SoSi

I Cani possono Mangiare la CANNELLA?

Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2024

I cani possono mangiare la cannella oppure fa male?

In sintesi:

Va bene dare cannella al cane ma bisogna fare attenzione, la cannella aiuta la digestione ed i problemi di stomaco nei cani, però può causare gravi irritazioni, soprattutto se viene accidentalmente inalata. Attenzione alle quantità, troppa può irritare il tratto digestivo

Prima di dare spezie al cane bisogna sapere quali sono tossiche e quali fanno bene. La Guida alle Spezie per il Cane fa proprio al caso tuo, qui troverai 10 spezie super benefiche e 6 invece pericolose.

Sai quando la cannella può far male al cane e quanta ne può mangiare?

Scopriamolo:

Capitoli

Attenzione alla Cannella: Benefici e Precauzioni

fa bene la cannella al cane? cane con a fianco delle stecche di cannella

La cannella può essere un’aggiunta salutare alla dieta del tuo cane se usata con moderazione, ma è importante conoscere sia i benefici potenziali che le precauzioni.

Benefici della Cannella per i Cani

  1. Proprietà Anti-infiammatorie: La cannella è nota per le sue proprietà anti-infiammatorie, che possono aiutare a ridurre il gonfiore e l’irritazione in cani con condizioni come l’artrite​.

  2. Antiossidanti: Contiene antiossidanti che proteggono contro il danno cellulare e possono migliorare la funzione cerebrale, soprattutto in cani anziani​.

  3. Salute del Cuore: Studi indicano che la cannella può migliorare la salute cardiaca nei cani, abbassando la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca​.

  4. Regolazione dello Zucchero nel Sangue: Ha effetti anti-diabetici, aiutando a regolare i livelli di zucchero nel sangue, il che può essere particolarmente utile per i cani con diabete​.

La cannella fa male al cane?

La cannella non è tossica per i cani, ma deve essere data con attenzione. In piccole quantità, può far bene, grazie alle sue proprietà anti-infiammatorie. Tuttavia, ci sono alcune precauzioni da considerare:

  • Irritazione Orale e Digestiva: Consumare grandi quantità di cannella può irritare la bocca e il tratto digestivo del cane​.
  • Rischi da Inalazione: Inalare cannella in polvere può causare irritazione ai polmoni, tosse e difficoltà respiratorie​ nel cane​.
  • Tipo di Cannella: È importante usare la cannella di Ceylon piuttosto che la cassia, poiché quest’ultima contiene livelli più alti di cumarina, che può essere tossica in grandi dosi​​.

Come dare la Cannella al Cane

Vediamo ora come dare cannella al cane:

Mescola la cannella nel cibo: Puoi semplicemente spargere la cannella in polvere sul cibo del tuo cane. Un modo è mescolarla con il cibo umido per assicurarti che si distribuisca uniformemente e non venga inalata.

Evita quindi di mescolarla alle crocchette, il cane non la mangerà mai ed in più rischi che venga inalata.

Considera la preparazione di biscotti o snack fatti in casa con cannella. Per esempio, potresti aggiungere una quantità moderata di cannella a ricette di biscotti per cani, assicurandoti di usare ingredienti sicuri e adatti ai cani

La mia esperienza con la cannella

Una volta, decisi di sperimentare una nuova ricetta di biscotti alla zucca e cannella per il mio cane, sperando di creare un super piatto.

Ero in cucina, completamente assorta nel mescolare gli ingredienti, quando ho accidentalmente rovesciato un po’ di cannella in polvere sul pavimento. La mia Zoe, incuriosita, si è precipitato a investigare.

Appena arrivata vicino alla spezia, ha iniziato a starnutire vigorosamente. Ora mi vien da ridere ma allora ero abbastanza preoccupata. Per mezz’ora non si è fermata!

Dopo quell’incidente, sembra che abbia sviluppato un’avversione per l’odore della cannella. Per amor di pace, ho deciso di bandire la cannella dalla nostra cucina, limitando i suoi usi solo quando lei non è nei paraggi.

Il naso dei nostri amici a quattro zampe è veramente sensibile, molto più del nostro, facciamo sempre attenzione!

Olio di Cannella al Cane

L’olio di cannella non è sicuro per i cani e deve essere evitato. Mentre la cannella in polvere può essere utilizzata con moderazione nella dieta dei cani, l’olio essenziale di cannella è molto più concentrato e può essere tossico per loro. Gli oli essenziali in generale possono essere molto potenti e rischiosi per gli animali domestici quando non utilizzati correttamente.

L’olio di cannella può causare irritazione cutanea e orale nei cani, e se ingerito, può portare a problemi al fegato, difficoltà respiratorie, e altri seri problemi di salute.

Inoltre, l’inalazione di oli essenziali può essere particolarmente pericolosa​.

Se stai considerando l’uso di qualsiasi tipo di olio essenziale, incluso l’olio di cannella, è cruciale consultare un veterinario per assicurarti che sia sicuro e appropriato per il tuo animale.

Quanta Cannella può mangiare un Cane

La quantità di cannella che un cane può mangiare in sicurezza dipende principalmente dal suo peso.

Ecco una guida generale sul dosaggio giornaliero di cannella in polvere per cani:

  • Cani da 0.5 a 4.5 kg: Un pizzico fino a 1/8 di cucchiaino.
  • Cani da 4.5 a 9 kg: Da 1/8 a 1/4 di cucchiaino.
  • Cani da 9 a 22.5 kg: Da 1/4 a 1 cucchiaino.
  • Cani da 22.5 a 45 kg: Da 1 a 2 cucchiaini.
  • Cani oltre 45 kg: Da 2 cucchiaini a un cucchiaio
 

Ricordiamoci di mescolare la cannella sempre nel cibo umido in modo da non lasciarla volatile e inalabile.

Alternative alla Cannella per i Cani

Se stai cercando alternative alla cannella per arricchire la dieta del tuo cane o per fare degli snack casalinghi, ci sono varie opzioni sicure ed efficaci che puoi considerare:

Curcuma: Questa spezia è nota per le sue proprietà anti-infiammatorie e può essere aggiunta al cibo del tuo cane in piccole quantità. È particolarmente utile per cani con problemi articolari o infiammatori.

Zenzero: Un’altra spezia sicura per i cani, lo zenzero può aiutare a migliorare la digestione e ridurre nausea e gonfiore. È particolarmente utile nei biscotti o nelle ricette di torte per cani.

Prezzemolo: Ricco di vitamine e minerale, il prezzemolo è sicuro per i cani e può migliorare l’alito e la salute generale. È ottimo tritato fresco e sparso sul cibo del cane.

Basilico: Sicuro e salutare per i cani, il basilico può essere un’ottima aggiunta alle ricette di snack fatti in casa. Offre benefici anti-infiammatori e aiuta nella digestione.

Menta: Oltre a migliorare l’alito del cane, la menta può aiutare a calmare lo stomaco. È un’ottima aggiunta ai biscotti per cani o semplicemente come un fresco tocco finale al pasto.

Finocchio: È noto per i suoi benefici sulla digestione e può essere utilizzato per fare biscotti o aggiunto al cibo del cane come ingrediente fresco.

Articoli Correlati
Rosa Canina al Cane: [Fa Male?]
Cumino al Cane: (Rischi e Benefici)
Chiodi di Garofano al Cane: [Perchè No?]
I Cani possono Mangiare il CARDAMOMO?
I Cani possono Mangiare la CANNELLA?
Alloro al Cane: [Attenzione!]
Origano al Cane: [Quanto, Come e Perchè]
Coriandolo al Cane: (Fa Bene?)
I Cani possono Mangiare la SALVIA?
Menta ai Cani: [Attenzione!]
Basilico al Cane: [Fa Bene MA…]
I Cani possono Mangiare il PREZZEMOLO?
Zenzero ai Cani: [Benefici e Rischi]
Camomilla al Cane: [Calmante Naturale?]
Curcuma al Cane: [Fa Bene ma Perchè?]
Spezie al Cane: [10 Si e 6 No]
Attenzione

Disclaimer: Le informazioni fornite in questi articoli sono basate su ricerca e esperienza personale e sono offerte esclusivamente a scopo divulgativo e informativo. Questi contenuti non sono destinati a fornire consigli veterinari, a formulare diagnosi, o a prescrivere trattamenti per il tuo animale domestico. È fondamentale non utilizzare queste informazioni per sostituire il rapporto diretto tra veterinario e paziente o la visita specialistica veterinaria. Incoraggiamo i proprietari degli animali a consultare sempre un veterinario qualificato per qualsiasi domanda o preoccupazione riguardante la salute e il benessere dei loro cani. Questi articoli dovrebbero servire come punto di partenza per esplorare temi di interesse e stimolare la curiosità, ma le decisioni relative alla cura del tuo animale domestico dovrebbero sempre essere prese in collaborazione con un professionista veterinario. In caso di dubbi o per discutere l’applicabilità di qualsiasi informazione a situazioni specifiche, contatta direttamente il tuo veterinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *