SoSi

Cura del barboncino toy a casa: la guida definitiva (2023)

Barboncino toy ed i tools necessari per la cura da casa

Questa è la guida definitiva per la cura del barboncino toy a casa.

Immagina di diventare tu il punto di riferimento quando si parla dei barboncini toy.

In questi 8 capitoli ho voluto metterti dei semplici e pratici consigli che puoi mettere in pratica immediatamente.

Qui imparerai:

⦁ I passaggi chiave sulla spazzolatura il lavaggio e la cura del pelo
⦁ Le regole sulla pulizia delle orecchie e degli occhi
⦁ I trucchi per un igiene perfetta e la cura ed il taglio delle unghie
⦁ I comandi base e cosa dare o non dare da mangiare al tuo barboncino toy

Superare le sfide quotidiane nella cura del barboncino toy e garantirne la salute e la felicità sarà super duper facile grazie a questa pratica guida.

Lavare il barboncino toy

Come lavare il barboncino toy, in questo pratico capitolo voglio parlare della pulizia dei nostri amati cuccioli.

Spesso ti troverai a chiedere come posso tenere il mio barboncino bello pulito e profumato, senza stressarlo più del necessario.

Facciamo i seri, chi di noi non dorme con loro.

Ecco perché la pulizia è importante e questo capitolo  fondamentale.

Iniziamo subito:

Come lavare un barboncino toy

Innanzitutto, assicurati di avere tutto il necessario:

lista strumenti e oggetti che servono per lavare il barboncino toy

Metti il tuo cucciolo nella vaschetta e bagnalo lentamente, facendo attenzione a non far entrare acqua nelle orecchie e negli occhi.

Applica lo shampoo sul mantello del tuo amico e fai schiumare delicatamente, evitando di strofinare troppo per non far formare nodi nel pelo.

Risciacqua accuratamente, applica il balsamo, attendi 5 minuti, risciacqua e preparati per il prossimo step.

Domanda da un milione di dollari

Perché non posso lavare il cane con lo shampoo per umani?

È una questione di ph.

Noi abbiamo un ph della pelle leggermente acido mentre i cani neutro/basico.

Ok, non succederà nulla per una volta e vi svelerò un altro segreto, neanche per due.

Il problema è se la cosa diventa un’abitudine.

Quando parliamo della cura del barboncino toy, è ancora più importante prestare attenzione ai prodotti che utilizziamo.

Molto probabilmente insorgeranno dermatiti, pruriti, si abbasseranno le difese naturali della pelle e l’attacco di batteri sarà facilitato.

Questo porta a:

Veterinario, tempo, denaro e soprattutto il vostro cucciolo starà male, la scelta è facile…

Ora:

Come asciugare il cane dopo il bagno?

Il metodo migliore è quello di utilizzare un asciugamano morbido e tamponare delicatamente il pelo del tuo amico peloso, senza mai strofinare per evitare la formazione del nostro nemico numero uno, il nodo.

È importante ricordarsi di asciugare bene anche le parti nascoste del nostro barboncino, come le orecchie, qui viene utile la carta igienica.

Utilizzala per asciugare l’interno orecchio, non andare in profondità e si delicato.

Aspetta un attimo!

Se il tuo amico odia il phone ricorda; più acqua togli in questo momento e meno userai il phone dopo!

Un trucco su come usare il phone:

Puntalo su un punto fisso e non muoverlo a scatti, lo so che ti piace tanto farlo quando ti asciughi i capelli ma i cani lo odiano.

Mentre lo asciughi, spazzolalo.

Se invece il tuo cane è un diavolo della Tasmania e non riesci, non preoccuparti, puoi spazzolarlo dopo.

E adesso

Come tenere pulito e profumato il tuo barboncino toy anche senza lavarlo

La spazzolatura quotidiana è il segreto!

Spazzola il suo pelo tutti i giorni, soprattutto se il tuo amico a quattro zampe soggiorna all’interno.

In questo modo, eviterai sia che il pelo si annodi ma aiuterai anche ad eliminare sporco germi e batteri.

Ora:

A tutti è capitato di lavare il cane e ritrovarsi punto a capo il giorno dopo.

Come fare senza doverlo mandare in acqua tutte le volte?

Nessun problema.

Ecco un trucco infallibile, usa salviette profumate specifiche per cani, prediligi profumi neutri o non troppo aggressivi come lavanda o rosa.

Evitate odori acri come arancia pompelmo e mandarini. I cani li odiano fidatevi!

Oppure utilizza degli shampoo a secco sempre specifici per cani, facilmente reperibili in commercio.

Spruzza un po’ di prodotto sul pelo del tuo amico e strofinalo delicatamente con un asciugamano.

Sinceramente

Non penso di aver mai usato uno shampoo a secco e mai lo userò.

Le salviette invece, specialmente per le zampe mi hanno salvata spesso.

Quante volte è consigliato lavare il nostro barboncino toy?

Nella cura del barboncino toy, la pulizia è fondamentale, ma è importante anche non esagerare.

Di norma sarebbe meglio non lavarlo più di una volta ogni 30-40 giorni.

Capisco che se il tuo cucciolo dorme con te queste tempistiche ti faranno storcere il naso, ma cerca di resistere.

Le zampette puoi lavarle anche tutti i giorni.

È consigliato anche andare dal toelettatore spesso, almeno 2-3 volte all’anno.

Il toelettatore non è solo shampoo e taglio, un bravo toelettatore guarderà la salute delle orecchie, controllerà le zampe e le unghie, insomma farà un bel check up al vostro cucciolo.

Prevenire è molto meglio che curare.

Ti ho trovato questo breve video di 10 minuti che unito a queste lezioni scritte può darti una mano a capire meglio il processo e le accortezze da prendere. 

Ho deciso di mettere molti video nei miei articoli, voglio aiutarti e cercare di rendere questo blog il più chiaro e pratico possibile.

Cura del pelo

Se hai un barboncino toy, sai quanto sia importante prendersi cura del loro adorabile pelo riccio e lanoso.

In questo capitolo ti fornirò alcuni semplici consigli pratici su come rendere il pelo del tuo barboncino toy splendito e soffice come una nuvola.

Iniziamo:

spazzolatura del barboncino toy

Spazzolare, spazzolare e spazzolare

Questo è un mantra fondamentale nella cura del barboncino toy. La prima cosa da fare è spazzolare il tuo amico regolarmente.

I barboncini hanno una pelliccia folta, fine e che cresce rapidamente.

Quindi

Spazzolare il pelo frequentemente aiuterà a rimuovere i peli morti, la sporcizia e gli eventuali nodi.

Il mio consiglio è di spazzolare il tuo barboncino toy quotidianamente, anche solo per pochi minuti.

Per mantenere il loro pelo sempre al top va bene anche 1 o 2 volte a settimana.

Io lo faccio alla sera bella comoda sul letto, metto un film e la spazzolo per neanche 5 minuti, non ve ne accorgerete.

Utilizzate un cardatore morbido o un pettine a setola tenera e larga.

Fidatevi fanno miracoli.

Se invece il pelo è bello districato potete usare anche un pettine a denti rigidi e più fini.

Vedete voi

Non forzate e nel dubbio solo pettini a denti morbidi e larghi.

Se in più il vostro barboncino toy odia questa procedura la delicatezza di questi tipi di pettine sono un aiuto formidabile.

6 Consigli top per la cura del pelo del tuo barboncino toy

1) Spazzolatelo in braccio

Se il barboncino non è ancora abituato iniziate a spazzolarlo tenendolo in braccio, si sentirà molto più sicuro e sarà decisamente più facile e veloce la procedura.

2) Balsamo

Per mantenere il pelo morbido, puoi utilizzare un ammorbidente del pelo pensato appositamente per i cani o ancora meglio il balsamo da mettere durante il bagno.

3) Minimo 60cm dal phon

Tieni il tuo barboncino lontano dal calore intenso del phon, il calore va ad indebolire e rovinare il pelo.

4) Attenti al sole

Il sole diretto può arrecare danno al pelo… (in tutta franchezza, chi scrive queste cose secondo me non ha mai avuto un cane). Si ha un fondo di verità e infatti l’ho voluto menzionare, ma facciamo i seri, sono sottigliezze.

5) No all’acqua salata del mare:

L’acqua di mare può avere benefici a livello di cute ma per il pelo non è un toccasana e può renderlo secco e inaridito.

6) Spazzolare contropelo:

Se vuoi mantenere il pelo del tuo barboncino toy riccio, è importante utilizzare la giusta spazzola. Puoi utilizzare una spazzola o un pettine o ancora meglio un cardatore. Fondamentale sarà il movimento contropelo durante l’asciugatura con i phon, otterrai così un effetto vaporoso e riccio. Un tipo di spazzola morbida evita di danneggiare il pelo e se ci sono nodi non andrà a forzare troppo la cute evitando cosi sgradevoli sceneggiate da parte dei nostri attori preferiti.

sei consigli per la cura del pelo del barboncino toy

Aiuto cosa faccio se il mio barboncino è pieno di nodi nel pelo

Nella cura del barboncino toy, affrontare il problema dei nodi è una sfida comune.

Se noti che il pelo del tuo barboncino presenta nodi, non preoccuparti.

Munisciti di tanta pazienza e preparati alla battaglia

Ci sono in commercio dei prodotti antinodi che rendono il lavoro più facile e veloce, ma, se non ne hai a disposizione non preoccuparti.

Puoi usare una spazzola a denti larghi e smussati per spazzolare il nodo, io in questi casi adoro usare il cardatore.

Se il nodo persiste con una forbice fa dei tagli lungo al nodo perpendicolari alla cute, passa con il cardatore e vedrai che rimuoverai i nodi senza arrecare alcun problema ne fastidio al tuo barboncino toy.

Per spazzolare il pelo del tuo barboncino senza fargli male, tieni la sua pelle tesa con una mano e spazzola il pelo delicatamente con l’altra mano.

Riserva al tuo amichetto un po’ del tuo tempo ogni giorno, utilizza il rinforzo positivo e divertitevi, il tuo barboncino ti ripagherà con affetto e con un pelo sempre morbido e lucido.

Pulizia delle orecchie

Hai appena lavato il tuo barboncino toy ma senti ugualmente uno strano odore ogni qual volta lo riempi di baci?

Potrebbe essere un problema di orecchie, in questo capitolo ho voluto metterti dei semplici consigli che puoi mettere in pratica immediatamente per prevenire sgradevoli odori o ancor peggio infezioni pericolose.

Ti spiegherò come pulire le orecchie del tuo barboncino toy.

Risponderò a due domande importantissime che però mi vengono fatte troppo di rado e data l’importanza, ancora non capisco il perché.

  • Come tagliare i peli nelle orecchie del barboncino toy?
  • Come posso pulire le orecchie del mio barboncino toy?

Quindi se anche tu hai questi dubbi devi assolutamente leggere questo paragrafo.

un barboncino toy a cui vengono pulite le orecchie

Come tagliare i peli nelle orecchie del barboncino toy?

È importante tenere i peli nelle orecchie del barboncino ben curati per prevenire eventuali infezioni o fastidi.

Meno abbiamo bisogno di un veterinario e meglio è.

Prima di tutto, procurati una buona forbice a punta arrotondata e pettina delicatamente i peli nella direzione della crescita.

Quindi, taglia con molta cautela solo i peli in eccesso.

Limitati ai peli dentro e prossimi il condotto uditivo.

Ora

C’è chi preferisce strappare i peli nelle orecchie (ne parlo meglio qui sotto), io ti dico dipende, e ti spiego il perchè.

Strappando direttamente il pelo andrai ad aumentare la pulizia e a diminuire le volte in cui dovrai pulire le orecchie. Alla fine è come per noi scegliere se fare una ceretta o usare la lametta. Naturalmente con la ceretta i peli compariranno dopo che con la lametta.

Avendo l’orecchio liscio dopo lo “strappo” la soluzione auricolare o l’olio specifico lavorerà meglio e di conseguenza lascerà meno residui.

Ecco però la pecca.

Strappando il pelo dall’orecchio si formeranno micro ferite e si infiammerà leggermente, non preoccupatevi, i peli in quella zona non sono radicati a fondo e verranno via facilmente, però c’è questa possibilità.

Se l’orecchio è sano non succederà nulla, in un paio di giorni si normalizzerà. 

Io il pelo lo strappo e spesso utilizzo a fine lavoro un prodotto lenitivo e leggermente disinfettante per essere sicura. (Se ti serve chiedimelo pure nei commenti sotto l’articolo che ti dico come si chiama e ti spiego come usarlo)

Nel dubbio comunque chiedi sempre al tuo veterinario e fatti consigliare cosa fare.

Vige la regola: se sei insicura non farlo.

Come posso pulire le orecchie del mio barboncino toy?

Nella cura del barboncino toy, un’attenzione particolare va dedicata alle orecchie, poiché possono essere una zona sensibile e soggetta a infezioni.

Sì, hai capito bene, stai per entrare nell’orecchio del tuo cucciolo!

Ci sono due validi metodi:

  • Soluzione auricolare

In commercio si possono trovare delle soluzioni apposite per la pulizia.

Basta applicare qualche goccia di soluzione auricolare su un batuffolo di cotone e pulire delicatamente la parte esterna dell’orecchio.

Procedi con molta delicatezza, evitando di infilare il batuffolo troppo in profondità per non spingere la sporcizia all’interno.

  • Oli specifici

Basta mettere qualche goccia nell’orecchio del cane e massaggiare (dovete sentire il classico chaf chaf)

Non preoccuparti se una volta messo l’olio il cane scrollerà la testa, è grazie a quel movimento che le orecchie splenderanno.

Mettiti comoda e goditi lo spettacolo.

A fine balletto pulisci delicatamente l’olio in eccesso dall’esterno dell’orecchio.

Consiglio bonus

Questo bonus è per i proprietari più esperti.

Come strappare il pelo nelle orecchie di un cane

Ho anche un lagotto e le orecchie sono un punto molto delicato, molto più di quelle dei barboncini.

Personalmente provvedo io alla pulizia, più di rado per il barboncino toy in quanto la crescita del pelo nelle orecchie è più controllata e rada.

Bisogna strappare i peli in eccesso.

Lo so

Può sembrare drastica come cosa e vi consiglio di farlo fare da un esperto perché è molto facile fare più danni che bene.

Nell’ambito della cura del barboncino toy, è fondamentale prestare attenzione ai dettagli e alle peculiarità di questa razza.

Fondamentale è abituare il cane fin da piccolo e procedere per gradi, è anche meglio metterci più giorni, darai il tempo all’orecchio di ripristinarsi e al cane di abituarsi alla nuova sensazione.

Ecco un trucco:

Esiste una polvere apposta per questo lavoro ma quando la finisco mi capita di usare il talco.

Lo scopo è quello di creare grip tra le dita e il pelo e facilitare la rimozione, il talco è formidabile.

Oltre che le dita uso anche pinzette, aiutano ad andare più in profondità ed a essere più accurati.

Quindi se avete la manualità di una cozza vi consiglio di usarle.

Il cane a fine lavoro farà qualche ora a scrollare la testa per il fastidio, si deve abituare, nulla di grave, ma controllatelo, per la foga potrebbe sbattere da qualche parte.

Ho trovato questo video interessante, se hai bisogno di un riscontro visivo fa al caso tuo.

E’ generale e non fa vedere lo “strappo” delle orecchie ma è pratico e da ottimi consigli. 

Pulizia degli occhi

Se sei alla ricerca di qualche buon consiglio su come pulire gli occhi del tuo barboncino toy

Oppure

Su come togliere il nero e le sgradevoli caccole sotto gli occhi del tuo cane

Questo capitolo fa al caso tuo.

Ricorda

Gli occhi sono le finestre dell’anima, la congiuntivite no.

barboncino toy a cui vengono puliti gli occhi

Nella cura del barboncino toy, uno degli aspetti ai quali prestare particolare attenzione è la zona intorno agli occhi, spesso soggetta a fastidiosi aloni scuri.

Prima ancora di scoprire il trucco per eliminare gli aloni scuri sotto gli occhi, assicurati di avere a portata di mano le giuste attrezzature.

  • Detergente occhi specifico per cani, scegli prodotti naturali e delicati. Nel dubbio meglio utilizzare solo dell’acqua tiepida.
  • Acqua pulita
  • Carta o un panno pulito
 

Tieni il tuo cucciolo pizzicando il pelo di una guancia e con l’altra mano passa il panno o la carta inumidita con acqua o detergente.

Movimento lineare e vai dall’angolo dell’occhio verso il naso.

Se usi un detergente, per sicurezza è meglio rifare il movimento con solo acqua per eliminare eventuali residui.

Ora veniamo al punto più dolente:

Come eliminare il nero sotto gli occhi?

Prima di tutto, devi sapere che il nero è causato da una reazione chimica tra le lacrime e i batteri presenti sulla pelle del cane.

Nulla di grave.

Per toglierlo, ti basterà utilizzare una garza imbevuta di acqua tiepida e applicare un po’ di detergente occhi specifico per cani.

Se non hai il detergente, vai di acqua tiepida.

Tu ora ti chiederai, perchè tiepida e non fredda? 

I piatti si lavano con l’acqua fredda o calda? Il caldo aiuta a sgrassare e pulire 

Quindi

Immergiti nella pulizia ed effettua questo trattamento solo quando vedi che c’è bisogno.

Ma non finisce qui!

Qualche consiglio extra:

Se le lacrime del tuo barboncino toy sono eccessive, potrebbe essere necessario applicare una pomata oftalmica prescritta dal veterinario.

Sono cose che capitano quindi non ti preoccupare.

Igiene parti intime

Nella cura del barboncino toy, così come per altre razze canine, la pulizia e l’attenzione alle parti intime sono fondamentali.

In questo capitolo troverai risposta a queste 4 domande:

#1 Come pulire le parti intime di un cane?

#2 Perché la mia cagnolina si lecca sempre i genitali?

#3 Come togliere il giallo della pipì dal pelo del cane?

#4 Cosa spruzzare sulla pipì del cane?

I cani sono animali molto puliti e provvedono loro alla pulizia leccando le zone interessante.

Ma

Un aiuto è sempre meglio no? Insomma tu quando fai la doccia ti lavi solo con acqua senza shampoo ne sapone? 

Ecco, iniziamo.

Come si puliscono le parti intime del cane?

La pulizia delle parti intime del tuo barboncino toy dovrebbe essere fatta con estrema delicatezza.

Usa acqua tiepida e una piccola quantità di shampoo delicato.

Evita di usare prodotti aggessivi o saponi profumati.

Vige la regola: se hai dubbi acqua tiepida e sapone per cani o sapone neutro (sapone di marsiglia va bene)

Assicurati di pulire ogni piega della pelle intorno ai genitali, usando un panno morbido.

Asciuga con cura con un asciugamano pulito.

Se il tuo cane ha bisogno di una rifinitura per aiutare la pulizia e l’igiene, puoi utilizzare una tosatrice per animali domestici o una forbice.

Fa estrema attenzione, piuttosto aspetta il prossimo giro di toelettatura.

Perché la mia cagnolina si lecca sempre i genitali?

La tua barboncina può leccarsi spesso per diverse ragioni.

Potrebbe essere semplicemente un’abitudine, un modo per alleviare lo stress o per resistere alla noia.

Tuttavia

Se noti un comportamento eccessivo e morboso di pulizia, potrebbe essere dovuto a un’infezione o a un problema medico.

In questo caso, è importante portare il tuo barboncino toy dal veterinario per una visita medica.

Come togliere il giallo della pipì dal pelo del cane?

Il giallo della pipì è insidioso e difficile da rimuovere.

Ci sono alcuni rimedi che puoi provare a casa.

Puoi usare una miscela di acqua e bicarbonato di sodio per lavare l’area macchiata.

Lascia agire per alcuni minuti e poi risciacqua con acqua tiepida.

Anche l’aceto bianco diluito funziona bene per eliminare le macchie difficili.

Ricordate di sciacquare sempre a fine lavoretto.

Cosa spruzzare sulla pipì del cane in giardino?

Per aiutare a mantenere il tuo giardino o cortile libero dall’odore di urina del tuo cane, ci sono alcuni prodotti disponibili in negozio o online.

Puoi optare per un disinfettante naturale, come l’olio di tea tree che ha proprietà antibatteriche.

Oppure,

Puoi provare un prodotto spray che contiene enzimi naturali che aiutano a ridurre gli odori.

Se non hai voglia di comprare queste cose, un bel secchio di acqua e la prossima volta prima di liberare il tuo cucciolo in cortile fa un bel giro.

Se hai un maschio mi spiace il giro non aiuterà, hanno un inspiegabile riserva di pipi infinita, fare la pipi intorno a casa è un modo per marchiare il territorio.

Cercando su internet ho trovato questo rimedio naturale che sfrutta l’odore acre dell’arancia e limone

acqua aromatizzata da usare per eliminare la pipi del cane

Personalmente non ho mai provato questa tecnica

Mi sembra più utile per nascondere l’odore di pipi però un fondo di verità c’è, è per questo che ho voluto condividertela.

I cani sono molto più sensibili di noi e odiano odori forti e acri come quello del limone e l’arancia.

Se l’hai testata oppure hai qualche nuova idea scrivilo nei commenti, non vedo l’ora di provarla e darti il mio feedback.

Taglio delle unghie

Come, perchè e quando tagliare le unghie al cane.

Letto questo capitolo capirai quando è il caso di tagliare le unghie al tuo barboncino toy, saprai come farlo e che attrezzi usare.

Questo capitolo si è scritto da solo, ho semplicemente interrogato sull’argomento del taglio delle unghie tutti i proprietari di cani che conosco.

Ho raccolto le principali perplessità

Ed ecco le 6 domande fondamentali uscite dall’interrogatorio stile CSI.

sei domande per il taglio delle unghie del cane

Quando tagliare le unghie al barboncino?

Nella cura del barboncino toy, un aspetto spesso trascurato, ma di fondamentale importanza, è la manutenzione delle unghie.

I cani tendono ad avere un ritmo di crescita delle unghie che varia a seconda del grado di attività fisica che svolgono.

Un cane che corre e gioca molto può non avere mai bisogno del taglio delle unghie,

mentre il classico pantofolaio da divano anche una volta al mese.

La mia barboncina ha un anno di età e ancora le unghie non sono state toccate.

Al cane anziano e sedentario dei miei genitori invece, almeno due volte all’anno vanno tagliate.

Morale: controllate periodicamente le zampette.

Cosa succede se non si tagliano le unghie al cane?

Se il cane non è abituato a camminare su superfici ruvide, come terreno o asfalto, le unghie possono crescere troppo e causare problemi di deambulazione e sanguinamento.

Inoltre

Le unghie troppo lunghe possono anche fare male a te o a chiunque durante le coccole, magari graffiando involontariamente o rovinando i vestiti vostri o altrui.

Se vi piacciono tanto i maglioni di lana o avete un divano costoso, due sono le regole, non prendete gatti e controllate le unghie del vostro barboncino.

Quando si tagliano le unghie ai cuccioli?

I cuccioli hanno unghie molto morbide e delicate rispetto a quelle degli adulti.

È importante aspettare che il cucciolo cresca un po’ prima di tagliare le unghie, per evitare di causare eventuali danni.

Ho due cani, uno di 1 anno e uno di 3, vivono in casa e non ho mai toccato loro le unghie.

Questo per farvi capire che non è un lavoro di routine e anzi se non è strettamente necessario evitate e fatelo fare dal veterinario o toelettatore se non siete esperti.

Non è comunque difficile, continuate a leggere, c’è una domanda proprio per questo argomento.

Quanto devono essere corte le unghie dei cani?

La lunghezza delle unghie gioca un ruolo cruciale nel comfort e nella mobilità dell’animale se parliamo di cura del barboncino toy.

Le unghie dovrebbero essere tagliate in modo che non tocchino il terreno quando il cane cammina.

In questo modo si assicura che il cane abbia una presa forte in tutte le condizioni diverse che possono essere presenti, ad esempio durante il divertimento in giardino, una passeggiata sul marciapiede, o sulla sabbia della spiaggia.

Per capire se le unghie del vostro cane sono troppo lunghe fate caso a questo:

Se mentre cammina si sente il ticchettio delle unghie che toccano il pavimento è meglio darci un’occhiata.

Guardate come cammina, si vede subito la differenza tra un passo deciso e normale da uno insicuro e leggermente sofferente

Quanto costa far tagliare le unghie al cane dal veterinario?

Se stai pensando alla cura del barboncino toy, una delle cose fondamentali è proprio la cura delle sue unghie.

Il costo per tagliare le unghie del tuo cane dal veterinario dipende sia dal luogo che dalle tariffe di ciascun professionista.

Tuttavia

In genere si spende una cifra modesta e simbolica.

Quindi se non vi sentite a vostro agio rivolgetevi a lui o al vostro toelettatore di fiducia che lo farà durante un taglio e lavaggio di routine.

Se siete invece degli smanettoni come me, la prossima domanda fa al caso vostro

Come tagliare le unghie ai cani in casa?

Il modo migliore per tagliare le unghie al vostro amato barboncino è quello di utilizzare un taglia-unghie specifico per cani.

Assolutamente non usate le forbici.

Questo strumento deve essere utilizzato con cura, evitando di danneggiare la parte più interna dell’unghia, dove si trovano i nervi e i vasi sanguigni.

Fa pratica su una piccola porzione in modo da diventare abile!

Altro valido aiuto sono le lime.

Potete usare anche la vostra personale, con questo attrezzo siete sicuri di non andare a recidere nessun nervo ma sarà un lavoro lungo e a meno che non abbiate un santo come cane sarà difficile portare a termine il lavoro.

È per questo che la lima dovrebbe essere utilizzata solo per lisciare le estremità e rimuovere la ruvidezza.

Ho trovato per te questo video su youtube che fa vedere come tagliare le unghie, te lo condivido perchè è fatto bene ed è pratico

3 Esercizi fondamentali

Immagina di avere la massima sintonia con il tuo cane e di aver adottato tutte le migliori pratiche per la cura del barboncino toy.

Di essere invidiata dagli amici per quanto il tuo amico sia educato e divertito nel fare il gioco dei comandi. 

Ecco i 3 fondamentali esercizi da fare in casa con il proprio barboncino toy.

Questa tecnica ho voluto chiamarla…

Sit, stay, look and pay

Per chi non mastica l’inglese sarà seduto, stai, guarda e paga

Come puoi ben intuire il tuo cucciolo imparerà i 3 comandi essenziali, il seduto, lo stare fermo ed il guardarti e percepirti come punto di riferimento.

E grazie a questa tecnica, avrai un barboncino toy ubbidiente e pronto a darti tutto il suo amore (o almeno il 99,9% di esso, l’altro 0,1% è riservato ai calzini).

Iniziamo:

Sit, stay, look and pay

Seduto (sit)

esercizio del seduto per cani8

Beh non serve una laurea per capire di che gioco si tratta.

Basterà prendere in mano un premio goloso, posizionarsi davanti al vostro barboncino toy e fare ciò per cui noi italiani siamo famosi in tutto il mondo, il gesto a pigna.

È ridicolo lo so, ma funziona
Il movimento singolo della mano davanti o leggermente sopra la testa del cane lo farà sedere, 100% testato.

Non l’ho visto fare da nessuna parte quindi vado molto fiera di questa tecnica infallibile.

Accompagna sempre il movimento della mano ad un secco comando vocale

Ricapitolando:

⦁ Posizionati davanti al cane
⦁ Croccantino in mano
⦁ Movimento a pigna della mano e comando vocale
⦁ Attesa di circa 5-7 secondi

Si siede = premio seguito da un bel bravo

Non si siede = ripeti il gesto a pigna sopra la testa del cane, questo movimento lo farà sedere.

Scontato dire che una volta seduto va premiato immediatamente

Stai (stay)

esercizio stai fermo per un cane

Esercizio fondamentale se vuoi evitare la terza guerra mondiale al momento della pappa.

È molto semplice, è un mix tra guarda e seduto, qui il vostro barboncino dovrà rimanere fermo fino a tuo ordine.

Io personalmente ad ogni comando vocale associo un gesto, con il tempo non dovrai neanche più parlare, basterà il gesto a far capire al cucciolo cosa deve fare.

Il gesto dello stop è perfetto qui, puoi usare quello che vuoi, ricorda di non usare gesti o parole simili tra i comandi, il perché lo capisci anche te.

Ora

Usa il momento della pappa per far imparare il gioco al tuo barboncino toy.

Quando prenderai la ciotola con il cibo e cercherai di metterla a terra lui farà di tutto per rendere le cose il più difficile possibile, ecco, tu non farai altro che rialzare la ciotola tutte le volte che prova a fare il matto.

Munisciti di tanta pazienza, le prime volte saranno infinite.

Quando capirà che l’unico modo per avere il cibo sarà non comportarsi da kamikaze, si siederà o comunque si allontanerà leggermente in attesa.

Comando vocale ferma ed usa il gesto.

Si ricomincia

Qui il tuo cucciolo ti assalirà di nuovo, è matematico…

Rialza la ciotola e aspetta, una volta tranquillizzato, usa il comando e prova a mettere giù la ciotola.

Prima o poi collegherà tutto e capirà che l’unico modo per avere il cibo sarà stare tranquilli e fermi fino a nuovo ordine

Guarda (look)

esercizio del guarda per un cane

In questo gioco stiamo abituando il nostro barboncino toy a considerarci come punto di riferimento.

Sembrerebbe che stiamo per comprare subdolamente il suo amore ma non è cosi, i cani hanno bisogno di una guida, e noi ora li abitueremo a guardarci e a considerarci come tale.

Basta mettere qualcosa di goloso nella mano e chiuderla.

Il cucciolo proverà in tutti i modi a prendere il premio, voi tenete la mano alla sua altezza e non fatevi fregare.

Prima o poi uno dei due si stancherà, (vi prego fate in modo che sia il cane).

Quando le avrà provate tutte ti guarderà per capire cosa fare ed è lì che dovete dargli il premio.

Ricordate di dare il premio appena dopo aver pronunciato la parola guarda.

Tutto qui, ripetete questo semplice gesto più volte al giorno.

Manca il paga.

Questo è per te, c’è da pagare per tutti i lavori svolti e immediatamente, non esistono ritardi.

Non ti preoccupare, i nostri amici non sono creditori esigenti, gli basterà una briciola.

Oppure

Lo so che magari sembra una stupidata ma devi ingigantire la cosa.

I cani di certo non capiscono il sarcasmo, fa pure una sceneggiata ogni volta che esegue un comando, per lui sarà subito festa e felicità, per te risate e prese in giro amichevoli.

La sceneggiata serve per creare una forte emozione nel cane che lo porterà a ricordare meglio il momento e l’insegnamento.

Una delle emozioni più grandi che ha il tuo amico è il sapere di averti fatto contenta, non darlo per scontato, lui ha solo te, e vedrà solo te.

Ora

Alimentazione e peso

Non ti dirò le solite cose banali sulla cura del barboncino toy, la sua alimentazione o quanto cibo deve mangiare per non sembrare un pesce palla, quelle le troverai già ovunque.

Se ti interessa l’argomento da un occhiata a questa guida molto più dettagliata e completa sull’Alimentazione del Barboncino Toy.

In questo capitolo troverai esempi di fonti proteiche, grassi e carboidrati da prediligere per l’alimentazione dei nostri cari amici barboncini toy.

Capirai perchè è importante ricercare la semplicità e la non lavorazione degli alimenti.

Vedrai i 7 cibi più pericolosi che un cane non può assolutamente mangiare.

Scoprirai il peso ideale del tuo amico, dal primo mese di vita fino all’anno di età.

Questo sarà un capitolo ricco di spunti, idee e consigli pratici.

Ricordate

Siamo quello che mangiamo.

un barboncino toy in una stanza piena di cibo

Migliori cibi per il barboncino toy

Proteine

Le fonti proteiche migliori sono:

⦁ Carne come tacchino, pollo, manzo, agnello e maiale.
⦁ Pesce, come salmone, aringa, alice, sgombro, tonno, merluzzo, nasello e platessa
⦁ Uova, meglio non abbondare ma comunque un uovo cotto ogni tanto non fa mai male
⦁ Yogurt greco, è una buona fonte di proteine e probiotici per i cani. Assicurati di scegliere yogurt greco senza zucchero o dolcificanti artificiali.

Sfatiamo un paio di miti

I cani possono mangiare qualsiasi tipo di carne, meglio non lavorata, con gli stessi principi della nostra alimentazione (le carni magre di pollo e tacchino saranno migliori di quelle del maiale e manzo)

Uguale per il pesce, i cani possono mangiare qualsiasi tipo di pesce. (pesci bianchi e magri faranno sicuramente meglio)

Più la fonte proteica è povera di grassi e non lavorata e meglio è. 

Un alimento troppo grasso e pesante, a lungo andare, può intaccare il fegato, dare problemi di digestione e di peso. Un alimento lavorato è ricco di additivi, coloranti, conservanti e aromi vari, tutte cose che alla lunga possono creare problemi alimentari come intolleranze e dermatiti.

Grassi

I grassi sono fondamentali per fornire energia al corpo e per mantenere la salute della pelle e la lucentezza del pelo.

Gli acidi grassi Omega-3 sono particolarmente importanti per il barboncino toy, e si possono trovare nel pesce, come il salmone e il tonno, ma anche in oli come l’olio di pesce e l’olio di semi di lino o di oliva.

I formaggi grana padano o parmigiano reggiano sono due ottime fonti di gassi buoni e minerali come il calcio e proteine.

Non buttare mai le croste! Gratta via i primi millimetri dall’esterno della crosta e dà il resto al tuo barboncino toy, lo amerà!

Carboidrati

È importante scegliere carboidrati di alta qualità, i migliori sono:

⦁ Cereali integrali quali orzo, farro, riso, avena, mais e sorgo
⦁ Legumi come fagioli piselli ceci e lenticchie
⦁ Verdure

Evita cibi con carboidrati raffinati, come pane bianco e pasta, che possono causare picchi di zucchero nel sangue e a lungo andare problemi di peso.

grafico che suddivide le proteine dai carboidrati dai grassi

Verdura

Le verdure sono una fonte importante di carboidrati, Sali minerali e fibre per i cani.

Ecco alcune verdure che possono mangiare i nostri barboncini toy:

⦁ Zucca
⦁ Carote
⦁ Broccoli
⦁ Piselli
⦁ Spinaci
⦁ Fagiolini
⦁ Zucchine
⦁ Bietole

Qual è il punto principale qui

Non c’è una dose minima massima.

La verdura consentita fa sempre bene, se riesci ad integrarla ad ogni pasto è meglio, se la tieni cruda ancora di più.

La verdura cruda manterrà intatte le vitamine che andrebbero invece perse durante la cottura.

Frutta

La frutta può essere una buona fonte di vitamine e fibre per i cani.

Non è fondamentale come la verdura, può comunque apportare vitamine e sali minerali importanti.

Dagli solo frutta fresca, niente cose sciroppate ne lavorate.

Non tutti i cani la digeriscono bene quindi meglio iniziare per gradi e vedere come si comporta.

Detto questo:

frutta e verdura che un cane può mangiare

Quali sono i migliori frutti che un barboncino toy può mangiare?

Ecco una lista dettagliata dei migliori frutti che un cane può mangiare

⦁ Mele
⦁ Banane
⦁ Fragole
⦁ Kiwi
⦁ Mango
⦁ Anguria
⦁ Mirtilli
⦁ Albicocca
⦁ Ananas

L’alimentazione è una cosa seria, non prendetela alla leggera e fatevi consigliare dal vostro veterinario o nutrizionista per cani. A lungo andare può veramente fare la differenza, soprattutto quando il tuo barboncino inizierà ad invecchiare, è di solito in questa fase che tutti i nodi vengono al pettine.

Ora:

Cosa non può mangiare il barboncino toy

Ecco una lista di 7 cibi da evitare nell’alimentazione del barboncino toy

⦁ Cipolle e aglio: Questi alimenti contengono sostanze che possono danneggiare i globuli rossi del barboncino e portando a anemia.

⦁ Uva e uvetta: Questi alimenti possono causare insufficienza renale nei cani.

⦁ Cibi con alto contenuto di sale: I cibi troppo salati possono portare a problemi di pressione sanguigna e di salute renale.

⦁ Cibi troppo piccanti: I cibi speziati possono causare problemi di stomaco e di digestione nel barboncino toy.

⦁ Cibi zuccherati: I cibi zuccherati, come le caramelle o i dolci, possono causare picchi di zucchero nel sangue e problemi come il diabete.

⦁ Alimenti contenenti xilitolo: Questo dolcificante artificiale è tossico per i cani e può causare problemi come convulsioni e danni al fegato.

⦁ Alcol: L’alcol può essere tossico per i cani e creare danni irreversibili al fegato.

alimenti che un barboncino toy non può mangiare

Peso barboncino toy

Ho un regalo per voi.

Voglio parlarti di un tema che sicuramente ti interessa: il peso ideale del barboncino toy in diverse fasi della sua vita.

Quindi

Qual è il peso ideale del barboncino toy? In particolare in queste 6 fasi di vita, 2-3-5-6-8-12 mesi e poi.

⦁ Peso ideale del barboncino toy a 2 mesi: il peso di un barboncino toy a 2 mesi è di circa 500 grammi. Sì, hai letto bene, è davvero così piccolo!

⦁ Peso ideale del barboncino toy a 3 mesi: a 3 mesi, il tuo cucciolo avrà già raddoppiato il suo peso, arrivando a circa 800-1 kg. Inizia a prendere un po’ di vigore, infatti, è l’età dove più allevatori decidono che è ore di lasciare il cucciolo con la nuova famiglia.

⦁ Peso ideale del barboncino toy a 5 mesi: a 5 mesi, il peso di un barboncino toy dovrebbe essere di circa 1,7 kg. A questo punto, inizia a diventare un po’ più robusto e ad acquisire una maggiore autonomia.

Comincerà a esplorare l’ambiente intorno a lui con curiosità e molta, tanta, troppa vivacità.

Attenti alle scarpe, ogni nuovo giorno potrebbe essere l’ultimo per loro, quindi godetevele, basterà una dimenticanza o una distrazione per perderle per sempre

⦁ Peso ideale del barboncino toy a 6 mesi: a  6 mesi, il peso del tuo cucciolo dovrebbe aggirarsi intorno ai 2 kg. Siamo a circa metà della sua crescita prima del periodo di stallo.

Avreste già dovuto iniziare con l’insegnamento di qualche trucchetto base, se non lo avete già fatto, fatelo ora!

Sfatiamo il mito del “il mio barboncino è troppo anziano per imparare qualche comando o gioco”

Non esiste età per l’apprendimento, si, in giovane età è più facile, come noi anche loro sono delle “spugne” da piccoli

Ma

Se il premio è allettante non c’è età che tenga!!

⦁ Peso ideale del barboncino toy a 8 mesi: a 8 mesi, il peso di un barboncino toy dovrebbe essere di circa 2,5 kg. Sarà ormai un cucciolo molto attivo e vivace, che ama correre e saltellare in giro per casa.

Fatelo girare, portatelo con voi, il cucciolo ha bisogno di vedere cose nuove, persone, cani e fare esperienze

⦁ Peso ideale del barboncino toy a 12 mesi: a 12 mesi, il tuo barboncino toy sarà ormai un cane adulto, con un peso di circa 3 kg. Sarà un amico fedele e leale, che ti accompagnerà ovunque tu vada.

⦁ Peso ideale del barboncino toy adulto: dopo il primo anno di vita, il peso di un barboncino toy adulto può variare dai 3 ai 4 kg, a seconda della taglia dell’alimentazione e del sesso.

Assicurati di scegliere un’alimentazione di qualità e di fargli fare tanto esercizio fisico, per mantenerlo sempre in salute e felice.

Ti ho preparato qui sotto un semplice grafico della crescita di un barboncino toy durante il suo primo anno di vita.

grafico andamento del peso di un barboncino toy

Quando si ferma la crescita di un barboncino toy?

In primo luogo, bisogna sapere che i barboncini toy sono, come dice il nome, molto piccoli!

La loro statura raggiunge al massimo i 28 cm al garrese.

Il loro peso non supera i 4 kg.

Relativamente alla cura del barboncino toy, è essenziale monitorare la sua crescita e assicurarsi che stia ricevendo la nutrizione corretta durante questa fase cruciale della sua vita.

Ma, tornando alla nostra domanda

In linea di massima, possiamo dire che la loro crescita è completa intorno ai 10-12 mesi di vita.

Come sempre, ogni cucciolo è diverso e potrebbe raggiungere la fase adulta anche prima di questo periodo o leggermente dopo.

Detto questo

Ora è il tuo turno

Wow!

Siamo giunti alla fine di questa fantastica guida sulla cura del barboncino toy a casa.

Questa guida è frutto di ricerche ed esperienze personali quindi non sostituisce il parere del veterinario ma anzi dovrebbe darvi spunti e riflessioni da portare proprio da lui.

Ma non sono ancora soddisfatta!

So che sicuramente hai un dubbio sulla tecnica del sit, stay, look and pay

Oppure

Il tuo cucciolo ama o odia le verdure? Cos’è che proprio non mangia?

Aspetta un attimo

Quante volte gli fai il bagno e che profumo preferisci per uno shampoo? Anche te ami la lavanda?

Scrivi qui sotto nei commenti le tue impressioni, cosa hai trovato interessante e utile e cosa no.

Leggerò e risponderò a tutto.

La bellezza della comunità online è la possibilità di imparare gli uni dagli altri, e sono convinta che tutti avete qualcosa di prezioso da condividere.

Iniziamo subito la conversazione e facciamo in modo che questa guida sulla cura del barboncino toy diventi il punto di partenza di una comunità che si aiuta a vicenda.

Non vedo l’ora di leggere il tuo commento qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *