Artrosi e Artrite nel Cane: [Cibi SI e Cibi NO]

Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2024

Artrosi e artrite nel cane, vediamo quali cibi vanno bene e quali invece sono da evitare.

In sintesi:

Per i cani con artrite o artrosi, una dieta anti-infiammatoria arricchita di Omega-3 (es. sardine, olio di pesce), antiossidanti (mirtilli, curcuma, broccoli), e altri nutrienti specifici può ridurre il dolore e migliorare la mobilità. Evitare cibi pro-infiammatori come grassi saturi, zuccheri, glutine e sale

Sai come rafforzare le articolazioni del cane e come preparare un brodo di ossa super benefico?

Vediamolo insieme:

Capitoli

Artrosi, Artrite e Displasia dell'Anca

artrosi e artrite nel cane, cibi che può e che non può mangiare

Queste tre condizioni, sebbene spesso confuse tra loro, presentano caratteristiche specifiche che meritano una distinzione accurata. Capire come si manifestano e quali strategie adottare può fare una grande differenza nella qualità della vita del tuo cane.

Artrosi (Osteoartrite): È una malattia degenerativa delle articolazioni  del cane che causa la perdita progressiva della cartilagine. Questo processo porta a dolore e rigidità articolare. Negli animali anziani, l’artrosi è comune ma può essere peggiorata da condizioni preesistenti come la displasia.

Artrite: Generalmente si riferisce all’infiammazione delle articolazioni. Può essere causata da infezioni, malattie autoimmuni o come parte del processo degenerativo cronico (artrosi). L’artrite può colpire cani di qualsiasi età.

Displasia dell’Anca: Questa è una malformazione dell’articolazione dell’anca che si sviluppa durante la crescita del cane. È particolarmente comune in razze di grandi dimensioni e può portare a artrite e artrosi prematuramente.

Cause e Fattori di Rischio

  • Genetica: Razze come il Labrador, il Pastore tedesco e il Golden Retriever hanno una predisposizione alla displasia dell’anca.
  • Età: L’artrosi è più frequente nei cani anziani.
  • Traumi e Lesioni: Incidenti e lesioni possono precipitare problemi articolari come l’artrite.
  • Obesità: Il sovrappeso aumenta lo stress sulle articolazioni, peggiorando o precipitando l’artrosi e l’artrite.
 

Riconoscere i Sintomi dell’Artrosi e dell’Artrite nel Cane

Ecco alcuni segnali da non sottovalutare:

  • Zoppicare o difficoltà nel muoversi
  • Riluttanza a salire scale o saltare
  • Gonfiore articolare visibile
  • Diminuzione dell’attività e aumento del riposo
  • Comportamento irritabile a causa del dolore
 

Ruolo dell’Alimentazione nel Supporto Articolare

L’alimentazione gioca un ruolo cruciale nel gestire l’artrosi, l’artrite e i problemi derivanti dalla displasia dell’anca.

Ti ho sintetizzato 4 punti da tenere a mente e considerare per alleviare ed aiutare con cane con questi problemi. 

Ricorda che prevenire è sempre meglio che curare quindi questi accorgimenti possono e devono essere fatti ancor prima di vedere i sintomi:

  1. Integratori di Glucosamina e Condroitina: Aiutano a mantenere la salute della cartilagine.
  2. Omega-3 Fatty Acids: Hanno proprietà antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre il dolore articolare.
  3. Dieta Bilanciata: Mantenere un peso ottimale riduce lo stress sulle articolazioni. Diete formulate specificamente per la salute articolare possono essere di grande aiuto.
  4. Antiossidanti: Vitamine E e C possono aiutare a combattere l’infiammazione.

Cosa dare da mangiare al Cane con Artrosi e Artrite

Quando si tratta di cani affetti da artrite o artrosi, l’alimentazione svolge un ruolo cruciale nel gestire l’infiammazione e nel mantenere la salute delle articolazioni.

Seguire una dieta specifica può aiutare a ridurre i sintomi dolorosi e migliorare la qualità della vita del tuo amico a quattro zampe.

Alimenti Ricchi di Omega-3 e Altri Grassi Benefici

  • Acidi grassi Omega-3: Sostanze fondamentali per combattere l’infiammazione. Fonti eccellenti sono il salmone, le sardine e l’olio di pesce. Questi acidi grassi aiutano a ridurre la produzione di composti infiammatori nel corpo.
  • Olio di oliva: Notato per le sue proprietà antinfiammatorie, l’olio di oliva può essere un utile integratore nella dieta quotidiana del cane.
 

Antiossidanti per la Salute delle Articolazioni

  • Frutta e verdura: Alimenti come i mirtilli, bacche di goji, spinaci e broccoli sono ricchi di antiossidanti che combattono l’infiammazione e supportano il sistema immunitario.
  • Curcuma: Questa spezia è nota per il suo principio attivo, la curcumina, che possiede proprietà antinfiammatorie potenti.
 

Quali sono gli alimenti antinfiammatori

Facciamo un riassunto dei principali alimenti antinfiammatori per i cani:

AlimentoBenefici
SardineRicche di acidi grassi omega-3, basso contenuto di mercurio.
ZenzeroRiduce l’infiammazione e aiuta con i dolori articolari.
CurcumaContiene curcumina, che ha effetti anti-infiammatori potenti.
MirtilliAlti in antiossidanti, combattono i radicali liberi.
Cavolo Riccio (Kale)Ricco di antiossidanti e vitamine, supporta la salute immunitaria.
BroccoliAnti-infiammatorio, ricco di fibre e vitamina C.
Cozze Verdi (Green-Lipped Mussels)Fonte di omega-3, glucosamina e condroitina.
Brodo di OssaContiene glucosamina e condroitina per la salute delle articolazioni.

Quali cibi da evitare per l'artrosi?

Per i cani con artrite o artrosi, è importante evitare alcuni alimenti che possono peggiorare l’infiammazione e aggravare i dolori articolari.

Ecco un elenco di cibi da limitare o evitare:

Cibi da Evitare per l’Artrite e l’Artrosi nei Cani

  1. Cibi ricchi di grassi saturi: Alimenti come la carne grassa di manzo, agnello, maiale e i latticini interi possono incrementare l’infiammazione nel corpo.
  2. Cibi fritti o cotti ad alte temperature: Questi metodi di cottura possono produrre composti infiammatori chiamati AGEs (prodotti finali di glicazione avanzata).
  3. Zuccheri aggiunti: Dolciumi, biscotti e alcuni tipi di snack possono provocare picchi di zucchero nel sangue e aumentare l’infiammazione.
  4. Alimenti raffinati: Come il pane bianco, la pasta di farina bianca e altri carboidrati raffinati che possono contribuire a processi infiammatori.
  5. Glutine: Anche se non è un problema per tutti i cani, alcuni possono essere sensibili al glutine, che può peggiorare i sintomi dell’artrite.
  6. Sale in eccesso: Un’elevata assunzione di sodio può aumentare la pressione sanguigna e l’infiammazione.
  7. Alimenti ricchi di omega-6: Mentre gli omega-3 sono anti-infiammatori, un eccesso di omega-6 (trovati in molti oli vegetali come l’olio di mais e di girasole) può promuovere l’infiammazione se non bilanciati adeguatamente con gli omega-3.
 

Fattori che Peggiorano l’Artrite di un Cane

Tre sono i principali fattori che peggiorano l’artrite di un cane:

  • Obesità: Il peso eccessivo aumenta la pressione sulle articolazioni già infiammate, aggravando il dolore e la mobilità.
  • Inattività: La mancanza di esercizio può contribuire alla rigidità articolare e alla perdita di flessibilità.
  • Carenze Nutrizionali: Una dieta non equilibrata può mancare di nutrienti essenziali che supportano la salute delle articolazioni, come la vitamina C e la vitamina E.
 

Evitare questi alimenti e fattori di rischio può aiutare a gestire i sintomi dell’artrite e dell’artrosi nel tuo cane, migliorando la sua qualità di vita. È sempre consigliato consultare un veterinario per ricevere consigli personalizzati sulla dieta e la gestione della salute del tuo cane.

Cosa posso dare al cane per i dolori articolari?

Per alleviare i dolori articolari nei cani, ci sono diversi integratori che possono essere utilizzati per supportare la salute delle articolazioni e ridurre l’infiammazione. Ecco alcuni degli integratori più raccomandati per cani con artrite o artrosi.

Integratori per cani con Artrite o Artrosi 

Glucosamina e Condroitina: Questi due composti sono tra i più comuni integratori usati per il trattamento dell’artrite nei cani. La glucosamina aiuta a rigenerare e riparare la cartilagine, mentre la condroitina contribuisce a mantenere l’elasticità della cartilagine e a prevenire ulteriori danni. La combinazione di entrambi è spesso utilizzata per massimizzare l’efficacia.

Omega-3 Acidi Grassi (EPA e DHA): Gli acidi grassi Omega-3, in particolare l’EPA (acido eicosapentaenoico) e il DHA (acido docosaesaenoico), sono noti per le loro proprietà anti-infiammatorie. Supplementare la dieta del cane con olio di pesce o altri integratori ricchi di omega-3 può aiutare a ridurre l’infiammazione delle articolazioni.

MSM (Metilsulfonilmetano): Il MSM è un composto di zolfo che può aiutare a ridurre il dolore e l’infiammazione nelle articolazioni. È spesso combinato con glucosamina e condroitina in integratori per le articolazioni.

Curcumina (da Curcuma): La curcumina, il principio attivo della curcuma, è un potente anti-infiammatorio naturale. Come dicevamo prima, può aiutare a ridurre l’infiammazione e il dolore nelle articolazioni affette da artrite.

Olio di Krill: L’olio di krill è un’altra fonte di acidi grassi omega-3 che può essere più facilmente assorbibile rispetto ad altre forme di omega-3. Questo può essere particolarmente utile per i cani più anziani o quelli con problemi digestivi.

Vitamina E: La vitamina E è un antiossidante che può aiutare a combattere l’infiammazione e promuovere la salute delle articolazioni.

Boswellia Serrata: Questo estratto di erba è noto per le sue proprietà anti-infiammatorie e può essere usato per alleviare il dolore e l’infiammazione nelle articolazioni.

In sintesi, ecco i 7 integratori che puoi dare al cane per alleviare i problemi di artrite:

  • Glucosamina e Condroitina
  • Omega-3 (EPA e DHA)
  • MSM (Metilsulfonilmetano)
  • Curcumina (da Curcuma)
  • Olio di Krill
  • Vitamina E
  • Boswellia Serrata

Come rafforzare le articolazioni del cane

Per rafforzare le articolazioni del tuo cane, è importante adottare un approccio integrato che includa nutrizione, esercizio fisico, e supporto. Ecco alcune strategie efficaci:

Alimentazione Equilibrata: Una dieta ben bilanciata che include nutrienti specifici per la salute delle articolazioni può fare la differenza, come abbiamo detto fin ora:

  • Omega-3 acidi grassi: Aiutano a ridurre l’infiammazione. Fonti come l’olio di pesce, il salmone, o le sardine sono ideali.
  • Glucosamina e Condroitina: Questi supplementi sono spesso raccomandati per supportare la salute della cartilagine.
  • Proteine di alta qualità: Fondamentali per la riparazione dei tessuti, le proteine devono essere presenti in quantità adeguate nella dieta.
 

Esercizio Fisico Regolare: L’esercizio aiuta a mantenere il peso corporeo ottimale e supporta la funzionalità articolare:

  • Passeggiate regolari: Mantengono il cane attivo senza sovraccaricare le articolazioni.
  • Esercizi a basso impatto: Nuoto o camminate su terreni morbidi possono essere particolarmente benefici per i cani con problemi articolari.
 

Controllo del Peso: Mantenere un peso sano è cruciale per ridurre la pressione sulle articolazioni. Una dieta equilibrata e l’esercizio fisico regolare sono essenziali per evitare l’obesità.

Supplementi Specifici: Oltre alla glucosamina e alla condroitina, altri supplementi possono essere utili:

  • MSM (Metilsulfonilmetano): Aiuta a ridurre l’infiammazione e il dolore.
  • Curcumina: Ha proprietà anti-infiammatorie notevoli.
  • Vitamina E e C: Antiossidanti che aiutano a proteggere le cellule e i tessuti delle articolazioni.
 

Visite Veterinarie Regolari: Il controllo regolare presso il veterinario può aiutare a identificare precocemente i segni di problemi articolari e a modificare il trattamento o la dieta secondo necessità.

Cura dell’Ambiente: Assicurati che il tuo cane abbia un posto comodo per riposare, preferibilmente con un letto ortopedico che non forzi le sue articolazioni quando si alza o si sdraia.

Adottare queste pratiche può aiutare significativamente a rafforzare le articolazioni del tuo cane e migliorare la sua qualità di vita.

Brodo di Ossa per il Cane

Preparare un brodo di Ossa per il tuo cane può essere un ottimo modo per supportare la salute delle sue articolazioni, grazie al contenuto di glucosamina, condroitina e altri nutrienti benefici. Ecco una guida su come prepararlo:

Partiamo dai tipi di Ossa da Usare

Puoi utilizzare una varietà di ossa, comprese:

  • Ossa di manzo: Sono ricche di midollo e nutrienti.
  • Ossa di pollo: Più morbide e facili da rompere durante la cottura, rilasciano nutrienti essenziali.
  • Ossa di tacchino: Simili a quelle di pollo, ma più grandi.
 

Ingredienti:

  • Ossa (come descritto sopra)
  • Aceto di mele (aiuta a estrarre i minerali dalle ossa)
  • Acqua
  • (Opzionale) Verdure come carote, sedano o prezzemolo per aggiungere ulteriori nutrienti e sapore.
 

Preparazione:

  1. Pulizia: Pulisci le ossa sotto acqua corrente per rimuovere eventuali residui.
  2. Sbiancamento (opzionale): Per ridurre il grasso e pulire ulteriormente le ossa, puoi bollirle per 20 minuti e poi sciacquarle sotto acqua fredda.
  3. Cottura a Lungo Termine:
    • Metti le ossa in una pentola grande e coprile completamente con acqua fredda.
    • Aggiungi un paio di cucchiai di aceto di mele per aiutare a estrarre i nutrienti dalle ossa.
    • Porta a ebollizione e riduci il fuoco per mantenere un leggero simmer.
    • Togli la schiuma che si forma in superficie nei primi minuti di cottura.
 

Tempo di Cottura:

  • Ossa di pollo/tacchino: Cucina per 24 ore.
  • Ossa di manzo: Cucina per 24-48 ore. Questi lunghi tempi di cottura sono cruciali per estrarre il massimo dei nutrienti dalle ossa.
 

Dopo la Cottura:

  • Togli le ossa dal brodo e filtra il liquido per rimuovere pezzi di ossa e verdure.
  • Lascia raffreddare il brodo. Una volta raffreddato, rimuovi il grasso che si sarà solidificato sulla superficie.
  • Conserva il brodo in frigorifero o congelalo in porzioni per un uso facile.
 

Puoi offrire il brodo al tuo cane da solo o mischiato con il suo cibo abituale.

Il brodo di ossa può essere un complemento nutriente alla dieta del tuo cane, soprattutto per quelli con problemi articolari come l’artrite o l’artrosi. 

Articoli Correlati
Attenzione

Disclaimer: Le informazioni fornite in questi articoli sono basate su ricerca e esperienza personale e sono offerte esclusivamente a scopo divulgativo e informativo. Questi contenuti non sono destinati a fornire consigli veterinari, a formulare diagnosi, o a prescrivere trattamenti per il tuo animale domestico. È fondamentale non utilizzare queste informazioni per sostituire il rapporto diretto tra veterinario e paziente o la visita specialistica veterinaria. Incoraggiamo i proprietari degli animali a consultare sempre un veterinario qualificato per qualsiasi domanda o preoccupazione riguardante la salute e il benessere dei loro cani. Questi articoli dovrebbero servire come punto di partenza per esplorare temi di interesse e stimolare la curiosità, ma le decisioni relative alla cura del tuo animale domestico dovrebbero sempre essere prese in collaborazione con un professionista veterinario. In caso di dubbi o per discutere l’applicabilità di qualsiasi informazione a situazioni specifiche, contatta direttamente il tuo veterinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *