute e il benessere dei loro cani. Questi articoli dovrebbero servire come punto di partenza per esplorare temi di interesse e stimolare la curiosità, ma le decisioni relative alla cura del tuo animale domestico dovrebbero sempre essere prese in collaborazione con un professionista veterinario. In caso di dubbi o per discutere l’applicabilità di qualsiasi informazione a situazioni specifiche, contatta direttamente il tuo veterinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *